Alex Magistri dei Ghost ci presenta il loro ultimo album: “sarà gioioso, maturo e solare”

Alex Magistri dei Ghost ci presenta il loro ultimo album: “sarà gioioso, maturo e solare”


di Lorenzo Petrucci

 

Tra i più importanti e conosciuti gruppi pop rock d’Italia ci sono sicuramente i “Ghost”, formato dai fratelli Alex ed Enrico Magistri. Partiti più di vent’anni fa con la famosa gavetta in pub e piazze, la loro carriera è iniziata nel 2006 con il primo album. Presenti alla recente partita di calcio benefico “Uniti per la pace”, oggi si apprestano a pubblicare il loro quarto album.

 

Pochi giorni fa avete cantato all’evento benefico “Uniti per la Pace” allo Stadio Olimpico, che emozione è stata?
“La cosa più importante è sicuramente sentire il calore di persone diverse per età, per ragione sociale, per religione, per razza, quindi vedere che tutte queste si riuniscono per un evento sportivo con la base la pace è qualcosa di veramente molto alto, con un effetto molto bello che ti permette di scavare dentro l’anima e di tirar fuori, anche a livello musicale con una certa sensibilità, il meglio di te perché cerchi di raggiungere cuori diversi che appunto sono lì per la pace, con la musica che molto spesso riesce a fare questo. Il fatto di aver partecipato a un evento benefico di questo genere ci fa sentire ancora più onorati di averne fatto parte.”

 

La vostra carriera è già molto lunga, partite dal 1995, col primo disco nel 2007, si può dire che avete fatto molta gavetta?
“Esattamente. Nel ’95 eravamo molto piccoli e facevamo le cover, poi discograficamente siamo nati nel 2006 col nostro primo album. In questi dieci anni di carriera sono arrivati varie soddisfazioni, nel 2011, col nostro secondo album “la vita è uno specchio” abbiamo vinto il premio MTV Music Award all’Arena di Verona , ricevendo anche il disco di platino per le 30.000 copie vendute. Abbiamo vinto due volte il “premio Lunezia” col nostro secondo e terzo album e tanti altri riconoscimenti importanti, però quello che ci piace in maniera particolare  è il riconoscimento del pubblico, sentire il calore delle persone che non solo apprezzano il lato musicale, ma condividono anche un po’ il tuo percorso umano, il fatto di essere un po’ un cantante di strada e stare in mezzo alla gente in modo diretto e personale, siamo felici quando riusciamo a trasmettere le nostre emozioni alle persone e vedere che questo è apprezzato.”

 

La vostra discografia è molto ampia, c’è però uno più brani a cui siete particolarmente attaccati?
“Questa è una domanda complicata, ormai siamo al quarto album e fondamentalmente sono un po’ come dei figli, ognuno ha il suo carattere, quindi lo apprezzi e lo stimi e cerchi di lasciarlo libero di volare con le sue ali, quindi col suo carattere. Ogni brano rappresenta anche una parte intima di noi che grazie alla musica può uscire ed è anche un po’ il concetto del nome del nostro gruppo. L’anima che vuole esternare le proprie sensazioni, le proprie emozioni, ma non riuscirebbe a farlo facendo un altro mestiere che non ama allo stesso modo e grazie alla musica riesce a trasmettere le sensazioni che ha dentro. Quindi ti dico tutti i brani, perché ognuno ha dentro di se un’essenza speciale.”

 

Potete parlarci del nuovo e ultimo album in uscita nel mese di ottobre?
“Ci saranno dieci brani, quest’ultimo è come se fosse un concept album, parte quindi dalla nascita, dalla parte interiore, e arriva alla concretezza del vissuto, dell’oggi, quindi dell’attualità, percorrendo un percorso assolutamente interiore affrontando anche temi sociali, di attualità, di amore, quindi spazia in maniera considerevole rispetto agli altri album e in particolare dall’ultimo, dove si sentiva una voglia di rialzarsi da un momento sociale difficile e di rimboccarsi le maniche per guardare oltre, in questo caso invece c’è una serenità, c’è un’anticipazione di qualcosa di grande che si respirerà nell’album, con la consapevolezza di aver raggiunto un risultato importante come le pubblicazioni precedenti e quindi vuoi liberamente esternare le tue emozioni. E’ un album molto gioioso, maturo e solare.”

Lorenzo Petrucci

4 pensieri su “Alex Magistri dei Ghost ci presenta il loro ultimo album: “sarà gioioso, maturo e solare”

  1. Sempre una grande emozione poter leggere le parole di Alex GHOST, attendo l’Album per vivere ogni parte di voi. GHOST nel cuore sempre. Milano c’è

  2. Alex ed Enrico GHOST due grandi Artisti con un immenso cuore sempre presenti negli eventi benefici. Ho assistito alla stupenda esibizione live all’Olimpico. Il brano Hai una Vita Ancora è un vero capolavoro così come tutte le loro poesie e così come lo sarà il nuovo album che non vedo l’ora di ascoltare per vivere intense emozioni che solo loro sanno donarci <3

  3. L’attesa per il niovo album è tanta..Il nuovo singolo ” Hai una vita ancora” mi è entrato dentro immediatamente, come ogni brano dei Ghost ❤️ Complimenti ragazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.