Champions League: Roma sprecona, il Real Madrid vince 2 – 0 anche al Bernabeu e passa il turno

Champions League: Roma sprecona, il Real Madrid vince 2 – 0 anche al Bernabeu e passa il turno

di Lorenzo PETRUCCI (foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

Troppo Real per questa Roma, al Bernabeu, per il ritorno degli ottavi di Champions League termina, come all’andata, due a ero per gli spagnoli che si qualificano per il turno successivo.
La Roma parte bene, con un buon pressing che non lascia ragionare facilmente i blancos, ma la prima azione di giornata è proprio per il Real che al 8’ sfiora il vantaggio con Marcelo, il terzino brasiliano prova il tiro dal limite col pallone che termina di un soffio fuori dallo specchio.
La partita è accesa, con i giallorossi che dimostrano di tenere bene il campo, attaccando spesso con tutto il reparto offensivo, dall’altra parte il Real Madrid risponde colpo su colpo, con un incontro ricco di capovolgimenti di fronte.
Al quarto d’ora Dzeko, pescato al limite da Salah, ha l’occasione di portare in vantaggio la Roma, il numero nove controlla bene ma spreca calciando non di molto largo.
A metà tempo si fa vedere Modric da fuori area ma un sontuoso Szczesny compie un intervento d’applausi e respinge la conclusione diretta all’incrocio dei pali.
Nel secondo tempo il Real dimostra di voler archiviare con anticipo l’incontro, costringendo la Roma a difendere non senza qualche brivido, come al 5’st quando James Rodriguez calcia praticamente a botta sicura in area avversaria, ma un super Szczesny dice di no e annulla il pericolo.
Parte opposta del campo contropiede fulmineo di Salah che scatta in avanti e prova il destro ma spara di pochi centimetri a lato.
Gara ricca di emozioni, con entrambe le formazioni che però non riescono a finalizzare nel migliore dei modi le numerose occasioni avute.
Al 19’st arriva la doccia gelata per Roma, Vazquez dalla sinistra lascia partire un bel cross al centro per Cristiano Ronaldo che anticipa Manolas e porta in vantaggio il Real Madrid.
Passano pochi minuti e al 23’st arriva il raddoppio, Cristiano Ronaldo indossa questa volta i panni dell’assistman e passa a James Rodriguez che in diagonale trafigge Szczesny.
La Roma è alle corde e il numero sette blancos può siglare la doppietta, ma spreca un colpo facile in area giallorossa calciando fuori.
In campo ormai c’è solo una squadra, col Real che gestisce in maniera maestra il possesso palla e attacca con azioni manovrate e non correndo particolari rischi in difesa.
A pochi minuti dal triplice fischio Perotti può rendere il finale meno amaro ma il suo destro al volo si stampa sul palo con Navas che poi allontana.
Cala così il sipario sull’incontro e sulla stagione in Champions League per la Roma, con la speranza e la voglia di rivedersi già dalla prossima stagione.

 

TABELLINO

REAL MADRID – ROMA 2 – 0

MARCATORI 19′st Cristiano Ronaldo, 23′st James Rodriguez

REAL MADRID Navas, Danilo, Pepe, Ramos, Marcelo, Kroos, Modric (30′st Jese), Casemiro (38′st Kovacic), Bale (16′st Vasquez), Ronaldo, James Rodriguez PANCHINA Casilla, Isco, Carvajal, Varane ALLENATORE Zidane
ROMA Szczesny, Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne, Keita (41′st Maicon), Pjanic (1′st Vainqueur), Salah, El Shaarawy (29′st Totti), Perotti, Dzeko PANCHINA De Sanctis, Castan, I. Falque, Tososidis ALLENATORE Spalletti
ARBITRO Marciniak (Polonia)
ASSISTENTI Sokolnicki e Listkiewicz
IV UFFICIALE Siejka
ARBITRI ADDIZIONALI D’AREA 
Raczkowski e Musiał
NOTE Ammoniti Danilo, Zukoanovic Angoli 11 – 7 Rec. 1’st – 3’st.

Lorenzo Petrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.