Real Colosseum: dalle stelle all’addio

Real Colosseum: dalle stelle all’addio

di Gianmarco CHILELLI

Niente Promozione per il Real Colosseum. La società che disputa le proprie partite al Certosa non si iscriverà al campionato 16/17, nonostante abbia sfiorato l’Eccellenza e stesse in ottima posizione per un ripescaggio al massimo campionato regionale del dilettantismo laziale.
Dopo aver sfiorato il sogno Eccellenza, l’inaspettato addio.
Questa, dunque, la dichiarazione dei fratelli Maoloni (rispettivamente presidente e dg) rilasciata al sito del ‘Corriere dello Sport’«Non è più possibile fare calcio senza avere alle spalle una struttura di riferimento che possa consentirci di fare anche il settore giovanile e la Scuola calcio. Ripetere una stagione come quella dello scorso anno sarebbe stato impensabile. Per noi che abbiamo costruito dal nulla questa creatura e che in due anni siamo stati prima protagonisti in Prima categoria e successivamente in Promozione, ottenendo la vittoria di tre Coppe Disciplina, è un grandissimo rammarico».
Un mese fa la situazione era ben diversa e i Maoloni erano ottimisti sul futuro della società, tuttavia nel giro di trenta giorni le cose sono andate diversamente: «In ogni caso il nostro doloroso commiato dal calcio dilettante potrebbe non essere un addio, ma un arrivederci: potremmo valutare un nostro nuovo coinvolgimento in questo mondo qualora si riuscissero a trovare le condizioni per sviluppare un progetto duraturo e solido, costruito dalla base».

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.