Volley, serie D Maschile: Cus Cassino BPC annichilisce il Latina Scalo

Volley, serie D Maschile: Cus Cassino BPC annichilisce il Latina Scalo

Undicesima giornata del campionato di Serie D Maschile Girone B e primo impegno del 2016 per i ragazzi del CUS Cassino BPC. La classifica faceva ipotizzare un match non troppo complicato per un Cassino quarta forza del girone, opposta alla vice cenerentola della classifica Latina Scalo. Durante la settimana mister Giovanni Torraca si è prodigato comunque affinché i suoi ragazzi ponessero prudenza e massima attenzione alla gara, perché, sebbene all’apparenza la gara poteva sembrare dall’esito scontato, in realtà le gare dopo la sosta natalizia storicamente hanno riservato sempre molte sorprese. I cussini si recano così a far visita ai pontini determinati e concentrati, decisi più che mai a riprendere il cammino intrapreso prima della sosta, fatto di svariate vittorie consecutive e interrotto soltanto dal tie break perso in casa contro Olevano, complice una direzione di gara non particolarmente brillante. Tra le fila universitarie torna in campo il capitano Alessandro Pittiglio, fermo da oltre due mesi per una brutta frattura alla mano. Altra novità è il cambio di ruolo tra Izzo, da libero a martello, e Gianmarco Risi, che fa invece il percorso contrario, a conferma del fatto che la rosa degli universitari è non solo molto competitiva, ma anche versatile. Al fischio d’avvio del primo set i padroni di casa partono con l’acceleratore premuto al massimo, e cercano di dare subito uno scossone alla partita, provando a indirizzarla verso i propri lidi. I cassinati però tengono botta, e rispondono colo su colpo alle iniziative dei locali, mantenendo il punteggio in parità per tutta la prima parte del set. Quando lo score vede le due formazioni appaiate sul 9-9, per gli universitari va in battuta l’alzatore Di Mambro. Il regista cussino piazza una lunga sfilza di servizi che mettono in estrema difficoltà la ricezione pontina, e favorisce al massimo il compito della sua squadra, che sull’onda dell’entusiasmo piazza un break impressionante e doppia gli avversari, portandosi sul 18-9. Il Latina non riesce a opporsi alla mole di gioco creata dagli ospiti, e tira i remi in barca, lasciando che ad aggiudicarsi il primo parziale si proprio il CUS Cassino BPC: 1-0 con lo score di 25-17. Dopo il cambio di campo, in avvio di secondo set è ancora una volta la formazione padrona di casa a partire meglio, mettendo in mostra tutta la cattiveria sportiva a disposizione e costringendo il Cassino a viaggiare con le marce basse inserite. I cussini incappano in diversi errori sia in fase difensiva che offensiva e il Latina Scalo guadagna un vantaggio di 4/5 punti che mantiene per gran parte del game. Gli universitari però non so mai domi, e hanno il grande merito di mantenere lucidità e calma in una situazione che poteva iniziare a scottare. Forte e compagni si rimboccano le maniche e riprendono in mano il pallino del gioco. Un punto dopo l’altro rosicchiano e annullano il vantaggio dei locali, portandosi in parità sul 20-20. Dopo aver fatto la parte della lepre per tutto la frazione di gioco, i pontini accusano il colpo e, una volta subito l’aggancio, iniziano a commettere qualche errore, dando ancora una volta via libera alle scorribande dei cassinati. Con Izzo e Forte ispiratissimi, i cassinati vanno in vantaggio, e chiudono anche il secondo tempo di gioco a loro favore, fermando il tabellone sul punteggio di 25-21 e conquistando il 2-0 nel conto set. La terza frazione di gioco vede gli ospiti partire concentrati e meno rilassati rispetto al secondo set, e la differenza si vede eccome. Stefano Imperato e Alessandro Risi a centro rete dettano legge, diventano imprendibili, e favoriscono l’iniziale vantaggio del CUS Cassino BPC. Latina Scalo prova a resistere, ma i cassinati mantengono comunque un paio di lunghezze di vantaggio. Dopo un paio di errori in attacco da parte della formazione ospite, i padroni di casa riescono anche a pervenire al pareggio sul 12-12, ma la riscossa pontina è solo una mera illusione, perché, quando Izzo si porta al servizio, dalla linea dei nove metri del campo del Cassino partono una serie di battute insidiose, precise e velenose più che mai, grazie alle quali il caos diventa ancora il padrone assoluto della metà campo pontina e i cussini prendono nuovamente, e stavolta definitivamente, il largo. Quando lo scaltro attaccante cassinate Izzo si allontana dalla zona di battuta lo score vede gli ospiti avanti per 21-12: la vittoria è ormai questione di minuti. In men che non si dica infatti i giochi si chiudono, e gli azzurri conquistano il terzo punto di giornata con un perentorio 25-14 che manda in archivio la partita e regala tre punti alla formazione allenata da Giovanni Torraca che si impone con un rotondo 3-0 sui locali del Latina Scalo. Buona la gestione della gara da parte dei cassinati, buona la ripresa dopo la sosta. Da incorniciare la direzione e la gestione di gara da parte del giovane fischietto incaricato per il match. Con i tre punti di Domenica, i ragazzi del CUS Cassino BPC mantengono la quarta posizione in classifica, appaiati al Ripi Volley con 20 punti, con il terzo posto della Ninfa Latina distante solo un punto, e il secondo posto del Roma Otto Team ad appena due lunghezze. Più distante solo la capolista Afro Giro Volley, che si attesta a quota 30 punti dopo aver sconfitto proprio la diretta inseguitrice Roma Otto con un 3-1 in trasferta. Prossimo impegno per la formazione cussina sarà la gara casalinga di Domenica 17 Gennaio alle ore 18.00 presso il PalaIaquaniello di Sant’Elia Fiumerapido contro il Ripi Volley, gara che si annuncia come un vero e proprio spareggio per la conquista della quarta posizione della classifica e che promette tante emozioni. Il Ripi è una formazione tenace e combattiva, determinata e mai arrendevole, coriacea e ostinata, che ha dato filo da torcere a tutte le squadre incontrate. Il CUS Cassino BPC sta però preparando al meglio la sfida contro i ciociari e farà di tutto per aggiudicarsi il match e guadagnare posizioni in classifica.

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.