‘Chi tifa Roma aiuta chi ha bisogno’

‘Chi tifa Roma aiuta chi ha bisogno’

di Gianmarco CHILELLI

In questi giorni difficili per i comuni del centro Italia colpiti dal terremoto si sta assistendo a gesti, piccoli o grandi, di sincera solidarietà. Privati cittadini o associazioni di ogni genere si stanno prodigando per la raccolta di fondi o materie di prima necessità.

Il mondo del calcio non resta a guardare e così il Comitato Esecutivo dell’Unione Tifosi Romanisti fa sapere in un comunicato che “accogliendo le richieste avanzate da numerosi Associati, che hanno manifestato l’intenzione di essere concretamente vicini alle sfortunate popolazioni dell’Italia Centrale,  colpite nei giorni scorsi da un terribile terremoto” si è deciso “che in occasione della prossima partita casalinga della Roma, che vedrà la squadra impegnata contro la Sampdoria, ogni singolo alfiere, nel ritirare il tagliando di servizio, dovrà, senza alcuna eccezione, versare la somma di euro 10,00, da destinarsi interamente alle suddette popolazioni.”
L’Unione Tifosi Romanisti è inoltre impegnata nella raccolta di beni per gli sfollati nel pieno rispetto delle richieste delle autorità competenti.

Inoltre per le giornate del 3 e 4 settembre dalle 10,00 alle 18,00 sarà allestito presso la sede di viale Giulio Cesare 78 a Roma un mercatino di cimeli romanisti il cui ricavato sarà destinato alle persone che hanno perso tutto a causa del sisma. Di tali iniziative l’A.S. Roma è stata messa al corrente.”Chi tifa Roma – conclude la nota –aiuta chi ha bisogno!”

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.