Brutto k.o. per lo Sporting Torbellamonaca: il Casilina vince lo scontro salvezza

Ufficio stampa Sporting Torbellamonaca

SPORTING TORBELLAMONACA-CASILINA 0-1
SPORTING TORBELLAMONACA: Morelli, Gentili, Vernile, R. Valentino, Palandri, Scifoni, Boi, Alberta, Giusto (23′ st Abatecola), F. Valentino, Carboni. A disp.: Campagnoli, De Crescenzo, Porfirio. All.: Taglieri (squalificato)
CASILINA: D’Addio, Battistelli, Ponzo, Luzzi, Di Vincenzo, Giorgi, Ferraro (39′ st Laoreti), Matrullo, Bono, Della Valle (21′ st Borelli), Cruz (43′ st Caraccio). A disp.: Polacchi, Dante, Sangermano, Nazio. All.: Baroni
ARBITRO: Carpinelli di Aprilia
MARCATORE: 19′ st Bono
Nella seconda giornata di ritorno arriva una brutta sconfitta per lo Sporting Torbellamonaca, che perde tra le mura amiche lo scontro salvezza col Casilina. Gli arancioneri pagano una prova non brillante e subiscono la quarta sconfitta di fila, scivolando al penultimo posto. Prosegue, invece, il momento positivo dei rossoblu, che conquistano il quinto risultato utile consecutivo (quattro vittorie ed un pareggio).
Patrizio Taglieri, che deve fare i conti con diverse assenze, punta sul 4-2-3-1, con Giusto, Carboni e Ferdinando Valentino alle spalle dell’unica punta Boi. Tiberio Baroni opta per il 4-4-1-1, con Della Valle a sostegno del terminale offensivo Bono.
Nelle battute iniziali, entrambe le formazioni ci provano da fuori area: all’8′ il potente destro di Carboni esce non di molto, mentre all’11’ il tiro di Della Valle termina tra le braccia di Morelli (nella foto). Dopo un avvio equilibrato, lo Sporting sembra calare, mentre il Casilina ha una discreta supremazia, pur senza creare molti pericoli. Al 23′ Luzzi prova a segnare su punizione, ma Morelli devia coi pugni lo spiovente del numero 4. Al 38′ importante chance per Cruz, che viene lanciato a rete ma calcia malamente da buona posizione: palla fuori. Le due squadre vanno al riposo a reti bianche.
Nel secondo tempo è lo Sporting ad attaccare di più, ma anche in questo frangente le occasioni da rete scarseggiano. Al 5′ Giusto chiede il rigore per un presunto fallo ai suoi danni: l’arbitro fa proseguire. Al 18′ la punizione di Raffaele Valentino finisce alta senza impensierire D’Addio. Un minuto dopo, il Casilina passa a sorpresa in vantaggio con un preciso diagonale rasoterra di Bono, servito da un lancio in verticale. Gli uomini di Taglieri tentano una reazione ed al 26′ il neo entrato Abatecola di testa imbecca Boi, che colpisce la traversa con un potente destro. Al 32′ nuova combinazione Abatecola-Boi, con quest’ultimo che scocca un destro rasoterra e coglie il palo. Al 38′ Ferraro cerca il raddoppio su azione d’angolo, ma la sua incornata termina di poco a lato. Gli ospiti si difendono bene dal forcing degli avversari, ed al triplice fischio salgono al decimo posto in classifica.
Il campionato è ancora lungo, ma allo Sporting Torbellamonaca serviranno prestazioni migliori per allontanarsi dalle zone calde della graduatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *