Castelverde calcio (I cat.), che carattere! Valente: «Bella vittoria contro il Futbol Montesacro»

Ufficio stampa Castelverde calcio

Pazzesco Castelverde. La formazione di Prima categoria del club del presidente Maurizio Fiorini ha battuto 4-2 il Futbol Montesacro al termine di una gara davvero incredibile. Inizio pessimo con gol ospite dopo nemmeno un minuto, poi il raddoppio poco prima della metà della prima frazione su un errore difensivo che avrebbe probabilmente abbattuto anche un toro. Non il Castelverde che, come in altre occasioni, ha iniziato la rimonta con Silvestri (punizione dell’1-2 prima dell’intervallo e 2-2 su rigore appena iniziato il secondo tempo) e poi l’ha completata addirittura in inferiorità numerica (espulso Caranci) grazie alle reti di Talevi e Farina. «E’ vero che abbiamo già fatto altre rimonte in questa stagione, ma stavolta era davvero complicata – dice il difensore classe 1997 Mirko Valente – Avevamo di fronte una squadra molto valida, non a caso quarta in classifica, ed eravamo nelle peggiori condizioni possibili dopo lo 0-2. Invece abbiamo riacciuffato l’avversario e poi l’abbiamo battuto in inferiorità numerica sfoderando grande carattere nonostante l’età media molto giovane del nostro gruppo». Il Castelverde si è arrampicato fino al quarto posto (assieme al Setteville) scavalcando proprio il Futbol Montesacro, in piena zona Coppa Lazio. «A quell’obiettivo ci pensiamo, ma teniamo ben saldi i piedi per terra. Dobbiamo dare il massimo partita dopo partita e poi tireremo le somme» spiega Valente, arrivato in estate dal Certosa. «L’anno scorso ho giocato nella Juniores Elite e nella Seconda categoria della squadra romana, poi mi sono trovato fuori e quasi per caso sono arrivato a Castelverde tramite il mio amico Riccardo Farina. All’inizio ho avuto delle difficoltà a trovare il mio spazio, ma ultimamente sto trovando una certa continuità e sono molto contento di questo». Nel prossimo turno il Castelverde farà visita al Tirreno, in piena corsa per evitare i play out. «All’andata non c’ero per colpa della febbre, ma mi hanno parlato di un avversario tosto da affrontare, a maggior ragione sul suo campo – dice Valente – Ci sarà da battagliare, come praticamente contro ogni avversario in questo girone».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *