Champions League: una buona Roma cade 0-2 sotto i colpi di un cinico Real Madrid

Champions League: una buona Roma cade 0-2 sotto i colpi di un cinico Real Madrid

di Lorenzo PETRUCCI (foto di © Gian Domenico SALE)

Nulla da fare per la Roma, con i giallorossi che nell’andata degli ottavi di finale di Champions League cadono in casa per due a zero contro un cinico Real Madrid.
Mister Spalletti mischia nuovamente le carte e decide di schierare la sua Roma senza una punta di riferimento, col falso nueve senza dare veri punti di riferimento in avanti.
Risponde Zidane, alla prima da allenatore in Champions, rispettando le attese della vigilia col tridente James Rodriguez, Ronaldo e Benzema.
La partita, soprattutto nella prima frazione, non regala molte azioni importanti, bisogna infatti attendere oltre il quarto d’ora per vedere la prima conclusione nello specchio della porta, con El Shaarawy che da buona posizione spara alto sopra la traversa.
Alla mezz’ora si vede anche il Real Madrid, Cristiano Ronaldo serve magistralmente al limite Marcelo, col terzino brasiliano che ci prova al volo e vede il pallone finire di un palmo fuori dallo specchio della porta.

Il secondo tempo sembra riprendere sulla stessa impronta della prima frazione, ma all’11’st Cristiano Ronaldo sale sugli scudi e porta in vantaggio la sua squadra con uno spettacolare lampo da giocatore di qualità eccelsa, controllo, dribbling su Florenzi e palla all’incrocio dei pali.
Con lo svantaggio appena subito, la Roma però non si demoralizza, anzi al 26’st sfiora il pareggio con Vainqueur, il francese ci prova da fuori area con la conclusione che sfiora il palo, spegnendosi di un palmo alla destra del palo.
La gara si accende, con azioni da una parte all’altra del campo, con i giallorossi che ci credono e provano ad agguantare il pareggio e il Real Madrid che prova a chiudere l’incontro alla ricerca del secondo gol. Raddoppio blancos che arriva al 40’st con Jesè, lo spagnolo è bravo ad accentrarsi e a mandare la palla all’angolo opposto dove Szczesny non può nulla.
Termina così l’andata della sfida tra Roma e Real Madrid, con i giallorossi che in quel del “Santiago Bernabeu” dovranno compiere una rimonta d’altri tempi per sognare il passaggio del turno.

IL TABELLINO

ROMA – REAL MADRID 0-2

MARCATORI 11’st C. Ronaldo (RE), 40’st Jesè (RE)
ROMA Szczesny, Florenzi (41’st Totti), Manolas, Rüdiger, Digne, Pjanic (32’st De Rossi), Vainqueur, Salah, Nainggolan, El Shaarawy (18’st Dzeko), Perotti PANCHINA De Sanctis, Maicon, Zukanovic, Iago Falque ALLENATORE Spalletti
REAL MADRID Navas, Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo, Modric, Kroos, Isco (18’st Kovacic), James Rodriguez (36’st Jesè), Benzema, C. Ronaldo (43’st Casemiro) PANCHINA Casilla, Nacho, Danilo, Lucas Vazquez ALLENATORE Zidane
ARBITRO Kralovec
ASSISTENTI Slysko e Wilczek
ARBITRI ADDIZIONALI D’AREA
Ardeleanu e Patak
QUARTO UFFICIALE
Mokrusch
NOTE Ammoniti
al 16’st Varane (RE), 40’st Sergio Ramos (RE) Angoli 7 – 5 Rec. 1’pt – 3’st.

Lorenzo Petrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.