Appuntamento con la storia per la Biosì Indexa Sora: con la Gi Group Monza prima vittoria in SuperLega

La Biosì Indexa Sora brinda alla prima gioia in SuperLega. Al ‘Pala Polsinelli’ infatti a cadere è la Gi Group Monza. Il successo volsco giunge quindi alla quinta giornata di Campionato, dopo quattro sfide obiettivamente difficilissime contro le regine del torneo.

Una vittoria per 3-0 secca e meritata quella incamerata dai ragazzi di coach Bagnoli considerando il livello di gioco espresso. Tra le fila locali compongono il roster titolare Gostev, Kalinin, Rosso, Mattei, Seganov e Miskevich. Risponde Monza con Fromm, Dzavoronok, Daldello, Botto, Verhees e Beretta.

La Biosì parte subito aggressiva e fugge sul 4-0 con Gotsev efficace a muro. Coach Miguel Angel Falasca è costretto a chiamare il time-out per sistemare le problematiche dei suoi uomini. Poco dopo il bielorusso Radzivon Miskevich inaugura il pomeriggio di grazia con sassate terrificanti che trafiggono le linee avversarie. La compagine volsca mantiene sempre un buon distacco nei parziali (8-6; 16-13; 21-20). Stoica la prestazione di Mattia Rosso che accusa un dolore, poi rientra al posto di Tiozzo e colleziona acuti strepitosi. Gli ospiti tentano la rincorsa con i primi tempi di Beretta e le bordate di Fromm e Dzavoronok. Il set d’apertura va in archivio sul 25-22.

Durante il secondo set la Gi Group Monza inscena un timido allungo che però viene prontamente assorbito dalla Biosì Indexa Sora grazie ancora a Miskevich ed a Rosso che firma il 7-6 sull’invito di Seganov. Supremazia confermata pure nei parziali (8-7; 16-15; 21-20). Molto arcigna la parte centrale del periodo con un testa a testa emozionante tra le contendenti. Beretta e  Fromm fanno la voce grossa mettendo in difficoltà la ricezione di Kalinin e soci. Il solito Miskevich toglie i compagni dalle sabbie mobili con sentenze inappellabili. La truppa ciociara vola sul 2-0.

Nel terzo set la Gi Group Monza applica un ritmo forsennato e scappa. Donovan Dzavoronok furoreggia siglando il 10-15. Il distacco appare confortevole per gli ospiti. La Biosì Indexa Sora non ci sta e reagisce con caparbietà. Rilevante l’ingresso di Sperandio in luogo di Mattei. I servizi insidiosi del numero 15 mettono in imbarazzo la ricezione lombarda. Sale allora in cattedra Svetoslav Gotsev con perentorie azioni a muro. Sul 23-23 Beretta realizza un primo tempo che regala alla Gi Group Monza una palla set poi annullata da Rosso. Si va ai vantaggi. Di nuovo Rosso gioca con il muro avversario e conquista la prima palla match neutralizzata però dagli ospiti. Sul secondo tentativo la Biosì Indexa Sora chiude  la pratica con una sensazionale schiacciata di Miskevich. Nel post-partita proprio lo schiacciatore classe 1995 ritira il premio del migliore in campo. Immensa la gioia dei tanti tifosi bianconeri al termine delle ostilità.

Ora Santucci e compagni dovranno prepararsi a dovere per la trasferta di Verona, sabato 29 alle ore 20.30, contro la Calzedonia.

Volley – SuperLega

Biosì Indexa Sora – Gi Group Monza 3-0 (25-22, 25-22, 27-25)

Biosì Indexa Sora: Gotsev, Santucci, Kalinin, Rosso, Mattei, Seganov, Miskevich, Tiozzo, Sperandio, Marrazzo, Corsetti, Lucarelli, Mauti, De Marchi. Allenatore: Bagnoli.

Gi Group Monza: Fromm, Dzavoronok, Daldello, Botto, Verhees, Beretta, Galliani, Rizzo, Forni, Terpin, Peslac, Brunetti. Allenatore: Falasca.

Note

Spettatori: 1885.

Incasso: € 7.597.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alessandro Iacobelli

Foto di Matteo Ricci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *