PRIMA CATEGORIA | Rocca Priora – Atletico Zagarolo 1-1, la cronaca

Ufficio stampa Atletico Zagarolo

PRIMA CATEGORIA GIRONE ‘G’

ROCCA PRIORA-ATLETICO ZAGAROLO  1-1

MARCATORI:31’ Sabellli (AZ), 75’ Magretti (RP)

NOTE EspulsoTorrice (RP)

ATLETICO ZAGAROLOD’Angeli, Cilia, Colaci (st Facchi), Bylyshi, Pestozzi, Salvatori, Sabelli (st D’Amico), Diotallevi, D’Ambrosi (st Gerosi), Macaluso (st Antonacci), Cascioli (st Nati) PANCHINAFerrero, Picozzi ALLENATOREFacchi

ROCCA PRIORATrivelloni, Pace, Szeker, Tartaglia, Rosi, Graziani (st Torrice), Turolli, Perugini, Halanca, Coppitelli (st De Paolis), Rocchi (st Magretti) PANCHINAPietrantoni, Raparelli, Casafina ALLENATORELunardini

 

Dopo la ‘curiosa’ decisione federale di riammettere la Roma VIII in seguito ai clamorosi fatti di Coppa Lazio, il campionato riprende con lo scontro tra la terza e la quarta forza del girone. Il match inizia sornione con le due contendenti tese a studiarsi e a non sbilanciarsi troppo, l’Atletico tiene in mano il pallino del gioco rendendosi pericoloso senza però concretizzare. Almeno fino alla mezz’ora. Trentunesimo minuto: Sabelli calcia una punizione da metà campo, entrambe le schiere assistono indecise e il pallone si insacca inesorabile alle spalle di Trivelloni. Dopo il vantaggio, gli amaranto continuano a costruire potenziali occasioni da gol peccando in precisione. La ripresa si apre con lo stesso copione, il neo-entrato Torrice è costretto subito a stendere il lanciato D’Ambrosi rimediando un sacrosanto cartellino rosso: sulla conseguente punizione lo stesso attaccante gabino spedisce di poco a lato. In dieci uomini gli ospiti tirano fuori l’orgoglio, cominciano a muoversi meglio e a minacciare da vicino la retroguardia locale con iniziative architettati perlopiù dalla corsia destra: da una di queste, giunge inevitabile il pareggio dopo una serie di rimpalli. Con l’uno a uno, i padroni di casa si gettano d’impeto alla ricerca della seconda marcatura che li riporterebbe avanti; tuttavia, la scarsa efficienza offensiva costringe la compagine di Facchi al pari, che lascia la classifica invariata attendendo le prossime sfide.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *