Under 17 Elite | Ottavia-Grifone Monteverde 0-0, la cronaca

di Alessandro LEPROUX

Pareggio a reti inviolate quello all’Ivo di Marco tra Ottavia e Grifone Monteverde valido per l’undicesimo turno del campionato under 17 élite. Primo segno x nella stagione del Grifone Monteverde, a tratti padrone della gara, a cui è mancato il gol e un po’ di fortuna, visti i due legni colpiti.




Partono bene i padroni di casa che hanno una ghiotta occasione già dopo quattro minuti con Casella che schiaccia sul primo palo un colpo di testa, sfruttando un cross dalla destra, trovando l’attenta risposta di Bertinelli. Appena due minuti dopo Casella ha un’altra colossale chance per segnare, ma spreca l’assist di Ianniccari, che l’aveva messo a tu per tu col portiere, con un tentativo di pallonetto finito alto. Ritmo nelle prime battute che si fa forsennato: al 7’ è il Grifone a farsi pericolosissimo con una conclusione dalla breve distanza di De Cuntis parata da Coluccia.




Gara che si fa contratta via via che passano i minuti e le difese sembrano avere la meglio sugli attacchi. Dopo minuti avari di occasioni, al 28’, l Grifone colpisce il legno lungo al termine di una bella azione corale: bravo De Cuntis a scappare bene sulla sinistra e a trovare libero al centro Tataranni, il cui destro potente a botta sicura centra la traversa prima di uscire. A cinque dal termine della prima frazione Tinoco si inventa la giocata personale dal limite: prima salta l’avversario poi è fortunato nel rimpallo che lo porta a calciare da posizione defilata, trovando l’attenta risposta di Bertinelli che manda in angolo.




Stessi ventidue per la ripresa che vede gli ospiti più pimpanti e propositivi. Dopo cinque minuti Tataranni entra in area da sinistra e scarica un destro potente su cui è bravo il portiere di casa in tuffo. Dopo qualche emozione iniziale la gara si assopisce, complici i molti errori da ambo i lati, e la battaglia per il possesso si fa serrata. Per il Grifone fa il suo ingresso in campo il velocissimo Morbidelli, che al quarto d’ora lascia un avversario sul posto, entra in area e scarica all’indietro per Tataranni, contratto al momento della conclusione. Azzurri che faticano a creare gioco, limitandosi alla ricerca del lancio lungo per innescare gli attaccanti. Al 20’ ci prova De Cuntis dal limite dell’area, ma Coluccia vola e manda in angolo. Quattro minuti dopo altro legno colpito dagli ospiti, direttamente da calcio di punizione calciato da Di Battista, che colpisce il palo lungo a portiere battuto.




Inizia a farsi sentire la stanchezza e, nonostante i cambi effettuati, il gioco non scorre più e i continui errori a centrocampo limitano il raggio d’azione a un fazzoletto di terreno di gioco. Si rivede in avanti l’Ottavia al 35’ con un calcio di punizione da trenta metri calciato ottimamente dal neo entrato Alitchkov, bravo il portiere a mandare in angolo. A 2’ dal termine un contropiede fulminante degli ospiti consente a Tataranni di calciare forte con il collo destro dando l’illusione del gol quando il pallone gonfia l’esterno della rete. Recupero che si infiamma: prima una ottima occasione da angolo per l’Ottavia, ma il colpo di testa di Abdulazizi è un passaggio al portiere, successivamente, sul cambio di fronte, la scivolata disperata di Taschini diventa fondamentale per scongiurare il gol, con Tataranni solissimo a pochi passi da Coluccia.




Pari che lascia inalterate le distanze tra le due squadre, con gli azzurri di via delle Canossiane avanti di tre lunghezze e piazzatisi settimi in attesa del mini ciclo terrificante di quattro gare che li aspetta. Nel prossimo turno i ragazzi di Palmucci se la vedranno sull’ostico campo della Romulea. Grifone che ospiterà il Tor Sapienza per ritrovare i tre punti.

IL TABELLINO

UNDER 17 ELITE

OTTAVIA – GRIFONE MONTEVERDE 0-0

OTTAVIA Coluccia, Ianniccari, Signorelli (25’st Yaulema Gadvay), Abdulazizi, Bellisario (30’st Alitchkov), Taschini, Gutierrez Sanchez, Pappagallo, Perianu (17’st Cesa), Tinoco (36’st Sancinelli), Casella (25’st Halilovic) All. Palmucci

GRIFONE MONTEVERDE Bertinelli, Bartocci, Zona, Di Battista, Fe, Pellillo, Marchetto (13’st Morbidelli), Ierardi, Tataranni, Pizzino, De Cuntis (23’st Delgado) All. Radi

ARBITRO Raggi di Roma 1

NOTE Ammoniti Zona(G) Angoli 5-2 Recupero 0’PT-4’ST




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *