Spareggio Juniores Regionali Pure C | Petriana Calcio, De Baggis: “Per noi 4 titolari assenti, ma ce la metteremo tutta per vincere. Loro squadra tosta”

Di Paride Roncaglia

Mercoledì 4 aprile 2018 alle ore 16.00 Petriana Calcio e Palocco si giocheranno il loro futuro nello spareggio sul campo neutro del Francesca Gianni di Via del Casale di San Basilio per la conquista della categoria Regionale. Per l’occasione è stato intervistato Flavio De Baggis, allenatore dei gialloblu di Via dei Monti di Primavalle. Di seguito le sue parole.

Ti aspettavi ad inizio stagione di arrivare a questo risultato? “C’era l’obiettivo della zona play-off, ed è stato rispettato, ma arrivare in prima posizione e andare a giocare lo spareggio diventa ancora di più un traguardo fantastico”.

Come arrivano mentalmente i ragazzi alla gara di mercoledì? “Loro sono molto soddisfatti per l’andamento di tutta la stagione, ma anche rammaricati per quanto accaduto nella gara di sabato con la Neorizon. Vincevamo 2-0 e ci siamo fatti rimontare, sciupando un importante vantaggio e sprecando la possibilità che ci eravamo creati di vincere direttamente il titolo”.

Uno sguardo dettagliato alla partita. L’aspetto tattico… “Noi dovremmo un po’ ricostruire la squadra perché abbiamo 4 importantissime defezioni. Mancheranno 4 calciatori titolari perché impegnati in un viaggio con la scuola da cui non possono tirarsi indietro. È un peccato non poter giocare giocare al massimo della forza dell’organico. Per quanto riguarda loro, ormai li conosciamo molto bene. Sono una squadra che difende ordinata e riparte in velocità, che gioca un buon calcio e che ci ha sconfitto già due volte durante questa stagione. Sono tosti”.

Il match si giocherà in campo neutro al Francesca Gianni. Questo porterà qualche vantaggio o svantaggio? “A mio avviso non cambia nulla. Il campo di mercoledì è in erba e, nè noi che giochiamo sul sintetico, nè loro che giocano su terra saremo avvantaggiati da quel punto di vista. Non so quanta gente ci sarà a sostenerci, ma per noi giocare in campo neutro non fa nessuna differenza, conta vincere”.

Cosa dirai ai tuoi ragazzi per motivarli in vista della gara di mercoledì? “Comunque sia è una partita a sé, rispetto a quelle perse in campionato. Dirò loro che è la nostra finale e che dobbiamo cercare di giocare fino alla fine per evitare altre rimonte o sorprese. I ragazzi sono già motivati per quanto seminato durante l’anno. Sono certo che faremo una gran bella figura e che ce la metteremo tutta per portare a casa il risultato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *