Promozione (recupero 12^ giornata): Città MSG Campano – Sporting Calcio Vodice 0-1. Tabellino e cronaca

Ufficio Stampa ASD Città Monte San Giovanni Campano Calcio

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – SPORTING CALCIO VODICE 0-1
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: 
Fiorini S., Cellupica, Reali (19’ st Florese), Iozzi, Frezza, Di Folco (27’ st Fiorini D.), Bruni, Veloccia, Cirelli, Macciocca, Sili (23’ st Lleshi). A disposizione: Iannucci, Testa, Serapiglia, Ferraccioli, De Vellis, Frellini. Allenatore: Ezio Castellucci.
SPORTING CALCIO VODICE: Stefanini, Curic, Ciarmatore, Prezioso, Fedeli, Di Trapano, Tornesi, Palombi (36’ st Maiero M.), Sonko (44’ pt Tito), Tretola, Iacovacci. A disposizione: Monescalchi, Maiero R., Sannino, Tibaldo, Berti. Allenatore: Dario Lauretti.
Arbitro: Davide Testoni di Ciampino.
Assistenti: Rocco Aceti di Cassino e Davide Messina di Cassino.
Marcatore: 5’ st Prezioso (rigore).
Note: ammoniti: Iozzi (M), Curic (V), Fedeli (V), Sonko (V) e Tretola (V). Recupero: 5’ st. Gara iniziata con mezz’ora di ritardo su richiesta della squadra ospite.

Brutto scivolone casalingo per il Città Monte San Giovanni Campano.
Nel recupero della dodicesima giornata del campionato di Promozione, girone D, i padroni di casa vengono battuti per una rete a zero dallo Sporting Calcio Vodice. Una prova sottotono da parte dei padroni di casa che non riescono a risalire dal vortice negativo in cui sono caduti nell’ultimo periodo… Sei sconfitte in tredici gare disputate rappresentano un campanello d’allarme da non sottovalutare in un girone equilibrato nel quale i monticiani hanno le carte in regola per dire la loro! La cronaca. Con gli ospiti largamente rimaneggiati si attende un Monte votato all’attacco ed invece la prima frazione di gioco risulterà un vero e proprio fuoco di paglia. Eccezion fatta per una bella conclusione da fuori area di Iozzi (10’) deviata da Stefanini in angolo con un grande intervento, per il resto a dominare è la noia più assoluta! I secondi quarantacinque minuti di gioco si aprono con l’occasione da gol capitata sui piedi di Cirelli (2’), su azione da calcio d’angolo, che si perde a fondo campo. Tre minuti dopo sul cross di Ciarmatore da sinistra, Veloccia colpisce il pallone con un braccio inducendo l’arbitro ad assegnare la massima punizione. Prezioso spiazza Simone Fiorini portando i suoi in vantaggio. La reazione dei padroni di casa è sterile tant’è che solo al 26’ concludono verso la porta di Stefanini, bravissimo a deviare in angolo la conclusione da fuori area di Lleshi. Al 29’, è Danilo Fiorini a non sfruttare una grossa chance su assist di Iozzi. Finale di gara convulso con i monticiani che colpiscono la parte alta della traversa con un colpo di testa di Cirelli (44’) su cross di Cellupica. Al 46’, la botta da fuori area di Bruni viene respinta da Stefanini sui piedi di Macciocca che deposita il pallone in rete; il fuorigioco segnalato dal primo assistente vanifica la giocata del numero 10 di casa. Ora che la classifica inizia a far paura e si dovrà pensare a guadagnare terreno sulle formazioni che inseguono i monticiani. La zona rossa è ad un passo e battere l’Hermada domenica prossima risulta essere imprescindibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *