La Roma torna al successo, all’Olimpico termina 3 – 1 contro il Frosinone

La Roma torna al successo, all’Olimpico termina 3 – 1 contro il Frosinone

Torna alla vittoria la Roma, per la prima volta sotto la guida Spalletti, superando in casa con un netto tre a uno il Frosinone, ritrovando tre punti che mancavano da diversi tempo. Per i giallorossi c’è il debutto dal 1’ minuto dei due nuovi acquisti: El Shaarawy come esterno sinistro e Zukanovic nella linea a tre dei difensori assieme a De Rossi e Manolas, oltre alla mossa a sorpresa di Mister Spalletti di schierare Rudiger nell’insolito ruolo di terzino destro. I gialloblù, a loro volta, si schierano in campo con l’ormai consolidano 4-3-3, con Soddimo, D. Ciofani e Dionisi come tridente offensivo. La partita, nei primi minuti non si caratterizza per un livello di gioco particolarmente elevato, con conclusioni spesso imprecise o innocue per i due portieri. Poco dopo il quarto d’ora la Roma dimostra di essere cinica e spietata portandosi in vantaggio con Nainggolan che da terra, in area avversaria, lascia partire un fendente che non lascia scampo a Leali. Con lo svantaggio appena subito, il Frosinone non si demoralizza e non appena il tempo di riordinare le idee che al 23’ D. Ciofani approfitta di un intervento difensivo non impeccabile di Zukanovic e ristabilisce la parità con un preciso tiro ravvicinato. La gara è ricca di capovolgimenti di fronte e alla mezz’ora Nainggolan prova a portare nuovamente in vantaggio la sua squadra con una conclusione diretta all’incrocio dei pali, ma trova un super Leali che si allunga e devia in angolo. Passano cinque minuti e i giallorossi passano ancora vicini al gol: cross basso di El Shaarawy che cerca e trova Dzeko, col numero nove che controlla e calcia in porta ma anche questa volta Leali si supera e allontana in corner.
Nel secondo tempo, dopo appena due giri di orologio, la Roma si porta in vantaggio questa volta grazie a El Shaarawy che tira fuori il colpo dal cilindro e manda in rete il pallone con un colpo d’applausi da pochi passi. Il prosieguo di match non regala particolari sussulti, col Frosinone che si vede poco e solo al quarto d’ora Pavlovic prova ad impensierire Szczesny, ma il tiro sorvola la traversa. La Roma, in avanti di risultato, conquista il pallino del gioco e abbassa il ritmo, impegnandosi principalmente a non concedere nulla ai ciociari. Prima del triplice fischio, al 38’st, c’è ancora tempo per una rete a siglarla è in azione di contropiede Pjanic, su assist di Totti, col centrocampista bosniaco che trafigge Leali e sigla il punteggio sul definitivo tre a uno.

di Lorenzo Petrucci (foto di © Gian Domenico Sale)

 

IL TABELLINO

ROMA – FROSINONE 3 – 1

MARCATORI 18’pt Nainggolan (R), 23’pt D. Ciofani (F), 2’st El Shaarawy (R), 38’st Pjanic (R)
ROMA Szczesny, Rudiger, Manolas, De Rossi (C), Zukanovic (28’st Maicon), Pjanic, Keita, Nainggolan, Salah (37’st Vainqueur), Dzeko (14’st Totti), El Shaarawy PANCHINA Lobont, De Sanctis, Castan, Emerson, Gyomber, Ucan, Sadiq ALLENATORE Spalletti
FROSINONE Leali, Rosi (44’st M. Ciofani), Ajeti, Blanchard, Pavlovic, Chisbah (31’st Gucher), Sammarco, Frara (C) (31’st Paganini), Soddimo, D. Ciofani, Dionisi PANCHINA Zappino, Bardi, Russo, Diakite, Bertoncini ALLENATORE Stellone
ARBITRO Guida di Torre Annunziata
ASSISTENTI Crispo – Vivenzi
IV UFFICIALE Passeri di Gubbio
ARBITRI ADDIZIONALI D’AREA Tagliavento – Abbattista
NOTE Ammoniti al 40’pt Manolas (R), al 18’st Dionisi (F) Angoli 10 – 5 Rec. 0’pt – 4’st.

Lorenzo Petrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.