Play off scudetto Juniores Dilettanti, Tor di Quinto – Torres calcio 8-0, la cronaca

di Christian Rodrigues

Dopo essersi laureato bicampione del Lazio grazie alla vittoria ai rigori sui rivali della Vigor Perconti, il Tor di Quinto ora vuole sognare e, per confermarsi anche bicampione d’Italia, si trova di fronte allo scoglio Torres.




La squadra sarda, anch’essa campione regionale della Sardegna, analogamente al Tor di Quinto,  ha superato il Guspini Terralba  che gli contendeva il titolo regionale proprio ai tiri dal dischetto , dopo una partita rocambolesca conclusasi sul 3-3.

Oggi non ci saranno i calci di rigore a decidere la sfida, in quanto sabato prossimo al Vanni Sanna di Sassari, si giocherà il match di ritorno che chiuderà la contesa e sancirà un vincitore.




Tor di Quinto che scende in campo con il solito 3-4-3, orfano della sua stella Libertini (squalificato), che avrà a disposizione per il match di ritorno. Ospiti che si posizionano a specchio con un analogo 3-4-3.

Pronti e via, dopo nemmeno 1′ minuto di gioco il Tor di Quinto è già in vantaggio.

Sornoza riceve al limite dell’area il passaggio di un compagno, il numero undici controlla la sfera e pennella il destro a giro nell’angolino alto di destra imprendibile per Secchi, al primo tiro in porta i padroni di casa sono già in vantaggio .

Tor di Quinto che attacca senza paura e va vicino al goal del 2-0 al minuto 4′, Timperi recupera palla su Piriuttu e corre sulla fascia, successivamente l’esterno dei padroni di casa riesce a mettere il traversone sul secondo palo, sul quale Sornoza non riesce ad arrivare per questione di centimetri.

È solo il preludio del goal che arriva al minuto 5′, sulla trequarti di campo avversaria Staffa riesce a liberarsi del suo marcatore e a mettere un cross intrigante verso la porta avversaria, su tale traversone Secchi esce indeciso e non riesce a trovare il momento giusto per bloccare la sfera, stessa sfera che scavalca il numero uno degli ospiti e s’insacca nella porta della Torres, per il doppio vantaggio del Tor di Quinto .




Torres che si fa vedere in avanti pericolosamente al settimo minuto, punizione dal limite dell’area battuta da Meloni, il suo mancino stava per infilarsi sotto la traversa, ma Carolis è eccezionale a respingere la sfera e a metterla in calcio d’angolo. Al minuto 19′ bello scambio tra Russo e Mattei, con quest’ultimo che riceve il passaggio di chiusura del triangolo e dal limite dell’area di rigore cerca il tiro a giro verso il secondo palo, la palla esce di qualche centimetro a lato del palo destro.

Partita più che equilibrata e Torres che preme sull’acceleratore per riaprire il match e la disputa, sugli sviluppi di un angolo battuto corto dagli ospiti, Capra cerca vicino Diuop, il quale dopo aver ricevuto cerca immediatamente il destro secco che si perde però sopra la traversa.

Tor di Quinto che non ci sta e cerca l’avanzata, Mattei al limite dell’area avversaria scarica bene sulla fascia per Timperi che non ci pensa due volte e mette il traversone verso il centro dell’area, sul quale Russo riesce a toccare di testa, ma non a trovare la porta avversaria, buona occasione per i blaugrana.




L’occasione più limpida del primo tempo per gli ospiti è sui piedi di un incontenibile Diuop, il numero sette gioca bene il pallone con Secchi S., entrato in area di rigore salta secco Cancrini e cerca il diagonale sul secondo palo che esce di un nonnulla a lato del palo sinistro della porta difesa da Carolis, si salvano sia l’estremo difensore sia il Tor di Quinto, dal goal che avrebbe potuto riaprire subito i giochi.

Risposta immediata dei padroni di casa, Sornoza a metà campo cede bene sulla destra per Russo che salta con un numero il suo marcatore e corre spedito verso la porta avversaria, venendo fermato solo dal piede di Secchi, che riesce a negare il goal sul tiro di sinistro del numero nove del Tor di Quinto .

