Roma CF, sconfitto anche il Napoli

Roma CF, sconfitto anche il Napoli

La Roma calcio femminile riesce a sconfiggere anche il Napoli Carpisa Yamamay  (in dieci dalla mezz’ora per espulsione del portiere Kaselytè per un fallo fuori area da ultimo uomo), fino ad oggi terza forza del suo girone e lo fa scivolare al quinto posto. La gara si prospettava non facile per le romane con la squadra partenopea (pur mancante dei due difensori Schioppo e Di Marino)  dotata di ottimi elementi che potevano sorprendere la retroguardia giallorossa in qualsiasi momento della partita. Le azzurre alla fine della gara conteranno, infatti, due pali colpiti da Tagliaferri e Moraca a dimostrazione della loro pericolosità, pur in inferiorità numerica per oltre un’ora.
Mister Seleman aveva messo in guardia le sue calciatrici che tuttavia non sempre hanno saputo interpretare al meglio la gara pur essendo riuscite con pazienza a creare i presupposti per andare in vantaggio al 34′ con Elena Proietti che sfrutta abilmente la punizione decretata dall’arbitro in seguito all’espulsione del portiere partenopeo. Dopo la rete, però, le giallorosse  non affondano e subiscono un po’ l’avanzata del Napoli che si guadagna una punizione pericola al 40′ che, fortunatamente per le giallorosse,  non sa sfruttare. Al 42′ e al 43′ torna avanti la Roma cf, ma prima Visentin, poi Carosi tirano fuori.
All’inizio del secondo tempo primo cambio per mister Seleman che fa uscire Carosi per Norido. A metà ripresa, al 64′ minuto, ecco il magnifico colpo di testa di Lucci su calcio d’angolo di Proietti che regala il raddoppio alle giallorosse e decide la partita.  2 a 0.
Nevischia al 71′ sul prato del Vittiglio quando mister Seleman effettua il secondo cambio a sua disposizione facendo entrare Castiello al posto di Monaco e poi all’83’ Ciccarelli per Visentin. La gara si conduce ormai verso la fine senza particolari sussulti e la Roma calcio femminile incamera la nona vittoria di fila ed è dunque a punteggio pieno e prima in classifica insieme al Chieti che, anch’essa, non ha perso fin qui punti e oggi ha vinto con la Roma XIV Decimoquarto per 3 a 1.
A fine gara mister Seleman non appare soddisfatto. Queste le sue parole: “Oggi è stata una partita difficilissima e ho visto un primo tempo brutto! Non siamo stati bene in partita fino al primo goal. Inoltre non sono contento della prestazione espressa in campo…poi nel secondo tempo abbiamo sbagliato 3 goal ad un metro dalla porta senza portiere per mancanza di cattiveria e ciò non va bene! Sono amareggiato di questo. Inoltre dobbiamo capire l’importanza di queste partite delicate e che un minimo errore può diventare letale per il risultato finale. Voglio infine fare i complimenti al Napoli e a mister Riccio perché la sua squadra ha giocato una grande partita, venendo a Roma a viso aperto e mettendoci molto in difficoltà. Ora testa bassa e tornare subito a lavorare perché domenica sarà durissima in casa della Domina Neapolis e dovremo apprendere molto dagli errori fatti oggi.”

di Mariella Quintarelli

IL TABELLINO
Roma-Napoli Carpisa Yamamay 2-0
Roma: Casaroli, Capparelli, Lucci, Ferrazza, Cortelli, Volpi, Castiello (71’ Monaco), Proietti, Carosi (51’ Norido), Pittaccio, Visentin (83’ Ciccarelli). A disp.: Felicella, Rossi, Ciccarelli, Bevilacqua, Lorè, Monaco, Norido. All. Seleman
Napoli Carpisa Yamamay: Kaselytè, Cuciniello, Giuliano, Musella, Esposito V, Russo, Asta, Aresu (81’ De Biase), Esposito L. (32’ Parnoffi), Moraca, Tagliaferri (75’ Vecchione). A disp. De Biase, Lanzetta. All. Riccio
Arbitro: Staico (della sezione di Cagliari)
Marcatrice: 34’ Proietti, 65’ Lucci
Ammonite: Proietti (R), Carosi (R), Musella (N), Esposito V. (N)
Espulse: Kaselytè (N)

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.