Promozione (18^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Anitrella 1-0. Tabellino e cronaca

Ufficio Stampa ASD Città Monte San Giovanni Campano

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ANITRELLA 1-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: 
Fiorini S., Cellupica, Florese, Fiorini D. (29’ st Veloccia), Di Folco, Pagnani, Bruni (38’ st De Vellis), Sili, Macciocca, Iozzi, Cirelli (44’ st Reali). A disposizione: Scarselletta, De Santis, Ferraccioli, Paglia, Lleshi. Allenatore: Fabio Gerli.
ANITRELLA: Lisi, Cocco, Merolle, Celenza, Silvestri, Lombardi, Carfora, Grossi (38’ st Fofana), Carmassi, Cerroni, Rosato (17’ st Fortini). A disposizione: Sbardella, Belli, Fontana, Bianchi, Petrocchi. Allenatore: Angelo Bottoni.
Arbitro: Michele Siro Ibba di Cagliari.
Assistenti: Andrea Romagnoli di Albano Laziale e Federico D’Antoni di Ciampino.
Marcatore: 34’ st Sili.
Note: ammoniti: Fiorini (M) e Celenza (A). Recupero: 1’ pt; 4’ st. Presente il tribuna Costantino Coratti, ex preparatore atletico della Nazionale Italiana Calcio, della Juventus e del Chelsea.

Il Città Monte San Giovanni Campano si aggiudica (1-0) il derby monticiano con l’Anitrella grazie alla zampata vincente di Giovanni Sili ad 11’ dal novantesimo.
Le stracittadine difficilmente regalano spettacolo ed anche questa non è sfuggita alla regola! Ma la voglia di vincere, di regalare e regalarsi una gioia grande hanno fatto la differenza in una domenica avara di reali occasioni da rete. Bisognava vincere ed il Monte lo ha fatto con cinismo e personalità, da grande squadra, qualità che spesso nel girone di andata sono mancate… La cura Gerli continua a dare i suoi frutti e con il successo odierno, senza guardare la classifica, i giallo-azzurri raggiungono quota 24. La cronaca. Mister Gerli in avvio si affida al 4-3-3; davanti all’estremo difensore Simone Fiorini agiscono i difensori Cellupica, Di Folco, Pagnani e Florese; Sili, Iozzi e Danilo Fiorini nella zona nevralgica del campo; Cirelli, Macciocca e Bruni nel tridente offensivo. Sul fronte opposto mister Bottoni, dovendo rinunciare allo squalificato Alfonso e con Fortini non al meglio fisicamente che si accomoda in panchina, propone il 4-3-3 con Cocco, Lombardi, Silvestri e Merolle a difesa della porta di Lisi; Grossi, Celenza, Rosato a centrocampo; Carfora, Carmassi e Cerroni in avanti. In avvio, dopo nemmeno un minuto di gioco, Iozzi prova la conclusione dalla distanza con Lisi che blocca a terra la sfera senza particolari problemi. Al 4’, il cross di Sili dalla fascia destra trova la respinta della difesa nero-verde sui piedi di Cirelli la cui conclusione al volo di sinistro viene deviata da Silvestri con un braccio; il direttore di gara ben appostato, considerando la distanza tra i due giocatori ed il braccio attaccato al corpo, lascia correre. All’8’, il tiro debole e centrale di Cerroni è facile preda di Simone Fiorini. La gara viene giocata soprattutto a centrocampo e di azioni da gol non se ne registrano. Al 39’, Cerroni sfrutta un rimpallo favorevole ed in diagonale non trova lo specchio della porta a tu per tu con l’estremo difensore di casa. Al 41’, l’arbitro, su segnalazione del secondo assistente, annulla il gol a Cirelli per una posizione di fuorigioco alquanto dubbia. Nel secondo tempo, al 10’, Florese calcia di destro dalla distanza senza inquadrare lo specchio della porta. I minuti passano inesorabili senza che le due contendenti riescano a creare palle gol. Al 32’, Iozzi si accentra dalla corsia di sinistra e calcia verso la porta difesa da Lisi che blocca la sfera a terra. Centoventi secondi dopo i monticiani si portano in vantaggio. Spunto da applausi di Iozzi sulla fascia sinistra e palla a centro area per Cirelli che anticipa il difensore avversario e conclude verso la porta avversaria trovando sulla sua strada uno straordinario Lisi che devia il pallone sul palo; Sili è il più lesto di tutti ad avventarsi sulla sfera e a depositarla in fondo al sacco. Il gol galvanizza i ragazzi di Gerli che gestiscono la sfida senza problemi. Allo scadere una gran giocata di Carmassi consente a Carfora di involarsi verso la porta difesa da Simone Fiorini e a superarlo con un pallonetto ma in prossimità della linea di porta Di Folco, di testa, respinge la sfera in angolo. Tre punti d’oro per i giallo-azzurri che domenica prossima faranno visita all’Atletico Cervaro; si giocherà a porte chiuse…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *