JUNIORES ELITE | Vis Aurelia – Tor di Quinto 1-1, la cronaca

di Alessandro Leproux

La Vis Aurelia da’ una grande prova di forza e temperamento uscendo imbattuta dallo scontro, a primo giudizio proibitivo, contro il Tor di Quinto sin qui sempre vittorioso. Dopo un primo tempo saldamente in mano degli ospiti di Moretti, è uscito fuori il carattere e l’orgoglio dei padroni di casa che hanno risposto colpo su colpo ai ben più attrezzati rivali e trovato un pareggio ampiamente meritato.

Primi minuti di gara in cui è la squadra ospite a prendere subito in mano il pallino del gioco, con una retroguardia alta e la costante pressione sui rivali che si affidano esclusivamente alla velocità di De Cesare e Bracaletti per alleggerire la pressione. Il primo squillo è dopo sette minuti, in occasione di un calcio di punizione dal settore destro del limite dell’area ben battuto forte da Libertini, palla che carambola e resta in area dove Corsetti batte a botta sicura ma è decisivo il salvataggio di Giannini sulla linea di porta a portiere battuto. Passati cinque minuti, altra punizione dalla stessa zona di campo, ancora Libertini a trovare il solissimo Mattei che però schiaccia fuori con la testa. Sono solo le prove generali per il gol che arriverà al minuto 14, siglato dal numero 9 Tonanzi, ancora su calcio piazzato, con un bell’anticipo di testa sul primo palo. Vis Aurelia che accusa il gol ma non va in confusione, lasciando comunque il completo controllo del rettangolo di gioco al Tor di Quinto, reo però di non chiudere il match quando nettamente in controllo. Al 19’ grande occasione per raddoppiare con Timperi: recupero palla a centrocampo e ripartenza veloce con un pregevole tacco di Muscuso a liberare la corsa di Tonanzi sulla sinistra, cross sul secondo palo dove il solo Timperi colpisce a botta sicura, ma è determinante il salvataggio sotto porta di Bartoli. Al 26’ ancora il Tor di Quinto pericoloso con una combinazione veloce, Sornoza porta palla, scarica su Muscuso che chiude il triangolo ancora con il tacco favorendo il tiro da fuori del compagno che finisce alto sopra la traversa. Al 34’ l’ultima chance della frazione per il Tor di Quinto con una punizione dai venti metri di Libertini su cui è ancora una volta attento Strappetti. Un tiro terminato alto di Bracaletti, già a recupero iniziato, è l’ultima azione degna di nota di un primo tempo gradevole.

Ripresa che vede i padroni di casa trasformati nella voglia e nell’atteggiamento, già dopo due minuti un bel lancio di Danesi libera De Cesare sulla corsia ed il suo cross non trova Bracaletti tutto solo per questione di centimetri. Cresce la Vis Aurelia mentre gli ospiti sembrano rimasti negli spogliatoi ed ecco al 5’ di gioco il pareggio: difesa ospite schiacciata sulla linea, ne approfitta bene Giannini che dalla destra mette un pallone rasoterra subito al limite dell’area, botta di De Luca che, deviata, diventa un assist sul secondo palo per Danesi che sbuca col tempo giusto – in posizione sospetta – e trafigge un incolpevole Carolis. Ospiti che reagiscono come una belva ferita ma questa volta i padroni di casa resistono senza concedere molto, con la gara che diventa un ring in cui sono gli scontri a centrocampo a dominare la scena. Al 16’ Libertini ci prova direttamente da calcio di punizione da posizione favorevole, ma blocca in presa bassa Strappetti. Un minuto dopo incredibile chance per portarsi avanti per la Vis Aurelia: ennesimo contropiede sul recupero palla a centrocampo che vede la compagine di Moretti sbilanciata, lanciatissimo De Cesare che in velocità supera il diretto avversario e pennella un cross sul secondo palo per il liberissimo Evangelisti, ma si supera Corsetti che salva sulla linea. Fase centrale del secondo tempo che, se possibile, diviene ancor più agonistica, con falli a più riprese e qualche segno di nervosismo che inizia a trapelare, specialmente da parte degli ospiti, consapevoli di trovarsi davanti un ostacolo più arduo di quanto preventivato. A dieci dal termine ospiti che sfiorano il vantaggio in due riprese, prima protagonista il solito Libertini che se ne va sul settore di sinistra in area di rigore e mette un pallone teso sul secondo palo su cui arriva senza la giusta convinzione Timperi, il cui tiro è rimpallato dalla difesa. Sul proseguo dell’azione bel tiro da fuori di Pellegrini ma è ancora il portiere della Vis ad opporsi in calcio d’angolo. Tre minuti dopo, ancora una volta da piazzato di Libertini, è Mattei, liberissimo, a non trovare lo specchio di testa. 41’ di gioco, ultima chance per gli ospiti per agguantare il bottino pieno: Timperi serve l’accorrente Mattei sulla destra, bel cross sul primo palo dove svetta Sornoza, ma è superlativo Strappetti a respingere in tuffo. Minuti di recupero in cui la Vis Aurelia fa fortino e tiene il risultato che vale molto più del punto in classifica. Passo falso per il Tor di Quinto dopo le sei vittorie consecutive di inizio stagione.

VIS AURELIA – TOR DI QUINTO 1-1 (Juniores Elite)

MARCATORI 14’pt Tonanzi(TdQ), 5’st Danesi(VA)

VIS AURELIA Strappetti, Briasco, Bartoli, De Luca, D’Innocenti, Evangelisti, Giannini(18’st Fiorani), Danesi, Bracaletti, De Cesare(39’st Sola), Salvatori

All. Roberto Ridolfi

TOR DI QUINTO Carolis, Pellegrini, Corsetti, Libertini, Papa, Cancrini, Timperi, Mattei(45’st Acanfora), Tonanzi, Sornoza, Muscuso(11’st Francioni)

All. Marco Moretti

ARBITRO Alessandro Iustulin di Ciampino

NOTE Ammoniti Salvatori, Sola(VA), Libertini, Cancrini(TdQ) Angoli 2-5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *