CONFERENZA – Spalletti: “Contento per la vittoria, per me la questione Totti è finita”

CONFERENZA – Spalletti: “Contento per la vittoria, per me la questione Totti è finita”

Luciano Spalletti, ha commentato in conferenza stampa la vittoria della Roma contro il Palermo nel posticipo della settima giornata di ritorno. Queste le sue parole: ” A me fa piacere vedere la Roma vincere, è stata una bella vittoria e importante perché da seguito. C’era l’insidia Iachini perché conosco bene l’allenatore e lo spirito battagliero che sa dare alle sue squadre. Nonostante la vittoria, la squadra è sicuramente ancora da migliorare, si deve trovare sempre qualcosa da migliorare per lavorare meglio.”

Sulla questione Totti: “Oggi si è parlato di tutto tranne che della partita e un po’ di disturbo lo ha creato, la situazione è facilmente valutabile ed è chiaro però che le parole di Totti hanno portato un pò di disturbo, preciso non lui, ma le sue parole. Per me però è tutto finito e domani Totti si allena normalmente e oggi avrebbe anche giocato titolare. A me delle scuse di Totti non importa, a me importa solo vincere e il rispetto dentro il gruppo, alla fine con le sue parole il capitano non ha mancato di rispetto solo a me ma anche all’intera squadra e agli altri giocatori.
Sono sicuro che di questo episodio anche gli altri giocatori ci sono rimasti male, anche perché poi c’è rispetto per la squadra e per i risultati. Non sono rimasto male di alcuni fischi al momento della lettura delle formazioni, oggi i tifosi hanno espresso il loro giudizio non schierandosi dalla parte sua invece che mia, ma il loro era solo un gesto di ringraziamento per tutto quello che Totti ha fatto e sta facendo per la Roma. L’unica cosa che mi è dato fastidio di questa situazione è stata che non dico le cose in faccia, non è vero, in uno spogliatoio di una squadra di calcio bisogna essere veri sempre per avere una carriera lunga nella stessa squadra, altrimenti si torna a casa dopo poco.”

Ha poi concluso con un’analisi su Dzeko dopo la buona prestazione di oggi e il suo futuro con la Roma: “I conti si traggono alla fine, non so nemmeno se io sarò ancora l’allenatore della Roma la prossima stagione. Dzeko è sicuramente un giocatore importante, il primo, ancora più del secondo, è stato un bel gol.”

 

Lorenzo Petrucci

Lorenzo Petrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.