Fustal, il nuovo anno della Roma CF inizia male

Fustal, il nuovo anno della Roma CF inizia male

Inizia il girone di ritorno e la Roma calcio femminile di calcio a5, purtroppo, incamera la seconda sconfitta in campionato con il Nazareth. Questa volta le ragazze di Capatti mostrano di essere cresciute rispetto alla gara d’andata (che, ricordiamo, terminò con un secco tre a zero per il Nazareth) e rendono la vita difficile alle loro avversarie che devono sudarsi la vittoria. Il risultato finale sarà di 5 a 2 per le ospiti che hanno dimostrato, al momento, di essere un gradino più in alto delle giallorosse. Le reti giallorosse sono Di Clavio e capitan Cioccia (nella foto di S.Panella).
Questa l’analisi della gara di mister Capatti: «Abbiamo iniziato il girone di ritorno come abbiamo iniziato l’andata. Siamo in tabella. Il Nazareth, ad oggi, è più forte di noi. Abbiamo tenuto la gara in bilico sul 2-1 e potevamo sfruttare meglio due occasioni che ci siamo costruite per pareggiare. La nostra inesperienza non ce lo ha permesso. Dobbiamo soffrire, crescere, migliorare. In questa categoria ogni errore lo paghi caro e noi paghiamo spesso. Non possiamo abbassare la guardia. Abbiamo un ruolino con cui confrontarci (quello dell’andata) e non possiamo nasconderci. Per fortuna, dalla prossima gara tornerò in campo a supportare le mie ragazze dopo aver scontato la squalifica».

Ufficio Stampa

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.