Seconda Categoria: blitz della Vis Sora sul campo della Sandonatese

Ufficio Stampa Vis Sora 07

La Sandonatese – Via Sora 07 1-2 (Cedrone (Sandonatese); Maltesi G., Petricca R.) La Vis arriva a San Donato reduce da soli 3 punti in 4 partite. La vittoria è fondamentale per rimanere dietro al treno delle prime della classifica. Inizia la partita e dopo 5 minuti è già rigore per i bianconeri, bel fraseggio al limite, cross dentro di Ascione e fallo di mano. Maltesi è freddo sul dischetto e porta la Vis in vantaggio. Come al solito però il vantaggio tranquillizza troppo i volsci che iniziano a concedere spazio agli avversari. Il campo è pesante e permette pochi fraseggi e poche azioni fluide. La partita si gioca su palle alte e lanci in profondità. Al 35esimo per l’ennesima volta la Vis rimane in dieci, Pompilio espulso per frasi irriguardose. Si passa al 4-4-1 con il solo Careni in attacco. Si va al riposo sull’1-0. La partita ormai è chiara, Vis che si chiude e punta sulle ripartenze con Ascione e D’Aqui, migliori in campo a nostro avviso per abnegazione e sacrificio in copertura, vista la difficoltà della gara. Al ‘15 l’arbitro fischia fallo di mano in area Vis tra l’incredulità generale, era fuori area. Rea però neutralizza Pesce dal dischetto. Importantissimo. La partita non cambia regime, Tomassini e compagni tengono duro con un centrocampo di grande quantità. Iafrate, Maltesi, Ascione e D’Aqui sono fondamentali per portare a casa la vittoria. Iniziano i cambi, poco dopo l’ingresso in campo Petricca colpisce. Maltesi arriva a fondo campo, dribbla il difensore e mette dentro un cross al bacio per Petricca che, con freddezza, manda la palla sotto l’incrocio di testa. In dieci la Vis si porta sul 2-0. Nell’ultimo dei cinque minuti di recupero altro rigore per La Sandonatese su fallo poco compreso da tutti i 21 in campo. Cedrone insacca e l’arbitro decreta la fine dell’incontro.

Dopo 4 partite la Vis torna alla vittoria, importante non solo per la classifica ma anche per il morale di un gruppo solido. Testa a sabato, al “Panico” arriva il Piedimonte!

Formazione: Rea, Alonzi (94′ Porretta), Cianfarani (93′ Sperduti), Fiorini (72′ Castellucci), Tomassini, D’Aqui (85′ Abbate), Iafrate, Pompilio, Ascione, Careni (88′ Petricca), Maltesi. A disp.: Dercosi Persichini, Gismondi, Maltese, Cordone. All. Alonzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *