UNDER 19 | Trastevere – Flaminia 1-0, la cronaca

di Gianluigi Pugliese

Vince e convince il Trastevere di Mister Mazza, che tra le mura amiche conquista tre punti fondamentali per la classifica. Il Flaminia non sfigura, anzi, ma questa è una di quelle partite nella quale devi essere in grado di trasformare in oro quelle poche nitide palle goal create.

Nel primo tempo non vi sono chiare occasioni da goal, se non quando Romani sciupa calciando indisturbato e alto sopra la traversa una buona opportunità. Dalle parti di Torchio, il Flaminia si fa viva poco dopo; Bernardi pesca l’accorrente Sirbu, ma il diagonale di quest’ultimo termina sul fondo. Per il resto, partita combattuta a centrocampo, con duri ma leali interventi da tergo.

Nella ripresa i ritmi di gioco salgono d’intensità, e la giocate sono di qualità superiore. Al 7’ la bella giocata sul binario Di Muni –  Bernardi porta alla conclusione proprio il numero 10 ospite, ma Torchio para senza problemi. Il Trastevere alza il baricentro, schiaccia per 5 minuti il Flaminia e guadagna due calci d’angolo pericolosi: nulla da fare. Sul contropiede di uno di questi, i rosso blu ripartono con il solito scatenato Sirbu, ma il destro finisce un paio di metri sopra il bersaglio.

Minuto 12: sugli sviluppi di un corner dalla sinistra battuto da Pietrobattista, Romani anticipa tutti, il pallone danza sulla linea di porta senza trovare nessun tap – in vincente e allora la difesa flaminiana allontana il pericolo. È il preludio al goal che arriva tre minuti più tardi, grazie al neo entrato Marotta, il quale sfrutta la bella giocata e il successivo cross basso dalla sinistra da parte di Veronesi (tra i migliori in campo), e in spaccata batte l’incolpevole De Martiis.

Il goal trasmette sicurezza ai ragazzi di casa. Il Flaminia invece non ne ha più. In un’occasione Tesone sfiora il 2 a 0 se solo fosse riuscito a stoppare meglio la sfera.

Insomma, non accade davvero più nulla di così rilevante e gli ospiti non dimostrano quella cattiveria agonistica necessaria per agguantare quanto meno il pareggio.

Finisce dunque uno a zero per il Trastevere, in un match sicuramente intenso ma poco spettacolare.

MARCATORI: 15’st Marotta (T).

TRASTEVERE: Torchio, Carli, Veronesi, Cosi, Feroci, Pecci, Santarelli, Grappasonni, Romani, Pietrobattista, Avolio.

PANCHINA: Falconi, Roselli, Limeli, Pesarin, Palermo, Clementi, Picano, Marotta, Tesone.

ALLENATORE: Mauro Mazza.

FLAMINIA: De Martiis, Massaini, Di Muni, Giovannetti, Zaccagnini, Buffolino, Cesetti, Paci, Superchi, Bernardi, Sirbu.

PANCHINA: Nilo, Lucentini, Stentella, Anzellini, Mazzotti, Bravini, Lama, Bonimelli, Puccica.

ALLENATORE: Fabio Tocci.

ARBITRO: Martina della sezione di Palermo.

ASSISTENTI: Cattaneo e Aloisi, entrambi della sezione di Civitavecchia.

ANGOLI: 9 – 5.

REC. 1’pt – 3’st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *