Lega Pro, Cerrai Pres. Lupa Roma: “Fiducia a Di Michele-Quinzi, siamo decisi a restare in Lega Pro”

Lega Pro, Cerrai Pres. Lupa Roma: “Fiducia a Di Michele-Quinzi, siamo decisi a restare in Lega Pro”

di Lorenzo PETRUCCI

Notizia di pochi giorni fa la decisione da parte del Presidente della Lupa Roma, Alberto Cerrai, di esonerare l’allenatore della Prima squadra Alessandro Cucciari. Abbiamo contattato il patron della squadra romana per saperne di più: «tra i motivi della mia decisione vi è il fatto che a tre giornate dalla fine del campionato si capiva chiaramente che c’era un problema tra mister e spogliatoio, dalla mancanza di concentrazione in allenamento e da errori grossolani durante le partite. Ho dato anche tempo per provare a sistemare questa situazione ma la sconfitta di domenica scorsa mi ha portato alla decisione dell’esonero.»
E’ arrivata pronta la nomina del duo Di Michele-Quinzi come nuova guida tecnica, Cerrai ci spiega la scelta: «Ho preferito una decisione interna alla società, non è una questione economica, ma che la persona più pronta per guidare questo gruppo è una che conosce la squadra e i calciatori e sembra essere stata ben accettata. Quindi ho trovato internamente una persona che spero che possa ricompattare il gruppo.»
Nonostante l’esonero, tra il Presidente e l’ormai ex allenatore Cucciari sembrano essere rimasti però buoni rapporti: «Cucciari è una persona a cui voglio comunque bene e se è il terzo anno che lo tengo vuol dire che ho dato dimostrazione di non essere un brucia allenatori, preferisco ricordare le vittorie avute assieme che questa annata deludente. Non sono d’accordo quanto detto da lui in una recente intervista che uno dei motivi della mia decisione è stato il budget, cosa assolutamente non vera perché la squadra l’ha fatta lui, i giocatori li ha scelti lui, io ci ho messo i soldi.»
Cerrai ci dice la sua sulla squadra e sulle potenzialità che questa possiede: «La recente sconfitta contro il Savona non l’ho accettata perché siamo stati capaci di battere il Teramo che per me è uno squadrone, di ribaltare la partita contro l’Arezzo e di vincere col Siena, quindi la Lupa Roma è una squadra che può fare di tutto e di più.»
Obiettivi del nuovo duo in panchine in queste ultime tre partite: «L’accesso ai Playout, con la Lupa Roma che conquisti un posto per questi. Alla Lupa Roma per restare in Lega Pro basta fare i playout, indipendentemente dall’esito, noi siamo al primo posto del ranking societario, qual ora la Lupa Roma accedesse ai playout poi vincerli o perderli sarebbe solo un merito sportivo perché in entrambi i casi rimarremo nella categoria per non aver mai commesso illeciti sportivi, mai fatto domanda di ripescaggi e di aver risolto il problema delle infrastrutture.»
Se dovessero essere raggiunti i playout Di Michele-Quinzi potrebbero essere confermato anche per la prossima stagione? «Sono stato subito chiaro con entrambi, è un discorso prematuro. Adesso l’obiettivo è finire al meglio questa stagione sperando di restare il Lega Pro, poi dopo c’è tempo per una decisione futura. Non prendo impegni con nessuno se non quello di provare a restare nella categoria. Io sono sicuro che se questa squadra iniziasse compatta il campionato a luglio arriverebbe tra i primi quattro posti e non ne ho ombra di dubbio.»

Lorenzo Petrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.