ALLIEVI FASCIA B ELITE | Montespaccato – Accademia calcio Roma 0-3, le pagelle

di Michelangelo Ottaviano

PD MONTESPACCATO:

Rosati 4,5: Goffo nell’uscita sul primo gol e impreparato sul terzo. Partita da dimenticare.

Finucci 5: Impreciso e poco attento. Soffre molto, troppo, le incursioni di Zaccone.

Forin 5,5: Meglio di Finucci, ma anche lui è spesso in difficoltà contro un osso duro come Pistillo.

Vignali 5,5: E’ in difficoltà di fronte ad un gioco spumeggiante come quello dell’Accademia.

Savi 6: Tiene bene in diverse occasioni, nonostante i tre gol presi. Sufficiente.

Ragni 6: Uno dei pochi a salvarsi. Sbaglia poco in mezzo al campo, cercando di fare il possibile. (30’st Ergemlide s.v.: Gioca poco e tocca pochi palloni.)

Morbidelli 5: Inoffensivo e mai veramente coinvolto nelle trame offensive della squadra.

Di Sciullo 5,5: Troppo impreciso e poco propositivo. Non una buona gara.  (11’st Tedeschi 5: Entra per cercare di cambiare le sorti del match, ma non incide.)

Casella 5,5: Sbaglia molti appoggi e crea poco. E’ comunque uno dei pochi a non mollare. (11’st Stirpe 5,5: Entra in un momento della gara particolare, ma è un po’ troppo timido.)

Zambrini M. 6: Senza alcun dubbio il migliore dei suoi. Le azioni e le occasioni più pericolose nascono solo dalle sue giocate. Scuote la squadre e non si arrende fino a che non è costretto ad uscire dal campo. (25’st Bonetti 5,5: Ha qualche spunto, ma non mette mai in seria difficoltà la difesa avversaria.)

Zambrini A. 5: Nervoso e poco generoso con il pallone tra i piedi. Sciupa buone occasioni eccedendo nei dribbling, (25’st Ciminello 5,5: Si impegna molto, ma combina ben poco. Gestisce discretamente i palloni che riceve.)

De Vizzi 5,5: Dopo cinque minuti di gioco la sua squadra è già in svantaggio e la partita si mette in salita. Il due a zero allo scadere della prima frazione, taglia le gambe ai suoi ragazzi che smettono completamente di giocare.

 

ACCADEMIA CALCIO ROMA:

Andrei 6,5: Si fa trovare sempre pronto ogni volta che viene chiamato in causa.

Pistillo 7: Prestazione maiuscola. Fa su e giù su quella fascia senza mai fermarsi. Attacca, difende, lotta e si sacrifica. Il gol allo scadere del primo tempo, corona un’ottima prestazione e spiana la strada verso la vittoria ai suoi compagni. (28’st Braido 6: Gara pienamente sufficiente. Entra per dare freschezza e qualità.)

Canali 6: Pulito e ordinato, adempie al suo dovere senza mai strafare.

Quaglia 6: Anche lui sempre puntuale negli interventi e concentrato su ogni pallone.

Bianco 6,5: Perfetto negli anticipi e bravo a non buttar mai via il pallone. Una difesa così ben coordinata, ha bisogno di un leader come lui.

Zaccone 7: Semina il panico sulla sua fascia di competenza. Riesce sempre

Agostini 6: Sempre nel vivo del gioco e quasi mai impreciso nelle giocate. (11’st Antonini 6,5: Grande tecnica e personalità. Entra molto bene a gara in corso)

Casertano 5,5: Il più superficiale nel gestire il pallone. Spesso cerca giocate troppo fini a se stesse. (5’st De Troia 6,5: Anche lui entra con personalità. Propositivo e sempre preciso. Segna il gol che chiude la gara.)

Svideroschi 6,5: Segna un gol da vero opportunista. Fondamentale per la manovra della squadra. (15’st Prizzi 6: Tanta corsa, fisicità e ordine in mezzo al campo. Svolge in maniera esemplare il lavoro di schermo davanti la difesa.)

Carbone 6: Partita sufficiente. Muove bene il pallone da un lato all’altro e non forza mai la giocata. (33’st Fumaselli s.v.)

Turchetti 6: Come Agostini e Svideroschi, sempre coinvolto nelle trame offensive della squadra. (26’st Ierardi 6: Entra con tanta voglia di mettersi in mostra, e lo fa anche molto bene, nonostante i pochi minuti giocati.)

Contaldo 6,5: Squadra aggressiva, tecnica, dinamica e intelligente. Oggi, come in molte altre partite in questa stagione, i suoi ragazzi hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per poter vincere il titolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *