Preliminare andata Champions League, pareggio sofferto per 1 a 1 della Roma in casa del Porto

Preliminare andata Champions League, pareggio sofferto per 1 a 1 della Roma in casa del Porto

(foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

di Lorenzo Petrucci

 

Un pareggio sofferto quanto sudato per la Roma che in terra lusitana fa uno a uno contro il Porto nell’andata del Preliminare di Champions, dopo una gara dai due volti: positiva nel primo tempo, sofferta nella ripresa.
Roma che si presenta a questa importante gara con Alisson tra i pali, in difesa Vermaelen fa coppia con Manolas, Juan Jesus trova spazio come terzino sinistro e davanti nel ruolo di prima punta Dzeko supportato da Salah e Perotti. Lusitani che invece rispondono con una formazione sicuramente altrettanto offensiva con Adrian Lopez, Octavio e Andre Andre a supporto di Andre Silva schierato come punta centrale.
Partita che inizia con i migliori auspici per la Roma che attacca costruendo numerose occasioni da gol già nei primi minuti, passano infatti appena tre giri di orologio e Salah sfiora il vantaggio, l’egiziano, servito con un lancio a centro area di De Rossi, prova il pallonetto a saltare Casillas, con Felipe che salva poco prima che la palla entri in rete.
Quarto d’ora sul cronometro e il portiere ex Real Madrid, ora al Porto, regala un cioccolatino a Dzeko, ma la punta bosniaca viene colta di sorpresa e a porta vuota spara su Telles sulla linea di porta.
Al 21’ arriva la rete che sblocca il punteggio, angolo dalla destra di Salah, passaggio corto per Florenzi che crossa in mezzo trovando la fortunata deviazione di Felipe che manda il pallone nella propria porta per il vantaggio giallorosso.
Risultato che premia la Roma che ora sembra anche in controllo della partita, con Salah prima e Nainggolan poi che mettono a dura prova i riflessi di Casillas che deve impegnarsi e non poco per evitare la doppia beffa.
Poco prima dell’intervallo arriva l’episodio che condiziona il proseguo della partita per i giallorossi, Vermalen atterra al limite dell’area Andrè Silva, con l’ex Barcellona che lascia il campo di gioco ante tempo.
La seconda frazione riprende subito con i brividi per la Roma, col Porto che torna sul terreno di gioco con una aggressività sicuramente importante, cercando il pareggio fin da subito.
Il gol per i dragones arriva al 5’st con Adrian Lopez che spedisce in porta un tiro dal cuore dell’area avversaria, ma per sospetto fuorigioco l’arbitro annulla la rete e tiene ancora i giallorossi in vantaggio.
Il Porto non si arrende e pochi minuti più tardi sfiora nuovamente la marcatura con un colpo di testa di Andrè Silva ma da pochi passi non schiaccia bene col pallone che termina a lato.
La Roma ora soffre, anche per l’inferiorità numerica che si fa sentire con gli uomini di Espirito Santo che sembrano nettamente un’altra squadra rispetto a quella della prima frazione.
Passa non molto e tenta la botta di sinistro dal limite anche l’ex Inter Telles, con Alisson che si allunga e devia provvidenzialmente in angolo. Corner successivo, Octavio crossa in mezzo, Emerson Palmieri la tocca di mano col direttore di gara che questa volta decreta il calcio di rigore per il Porto, dal dischetto si presenta Andre Silva che calcia alla perfezione all’incrocio dei pali.
Il Porto non si accontenta del pareggio e continua a premere in avanti, con la difesa romanista richiesta, in questa fase di gara, agli straordinari per mantenere almeno un prezioso pareggio in vista della gara di ritorno.
Roma che dalla sua prova a creare gioco ma i rifornimenti per Salah e soprattutto per Dzeko sono pochi con la difesa dei “dragoni” che chiude bene e concede molto poco.
Nonostante l’incessante manovra offensiva del Porto nel finale termina uno a uno, un punteggio giusto per quanto visto in campo dalle due squadre nelle due frazioni di gioco, col decisivo e importante passaggio del turno che si dovrà conquistare martedì prossimo allo stadio Olimpico.
TABELLINO


PORTO-ROMA 1 – 1

MARCATORI 21’pt aut Felipe (P), 16’st rig. André Silva (P)
PORTO Casillas, Maxi Pereira, Felipe, Marcano, Alex Telles, Danilo, Herrera, André André (21’st Layun), Danilo, Otavio (40’st Evandro), Adrian Lopez (31’st Corona), André Silva PANCHINA José Sà, Ruben Neves, Varela, João Carlos ALLENATORE Espirito Santo
ROMA Alisson, Florenzi (40’st Paredes), Manolas, Vermaelen, Juan Jesus, De Rossi, Strootman, Salah (32’st Fazio), Nainggolan, Perotti (44’st Emerson Palmieri), Dzeko PANCHINA Szczesny, Iturbe, Totti, El Shaarawy ALLENATORE Spalletti
ARBITRO Kuipers (Ned)
NOTE Espulso al 41’pt Vermaelen (R) per doppia ammonizione Ammonito Manolas, Strootman, Emerson, De Rossi (R), Maxi Pereira (P) Angoli 8 – 3 Rec. 1’pt – 4’st.

Lorenzo Petrucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.