La Torres crede al goal che potrebbe rimetterli in carreggiata, ma come un fulmine a ciel sereno, al minuto 42′, Papa dipinge un’assist perfetto che trova uno smarcarcato Sornoza, il numero undici a tu per tu col portiere degli ospiti non esita e lo ubriaca di finte con una serie di doppi passi, dopo aver saltato Secchi, il centravanti del Tor di Quinto poggia il pallone in porta, con la palla che viene respinta dallo stesso Secchi solo dopo aver superato la linea di porta.

Le squadre rientrano quindi negli spogliatoi con il parziale di 3-0.




Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo, il neo entrato Pintori sbaglia l’appoggio e regala la sfera a Francioni, il numero dieci salta due avversari e serve un assist al bacio per Muscuso, che, solo contro il portiere si fa ipnotizzare, divorandosi il quarto goal.

Muscuso che si rende però utile al minuto 12′, quando sulla fascia sinistra riesce a vincere un paio di contrasti e a servire il traversone basso per Sornoza, che di prima intenzione scarica il destro potente sul primo palo, trafiggendo Secchi per l’ennesima volta e realizzando la sua tripletta personale. Continua il dominio indiscusso dei padroni di casa, dai venti metri Mattei carica il destro verso la porta che viene deviato da un difensore avversario, la palla arriva sul fondo sulla fascia destra dove Pitzalis viene ostacolato da Secchi, ma riesce comunque a mettere il pallone per la testa di Muscuso, che sovrasta il suo avversario e proprio di testa mette la sfera dentro la porta sguarnita .

Continua il Tor di Quinto che non si accontenta e trova il 6-0 al minuto 21′, sugli sviluppi di un azione offensiva dei blaugrana la difesa della Torres respinge la sfera verso l’esterno dell’area di rigore, dove arriva però il neo entrato Matera che si coordina alla grande e con un tiro rasoterra in diagonale penetra per l’ennesima volta Secchi.




Tor di Quinto che continua ad ipotecare il risultato in vista della gara di ritorno, grande azione dei blaugrana al minuto 34′.

Muscuso fa passare la palla alle spalle del suo marcatore e serve bene sulla fascia destra Berardelli, il numero sedici ha  il tempo per alzare la testa e vedere la  linea di passaggio per Matera, pennellando il traversone sulla testa di quest’ultimo, il quale insacca la sfera sul palo opposto per la settima rete dei padroni di casa .

Per concludere in bellezza al minuto 40′, Muscuso vince un contrasto con un avversario sulla tre quarti di campo avversaria, riuscendo a servire sulla destra Matera, il quale riesce a controllare la sfera e a calciarla verso il secondo palo, cogliendo l’angolino basso di sinistra e realizzando la rete che chiude il match sul risultato di 8-0.

Tor di Quinto che non dovrà faticare molto  al ritorno per passare il turno, Torres Sassari che invece dovrà cercare l’impresa offlimits ai limiti del possibile.




TOR DI QUINTO 8-0 TORRES SASSARI

MARCATORI: Sornoza 1′-43’pt 12’st, Staffa 5’pt, Muscuso 18’st, Matera 22′-34′-40’st.

TOR DI QUINTO: Carolis, Pellegrini, Corsetti, Staffa, Papa (Celesti 24’st), Cancrini, Timperi, Mattei (Berardelli 24’st), Russo (Muscuso 1’st), Francioni (Pitzalis 10’st), Sornoza (Matera 20’st) A DISPOSIZIONE: Natali, Consalvi. ALLENATORE: Moretti

TORRES SASSARI: Secchi A., Usai, Piriuttu (Pilichi 7’st), Meloni (Spinetti 1’st), Secchi S., Pinna, Diuop, Capra (Sotgiu 14’st), Superchi (Pinna 18’st), Bianco, Virdis (Pintori 1’st) A DISPOSIZIONE: Selva, Tiana. ALLENATORE: Zani.

ARBITRO: Cardella di Torre Del Greco.

ASSISTENTI: Russo di Napoli, Croce di Nocera inferiore.

NOTE- AMMONITI: Papa (T), Muscuso (T). RECUPERO: +0pt. +0’st.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *