Stagione nuova, Sporting Roma nuovo: parla Yuri Quinzi

Stagione nuova, Sporting Roma nuovo: parla Yuri Quinzi

Le parole del capitano dello Sporting Roma in vista della partita contro di oggi contro l’Onlus Capena:
«Quest’anno, dopo tanto attendere, abbiamo finalmente anche noi il campo in sintex e questo, oltre che a caricarci di più, ha fatto sì che molti giocatori (circa 40) si presentassero alla preparazione. Quindi, dopo una selezione, abbiamo tenuto molti buoni elementi che, amalgamati alla perfezione con i vecchi giocatori, hanno contribuito ad aumentare il livello tecnico della squadra. Siamo partiti subito bene alla prima di campionato segnando molto e costruendo un buon calcio. Contro la Liberi Nantes c’è sempre un approccio diverso alla partita e la sconfitta non ha influito minimamente sul nostro campionato». La riprova è stata quella della trasferta dello scorso sabato, prosegue Quinzi: «nella partita contro il La Storta, anche se presentata come una delle potenziali vincitrici del girone, non ci siamo lasciati intimorire e abbiamo avuto la possibilità di prendere i 3 punti, anche se forse il pareggio è stato più giusto».
«Il nostro campionato» – conclude il capitano dello Sporting Roma – «non sarà tutto in salita come quelli passati e siamo consapevoli delle nostre potenzialità: daremo del filo da torcere a chiunque e di certo non vogliamo più essere etichettati come ‘la squadra materasso’ del girone. Chi vorrà anche un solo punto con noi non avrà vita facile e dovrà sudarselo. Siamo pronti a dire la nostra!»

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.