Virtus Divino Amore calcio, il dg Delle Chiaie: «La fotografia di questo inizio è stato l’Open day»

Ufficio stampa Virtus Divino Amore calcio

E’ stato un avvio di stagione “di rincorsa” per la Virtus Divino Amore. La società capitolina è stata davvero ad un passo dal chiudere i battenti in estate, poi la voglia della proprietà è stata più forte anche dei problemi gestionali e il club è ripartito (ad agosto inoltrato) con un organico dirigenziale e tecnico rivoluzionato. Il direttore generale Manuel Delle Chiaie ripercorre i primi quattro mesi della stagione 2017-18. «Abbiamo dovuto fare tutto di corsa e ancora adesso stiamo tutti impegnandoci al massimo per recuperare il tempo perso. Per questo, la prima cosa che vorrei fare è rivolgere un ringraziamento anche pubblico a tutti i dirigenti, i tecnici, i ragazzi e i loro genitori che hanno dato un fondamentale contributo affinchè la Virtus Divino Amore proseguisse il suo percorso. Dico sempre che questo per noi non è un anno zero, ma un anno “meno uno”: proprio in questi giorni stiamo cominciando a gettare le basi in vista della prossima stagione perché non vogliamo farci trovare impreparati». Il direttore generale sceglie poi due fotografie “simboli” di questa prima parte di annata agonistica. «Indubbiamente l’amichevole della Prima categoria a Formello contro la Lazio ci ha riempito di orgoglio, non è una cosa che capita tutti i giorni poter sfidare un avversario di quel livello. Ma credo che ancor più significativo sia il ricordo dell’Open day dedicato alla Scuola calcio e tenutosi a inizio settembre: la passione e l’affetto che ci dimostrarono tutte le famiglie presenti, a pochi giorni dal grande rischio di chiudere i battenti, ci diede una grandissima forza per andare avanti. A quattro mesi di distanza la Virtus Divino Amore conta oltre 300 iscritti e non possiamo che essere orgogliosi di questo punto di partenza, anche se sappiamo bene che c’è tanto da fare». Per il futuro l’intento del club capitolino è chiaro. «Vogliamo crescere in maniera costante e importante: sogniamo di costruire una prima squadra composta da tanti ragazzi usciti dal nostro settore giovanile» dice Delle Chiaie che chiosa raccontando il suo coinvolgimento nel nuovo organigramma della Virtus Divino Amore. «Conosco l’attuale amministratore delegato Gianluca Massimi da anni e quando lui mi ha chiesto di dare un contributo non mi sono tirato indietro. Il ruolo di direttore generale mi piace anche se in questo primo periodo tutti abbiamo fatto di tutto proprio per far ripartire l’intera macchina organizzativa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *