ECCELLENZA | Pomezia – Audace Savoia 1-2, la cronaca

di Maurizio Rossi

Sul sintetico dello Stadio comunale di Pomezia va in scena il match clou della sesta giornata di campionato tra il Pomezia di Cristiano Gagliarducci e l’Audace Savoia di Daniele Greco. La formazione sabauda, dopo l’imprevista mezza battuta di arresto di domenica scorsa nel derby contro il Serpentara, si reca nella tana della favoritissima Pomezia, formazione imbottita di campioni conclamati. Ed e’ anche la sfida tra attaccanti consacrati sullo scenario del calcio regionale come Neno Tajarol e Gianmarco Scacchetti da una parte e l’emergente Aimone Cali’ autore di sette reti in quattro partire disputate, nonche’ attuale capocannoniere del campionato di Eccellenza, nella fila dell’Audace Savoia. E la formazione rosso blu’ non possiede solo il miglior reparto offensivo con ben 17 reti realizzate in cinque incontri con una media di 3,40 reti a partite, ma detiene anche la miglior difesa con appena tre reti subite in cinque incontri ( media 0,60 a partita ) a significare una compattezza di squadra che a ragione la iscrivono come la favorita assoluta alla vittoria finale. Ed al termine di un incontro veramente spettacolare e ben giocato da entrambe le formazioni, l’Audace Savoia, con una rete nei minuti finali del capocannoniere Cali’, espugna il terreno del Pomezia condannandolo alla seconda sconfitta in campionato, anche se i padroni di casa recriminano impropiamente per due reti annullate nel finale a Scacchetti dal sig. Gigliotti di Cosenza, sicuramente all’altezza dell’importantissimo incontro. I due tecnici possono contare sostanzialmente sull’organico al gran completo anche se i pometini al fischio di inizio lasciano prudenzialmente in panchina Gian Marco Scacchetti per i postumi di un infortunio. Nel 4 -4-2 degli ospiti, Guiducci e Mucciarelli formano la coppia centrale di difesa; Fumini centromediano metodista con Bernardi e Tataranno ai lati e Greco piu’ avanti a sostenere gli attaccanti Cali’ e Marinucci. I locali rispondono con l’usuale spregiudicato 4-2-3-1 con Matarazzo, Baylon, Martinelli e Gallo a formare la linea difensiva; Giannone in cabina di regia con vicino Panella a fare la legna per il tridente Gamboni, Fanasca , Tortora con Tajarol punta centrale. Partenza lanciata del Pomezia con Neno Tajarol a svariare su tutto il fronte d’attacco ed attaccare in profondità l’ultimo difensore azzurro; subito cross di Gamboni sventato da Tassi in uscita; poi una bella azione degli ospiti Cali’ – Marinucci per Greco anticipato al momento di battere a rete; al 20’ azione insistita di Tajarol, cross al centro per Fanasca, anticipato e due minuti dopo ancora Tajarol per Gamboni, anticipato da Bernardi. Al 25’ cross di Gamboni per la testa di Fanasca, di poco fuori e quattro minuti dopo rossoblu’ in vantaggio: perfetto cross di Giannone dalla grande distanza, Panella sfrutta il liscio di Falcone e con una grande “inzuccata “ mette il pallone sul secondo palo. Un minuto dopo Gagliarducci perde Tajarol per un problema muscolare dopo aver calciato dai venticinque metri; entra Scacchetti con Fanasca centravanti ma e’ un’altra musica; al 38’ azione prolungata di Scacchetti ai sedici metri ma viene fermato al momento di battere a rete; al 42’ Panella lancia Gamboni, spettacolare cross al centro ma Fanasca manda malamente “ alle stelle “. Il tempo si chiude con una combinazione Baylon – Gamboni, cross respinto, riprende Giannone a fil di palo. All’inizio della ripresa bella combinazione Greco – Marinucci, cross sottomisura per Cali’ che non si avvede del pallone da appoggiare nella porta sguarnita. Al 6’ cross al centro di Gamboni per Scacchetti, spettacolare rovesciata di poco fuori e sulla ripartenza viene annullata una rete a Marinucci per fallo di mano. La partita non perde mai di intensita’ ed al 10’ Scacchetti riceve da Gamboni ma il suo tiro viene intercettato . Le azioni si susseguono da entrambe le parti con tiri di Marinucci, Fanasca, Gamboni e Scacchetti; ma al 21’ gli ospiti pervengono al pareggio: capolavoro di Greco che conquista palla a meta’ campo, supera 4 avversari e avanzando dal limite fa partire un bolide che si va ad infilare all’incrocio dei pali della porta pometina. Gli azzurri prendono campo ed cambia l’inerzia del match a favore degli ospiti con tiri di Bernardi, Penge e Guiducci ,per poi al 40’ passare in vantaggio: Penge per Sandu che serve un assist “ al bacio” per il divino Cali’ che invita il portiere in uscita e lo batte con un velenoso rasoterra sul secondo palo. Ma la partita non e’ affatto finita e le emozioni si moltiplicano per il forcing dei locali alla ricerca del pareggio: al 44’ Gamboni per Paglia, respinge Tassi, riprende Scacchetti e mette dentro ma l’arbitro annulla per fuorigioco i; al 48’ l’arbitro concede erroneamente una posizione di fuorigioco degli ospiti che i locali battono 20 metri dentro la meta’ campo avversaria; il calcio piazzato di Giannone pesca Gamboni in off-side ed il susseguente cross , viene poi trsformato in rete quando gia’ il guardalinnee aveva la bandierina alzata. Il triplice fischio sanziona la vittoria della formazione sabauda al termine di un incontro combattuto e veramente ben giocato dalle due squadre, forse le migliori del Torneo. Indubbiamente la formazione di Gagliarducci ha sofferto l’infortunio di Tajarol, fino ad allora in grande spolvero; Greco ha avuto il merito di ingabbiare la fonte del gioco rossoblu’, il regista Giannone, preso in consegna in prima battuta dallo stesso capitano ospite e poi dai ritorni di Marinucci; poi i motorini Bernardi, Tataranno e Penge con il sempre positivo Fumini hanno fatto il resto nella zona nevralgica del campo. I locali sono stati devastanti nella fascia destra con le giocate di uno scatenato Tommy Gamboni. l’esterno Gallo e Tajarol; ma tutti gli attori odierni hanno offerto una grande prestazione per uno spettacolare incontro imparziabilmente diretto dei sig. Enrico Gigliotti di Cosenza.


IL TABELLINO

CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE B

POMEZIA – AUDACE SAVOIA 1 -2

POMEZIA: Morgante 6, Matarazzo 7,5, Gallo 6,5, Baylon 7, Panella 6,5 ( 28’ st Prevete 6) , Martinelli 6,5, Gamboni 7, Giannone 5,5, Tajarol 7 (33’ pt Scacchetti 6,5 ), Fanasca 5,5( 24’ st Ascenzi 5), M. Tortora 5,5 ( 41’ st Paglia SV ) A disp.: Mastella, F. Tortora, Bizzaglia. All.: Gagliarducci, voto 6
AUDACE SAVOIA: Tassi 7, Falcone 7, Giammaria 6,5(15’ st Tabascio 6,5 ) ), Fumini 7,5, Mucciarelli 7, Guiducci 7, Bernardi 7( 22’ st Penge 7 ), Tataranno 7, Cali’ 7, Greco 9, Marinucci 7,5 ( 13’ st Sandu 7) A disp. : Esposito, Maccaroni, Nanci, Mastrosanti . All.: Greco, voto 7,5
Arbitro Enrico Gigliotti di Cosenza, voto 5
Assistenti:   Lorenzo D’Alessandris e Alessandro Cocco di Frosinone
MARCATORI: 29’ pt Panella ( P ), 7’ st Greco (AS), 40’ st Cali’ (AS)
NOTE: Ammoniti: Panella, Martinelli, Cali’.
Angoli: 6 – 3 Pomezia Rec.: 2’ pt – 4’ st




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *