La settimana del derby: tutti i dubbi di Marino nella scelta della formazione titolare dei canarini

La settimana del derby: tutti i dubbi di Marino nella scelta della formazione titolare dei canarini

Tra assenze e ballottaggi lo scacchiere del Frosinone, in vista del derby di sabato al cospetto del Latina, inizia pian piano a comporsi.

Durante la settimana il tecnico siciliano ha visionato attentamente le pedine a sua disposizione. Le opzioni cominciano ad essere sempre più chiare con il passare delle ore.

Il reparto arretrato, considerando le numerose defezioni, pare ormai deciso. 4-3-3 il sistema tattico. Bardi tra i pali non si muove. La linea a quattro dovrebbe trovare al loro posto Matteo Ciofani, Pryyma, Ariaudo e Mazzotta. Sul settore sinistro, però, scalpita Crivello appena rientrato. Meno quotata l’ipotesi basata sullo spostamento di Ciofani come centrale con l’innesto del giovane Belvisi sulla destra.

In zona nevralgica l’austriaco Gucher sarà quasi certamente affiancato da Gori e Sammarco (che però non è al meglio). In attacco Dionisi e Daniele Ciofani sembrano sicuri dell’impiego con Paganini e Kragl in lotta per la fascia ancora scoperta.

Nel corso della seduta di ieri la punta Andrea Cocco ha interrotto l’allenamento per una distorsione alla caviglia. La sua presenza per il big match è quindi a forte rischio. Esercizi differenziati per Brighenti e Frara, mentre Russo ha lavorato sotto il controllo dello staff medico. Oggi altra seduta pomeridiano con avvio alle ore 15 presso la ‘Cittadella dello Sport’ di Ferentino.

 

Alessandro Iacobelli

Alessandro Iacobelli

Nato ad Arpino il 26 agosto 1994. Giornalista pubblicista dal 21 marzo 2016, con una grande passione per il calcio e lo sport in generale. Corrispondente dalla Ciociaria, dove segue con attenzione le realtà calcistiche regionali e provinciali del territorio. Autore di svariate interviste ed approfondimenti. Studente della facoltà di lettere - curriculum comunicazione, presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.