Marras e Gazzara consegnano la vittoria all’Urbetevere

Marras e Gazzara consegnano la vittoria all’Urbetevere

di Jean Ayyoub DURAND

Vittoria importantissima per i giovanissimi fascia b di Barba che supera i dirimpettai di via Norma con uno 0-2 all’inglese grazie ai guizzi, uno per tempo, di Damiano Marras e Gazzara, onore ad un volenteroso Savio che dopo aver eliminato con merito  il Frosinone ai quarti appena tre giorni fa esce di scena a testa alta. In avvio subito pericolosa l’Urbe con Gazzara che dalla destra centra per l’inserimento aereo di Friano che manca l’impatto con la sfera, gli ospiti rispondono al 15’con una punizione dai venti metri, posizione centrale, affidata al destro di Perutti, il tiro del numero 8 viene respinto centralmente da Giudice, la sfera carambola sui piedi di Fulchini, tiro contrato dalla difesa gialloblu. Al 20’l’eccezionale Niccolò Marras, sguscia sulla destra  colpendo il palo con un tocco da biliardo da posizione proibitiva, passano due minuti e sarà l’altro Marras, il centravanti Damiano, a sbloccare la gara con un destro secco dal limite dell’area, leggermente defilato sulla sinistra, servito da Milani al termine di uno slalom dell’undici sulla sinistra. Gli ospiti non si arrendono continuando a produrre iniziative bellicose verso Giudice, al 27’grande apertura di Carlucci, grande visione di gioco ed estro, per la corsa di Di Fazio sulla destra, sul cross del numero tre, ben calibrato, non vi arriva Reinkhardt. . In avvio di ripresa doppio cambio nelle file del Savio, dentro Fransesini e Gabriele, gli ospiti se la giocano a viso aperto con una formazione a vocazione offensiva . Al 5’strepitoso controllo di Gazzara che ai trenta metri alza la testa ed imbecca in verticale Milani che dopo aver eluso Maschietti si fa ipnotizzare da Giori . I padroni di casa vogliono chiudere la pratica, al 15’Marras, Niccolò, pesca sulla sinistra Milani, finta a rientrare su Maschietti e gran destro, bravo Giori. Da applausi la prova di Maschietti, ultimo baluardo restio ad arrendersi, da rivedere un suo recupero in estirada su Milan . Il Savio cresce col passare dei minuti creando spesso superiorità a centrocampo, al 17’ Carlucci pesca Fulchini, in proiezione offensiva, sul secondo palo, il numero 7 tutto solo non arriva sulla sfera. L’Urbe trova il liberatorio raddoppio  grazie ad una gemma di Gazzara che da calcio da fermo, fallo su Marras ,dai venti metri defilati sulla destra, spedisce la sfera sul secondo palo. Il Savio non si arrende e si rende pericoloso con Gabriele che corregge in porta un cross del propositivo Pigliapoco dalla destra, attento Giudice. L’Urbe nel finale controlla la gara e si regala la finale con la Lazio. Da sottolineare l’educativo terzo tempo dei ragazzi a fine gara.

IL TABELLINO

URBETEVERE – SAVIO 2-0

Marcatori: Marras (Urbetevere) 21’1t; Gazzara (Urbetevere) 19’2t.
AS Urbetevere: Giudice, Battistelli, Scomazzon, Gaspari (33’2t Ragni), Friano, Bruschi, Marras Niccolò (22’2t Saccuti), Bayslach, Marras Damiano (24’2t Costantini), Gazzara (37’2t Lombardi) Milani. Panchina: Tocci, Bernardini. All: Barba Pasquale.
ASD Savio: Giori, Ilari (1’st Gabriele), Di Fazio (28’2t Paolantoni), Moretti, Maschietti (36’2t Kahindo), Lombardo, Fulchini, Perutti (33’2t Fraioli), Reinkhardt (8’2t Fransesini), Carlucci (37’2t Evangelista), Pigliapoco. Panchina: Orsillo. All: Iacovolta Marco.
Arbitro: Valzano di Roma 1 Assistente 1: Leonardi di Ostia. Assistente 2: Dante di Roma 1.

Note: Ammoniti: Ilari (ASD Savio) 20’1t; Carlucci (ASD Savio) 15’1t; Perutti (ASD Savio) 30’1t;  Di Fazio (ASD Savio) 8’2t. Rec: 1’1t; 4’2t. Angoli: 5-2.

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Un pensiero su “Marras e Gazzara consegnano la vittoria all’Urbetevere

  1. Ad onor del vero le ammonizioni al Savio (3 inesistenti) tagliano le gambe a chiunque somigliando molto ad una minaccia preventiva…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.