Tor di Quinto di misura, torna in finale dopo quattro anni, battuto 1-0 il Pro calcio Tor Sapienza

Tor di Quinto di misura, torna in finale dopo quattro anni, battuto 1-0 il Pro calcio Tor Sapienza

© foto Gian Domenico Sale – www.photosportiva.it

 

di Lorenzo PETRUCCI

Bentornato Tor di Quinto. I rossoblù tornano, dopo quattro anni, in finale del campionato Juniores elite superando di misura per uno a zero in casa il Pro calcio Tor Sapienza e conquistando la tanto ambita finale.
E’ D’Andrea a regalare la vittoria alla sua squadra sbloccando il punteggio in apertura di secondo tempo con un destro che non lascia scampo a Lombardi e a regalare il passaggio del turno.
La sfida mette contro due squadre diverse ma con lo stesso obiettivo. Il Pro calcio Tor Sapienza per continuare a stupire dopo una stagione ricca di soddisfazioni e quasi inaspettata poco meno di un anno fa. Il Tor di Quinto per confermare quanto fatto di buono fino ad ora e riprendersi quello che è stato suo varie volte, un titolo Juniores.
Mister Vergari si affida alla formazione tipo, con capitan Penge a supporto dell’unica punta D’Andrea con ai lati Mattei e Nicolucci bravi nell’inserirsi.
Risponde Mister Masi con uno schieramento molto simile, affidandosi a bomber Lo Russo, capocannoniere stagionale dei due gironi nella regular season con ventidue marcature.
Le attese della vigilia vengono subito rispettate, la gara è fin dai primi istanti vivace, con i numerosi tifosi presenti all’evento che assistono a una sfida accesa.
Dopo una fase iniziale di studio, a prendere le redini del gioco è il Tor di Quinto che si affaccia in avanti al 10’ alla ricerca del vantaggio con un calcio di punizione dal limite di Nicolucci, ma la conclusione del numero sette termina leggermente alta sopra la traversa.
Poco dopo il quarto d’ora Mattei cerca e trova Nicolucci che calcia in porta ma vede il pallone terminare di poco fuori dallo specchio.
Pochi minuti più tardi è ancora la squadra di Mister Vergari a sfiorare il vantaggio con un pericoloso diagonale da fuori area di Meledandri che Lombardi attento controlla uscire fuori.
Il Pro calcio Tor Sapienza si vede solo nel finire di primo tempo con alcune azioni manovrate nelle quali prima Della Porta e poi Lo Russo mandano la palla in rete, ma in entrambe le situazioni il direttore di gara annulla la rete.
Nella seconda frazione l’impronta di gioco non cambia, col Tor di Quinto che prova a fare la partita e gli ospiti che si chiudono bene in attesa del momento giusto per attaccare.
Dopo tre minuti dalla ripresa bella triangolazione Mattei-Nicolucci, col numero sette rossoblù che conclude in porta ma spara di poco fuori.
Il gol per il Tor di Quinto è nell’aria e arriva al 7’st. Penge controlla al limite un interessante pallone e serve in profondità l’inserimento in area di rigore avversaria D’Andrea, con quest’ultimo che d’esterno destro insacca la palla alle spalle di Lombardi. Per il giovane attaccante rossoblù è la ventesima rete stagionale, un bottino sicuramente più che buono per uno degli attaccanti più interessanti della categoria.
Il proseguo di incontro non regala particolari emozioni, con i padroni di casa che controllano con maestria il vantaggio non permettendo ai gialloverdi di rendersi particolarmente pericolosi.
Alla mezz’ora vi è un sussulto, contropiede di D’Andrea che appoggia al centro per Penge, il capitano rossoblù calcia di prima intenzione in porta con Lombardi super che la tocca quanto basta sulla traversa.
Nel finire di gara, il Pro calcio Tor Sapienza prova il tutto per tutto, dentro Ugolini e Bortolini, con Mister Masi che imposta una formazione chiaramente offensiva.
Con gli ospiti in avanti che lasciano inevitabilmente spazi in difesa ad approfittarne sono gli esterni rossoblù, tra questi Nicolucci che allo scadere prova a mettere la parola fine alla partita, ma colpisce solo l’esterno della rete.
Dopo un abbondante recupero termina l’incontro. Onore al Pro calcio Tor Sapienza per il raggiungimento di una semifinale inaspettata quanto storica ad inizio stagione, ma in finale ci va il Tor di Quinto. Appuntamento a venerdì 22 aprile per la finale, Tor di Quinto-Vigor Perconti, le prime della classe contro ma una sola conquisterà il titolo di campione regionale Juniores elite.

IL TABELLINO

TOR DI QUINTO – PRO CALCIO TOR SAPIENZA 1 – 0

MARCATORI 7’st D’Andrea (TdQ)
TOR DI QUINTO Somma, Desideri, Costantini (37’st Scaglietta), Baldazzi, Verzari (40’st Roviti), Porfiri, Nicolucci, Meledandri (45’st Consalvi), D’Andrea, Penge (C) (43’st Visentin), Mattei (28’st Acanfora) PANCHINA Leacche, Craxi ALLENATORE Vergari
PRO CALCIO TOR SAPIENZA Lombardi, D’Errigo (11’st Massimi), Marchini, Margiso (15’st Bortoloni), Mele (30’st Cicchinelli), Garritano, De Dominicis (38’st Palombo), Della Porta (C), Lo Russo, Di Mambro (8’st Ugolini), Cannizzo PANCHINA Colantoni, Tranquilli ALLENATORE Masi
ARBITRO Celani di Viterbo
ASSISTENTI Tombolello di Formia e Starnini di Viterbo
NOTE Ammoniti Penge, Meledandri, Baldazzi (TdQ), Cannizzo, Massimi (PCT) Angoli 5 – 1 Rec. 0’pt – 4’st.

 

 

 

Lorenzo Petrucci

Un pensiero su “Tor di Quinto di misura, torna in finale dopo quattro anni, battuto 1-0 il Pro calcio Tor Sapienza

  1. Avrei solo una precisazione da fare. Il goal del tor di quinto era in netto fuorigioco, e non si capisce come mai il guardalinee non l’abbia notato nonostante avesse occhi così profondi da vedere due inesistenti fuorigioco nel momento delle due reti del real tor sapienza. Mah niente ci può meravigliare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.