GIOVANISSIMI FASCIA B ELITE | Aurelio Fiamme Azzurre – Ladispoli 3-1, la cronaca

di Alessandro Leproux

Discorso salvezza ancora aperto e categoria ancora da confermare per i giovanissimi FB dell’Aurelio Fiamme Azzurre, che ospitano il Ladispoli nel caldo pomeriggio del Don Calabria. Ospiti saldamente al sesto posto della classifica, a sette lunghezze dal Grifone Monteverde e con poche speranze di giocarsi i play-off, in una stagione comunque molto positiva.




 L’Aurelio, sin dalle prime battute, tiene la retroguardia molto alta e tenta di fare la partita, di contro gli ospiti, non concedendo campo, si affidano alle ripartenze veloci, come al 9’, quando Pingitore, innescato alla grande da un lancio da dietro, insacca con un pallonetto il teorico vantaggio, annullato dall’arbitro per fuorigioco.

Partita molto viva, con continui cambi di fronte e con un ritmo serrato, che regala un bello spettacolo per i presenti in tribuna.




Al 17’, una sventagliata perfetta di D’Amore, pesca alla grande la corsa di Galletti, la cui conclusione con il destro è però alta, a causa della precaria coordinazione al momento del tiro.

Alla mezz’ora, ancora gli ospiti a rendersi pericolosi, in occasione di una rimessa laterale, che trova la girata di prima intenzione di Palone, terminata però direttamente fra le braccia di Minò.

Ospiti che continuano a tenere alta la pressione e, al 31’, superiorità territoriale che si concretizza con il gol del vantaggio, siglato proprio da Palone, questa volta impeccabile nella conclusione al volo, su assist di Gargano, sin qui vero uomo in più per i suoi.

Aurelio che non ci sta e, passati nemmeno due minuti, acciuffa il pari: azione insistita sulla sinistra, con Ciancaglini che mette dentro una gran palla per l’accorrente Pellillo che, a botta sicura, trova l’incredibile risposta di Moglie, che non può nulla però sul tap in a porta vuota di De Vita.

Primo tempo che si chiude con un pari tutto sommato giusto per le occasioni viste in campo.




Ripresa con gli stessi ragazzi in campo. Il ritmo, a differenza della prima frazione, è più compassato e nessuna delle due dà l’impressione di volersi scoprire più del necessario. Entrambi gli allenatori, dopo i primi dieci minuti, effettuano varie sostituzioni, per inserire forze fresche, nel tentativo di ravvivare il match.

In occasione di un calcio d’angolo, al 14’, passa in vantaggio l’Aurelio: battuta del corner respinta proprio sui piedi di Pellillo, che aveva battuto il calcio da fermo, contro cross perfetto sulla testa di Marrone, che deve solo girare in porta da due passi.

Ladispoli, che a questo punto, prova a rigettarsi in avanti per riacciuffare il pari, seppure la manovra appaia più farraginosa e confusionaria. Aurelio che ora stringe le maglie per ergere un muro davanti alla propria difesa, col risultato che il match diventa molto fisico, col pallone per lo più conteso sulla zona di centrocampo.




Nelle ultime battute della partita, al terzo di recupero, l’arbitro ravvisa un calcio di rigore, piuttosto dubbio, in favore dei locali, in occasione di un contropiede pericoloso. Dal dischetto si presenta Tempesta che fredda il portiere con un mancino preciso.

Aurelio che conquista così tre punti fondamentali nella lotta per mantenere la categoria èlite, dimostrando personalità nel momento chiave della gara. Ladispoli che non ha affatto demeritato, perdendo però di lucidità nella ripresa, probabilmente a causa della quasi assenza di stimoli per questo match.




AURELIO FIAMME AZZURRE – LADISPOLI 3-1 (Giovanissimi FB Regionali)

MARCATORI31’pt Palone(L), 33’pt De Vita(A), 14’st Marroni(A), 38’st Tempesta rig.(A)

AURELIO FIAMME AZZURRE Minò, Marroni, Tempesta, Venezia, Falcone, Di Lucido, Pellillo(22’st Cippone), Aloise(12’st Fiocco), De Vita(34’st Dello Iacono), Ciancaglini(4’st Sarrocco), Esposito(10’st Ciaralli) All.Paolo Fiocco

LADISPOLIMoglie(33’st Fiorenza), D’Amore, Giacomobono(10’st Folgori), Citracca, Zegahyk(33’st Mermillod), Ceralli(27’st Badulescu), Pingitore(7’st Cocco), Gargano, Cardia(22’st De Santis), Palone(19’st Gazzola), Galletti All.Claudio Dolente

ARBITROD’Amico di Roma 1

NOTE Ammoniti Cocco, Citracca(L)Angoli 4-2




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *