Sporting Torbellamonaca, parla Matteo Marconi

Sporting Torbellamonaca, parla Matteo Marconi

di Ufficio Stampa 

E’ arrivato il tempo dei bilanci. Due week-end fa è finito il campionato di Prima Categoria e nel girone G lo Sporting Torbellamonaca ha raggiunto l’obiettivo salvezza piazzandosi al nono posto. L’analisi di questa stagione arancio-nera è affidata al difensore Matteo Marconi, che afferma: “Sono molto contento per la squadra, ci siamo meritati la salvezza anche se potevamo toglierci qualche altra soddisfazione. La Prima Categoria non è facile anche perché trovi sempre squadre attrezzate, come Cavese e Atletico Morena in primis. A livello personale sono molto contento anche perché ho segnato il primo gol e l’ultimo della stagione”. In viale Santa Rita da Cascia regna giustamente la soddisfazione, anche se rimane la convinzione che si potevano raggiungere posizioni migliori in classifica. “Forse è mancata l’esperienza in questa categoria – spiega il centrale romano – comunque quest’anno ci è servito per farci le ossa e per affrontare con più decisione e voglia la prossima stagione”. Nonostante l’inesperienza sono arrivate undici vittorie, molto spesso ottenute al termine di prestazioni positive. “La mia gara preferita è quella in casa del Colle di Fuori – dichiara Marconi – dove abbiamo conquistato la prima vittoria stagionale. Ma anche la vittoria interna col Rocca Priora: abbiamo avuto una grande forza di squadra”. Marconi è tornato a vestire la maglia dello Sporting proprio quest’anno, dopo averci già giocato nell’annata 2011-2012. Un ritorno commentato così dal diretto interessato: “Sapevo di ritrovare dei vecchi amici, aiutati dal buon lavoro che Fiaschetti stava svolgendo. La mia prima stagione qui? E’ stata una cosa improvvisata ma molto bella, condivisa con tanti amici ex Vermicino, squadra in cui vincemmo un campionato e lottammo sempre ai vertici”. Marconi conclude con uno sguardo al futuro: “Qui mi trovo bene, bisogna solo vedere come intende muoversi la società. Io ringrazio tutti i miei compagni e la società, speriamo di fare meglio il prossimo anno”.

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.