Under 14 Elite: Per il Ladispoli un pareggio che sa di beffa

di Andrea Celesti 

Nella 23esima giornata di campionato si affrontano
l’Accademia Calcio Roma, che vuole ritrovare la
vittoria dopo l’ultimo pareggio con il Leocon, e il
Ladispoli, reduce dalla sconfitta interna contro la
Lazio. Il primo vero pericolo della partita arriva per
mano dei padroni di casa al 6’ con Delbello, che
riceve un cross dalla destra di Bernasconi e prova a
colpire in girata ma la sua conclusione sfiora solo il
palo. L’Accademia insiste e al 12’ si rende pericolosa
prima con Ballerini, che in area si fa murare da
Ceccarelli la conclusione, e poi con Fiore, che sulla
ribattuta ci riprova ma il suo tiro viene
salvata sulla linea dai difensori avversari. I padroni di
casa occupano bene ogni zona del campo, mentre il
Ladispoli fa fatica a trovare le giuste misure. Il primo
tentativo degli ospiti arriva al 19’ con Vaccargiu, ma
il suo tiro dal limite è troppo debole per impensierire
l’estremo difensore. Un minuto più tardi è
l’Accademia ad avere la stessa occasione ancora con
Ballerini, che da buon posizione non riesce ad
angolare troppo il tiro. Nei minuti seguenti sono
poche le azioni pericolose, con errori di appoggio da
entrambe le parti. L’occasione migliore della prima frazione arriva sul finire di tempo, con il colpo di testa dei Vaccargiu che costringe il portiere avversario ad un intervento prodigioso per evitare il gol.

Il primo tentativo del secondo tempo è degli ospiti con Ardel
che, dopo aver superato abilmente due avversari,
prova una conclusione dal limite che sfiora il palo
sinistro. Succede poco o nulla fino al 17’, quando
ancora Ardel mette al centro dell’area un pallone
interessante per Vaccargiu, che colpisce bene ma non
abbastanza per centrare la porta. L’Accademia torna a
spaventare i suoi avversari solo al 22’ con Proietti che,
servito in profondità da Savi, prova a punire con un
pallonetto Ceccarelli ma quest’ultimo è bravo a non
farsi scavalcare. I ritmi della partita si alzano
improvvisamente e tutte e due le squadre danno
l’impressione di poterla sbloccare da un momento
all’altro. Al 25’ è il Ladispoli a creare un grosso
pericolo agli avversari, con un tiro insidioso del nuovo
entrato Palone che sorvola di poco la traversa. Al 28’
arriva l’episodio che sblocca la gara con Chiappini
che viene atterrato in area da Gazzola: per l’arbitro è
calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Ballerini,
che di potenza insacca la palla. Il gol scuote gli ospiti,
che dopo due minuti trovano il pareggio immediato
grazie a Silvestri, che approfitta di una palla vagante
in area per trafiggere il portiere in allungo. Il Ladispoli ci crede e al 33’ pregusta il vantaggio ancora con lo scatenato Silvestri, che penetra in area ma sul più bello fallisce spedendo la palla a lato. Un
pareggio che sta sicuramente stretto al Ladispoli che,
per quanto fatto vedere in campo, avrebbe meritato
sorte migliore dei suoi avversari. L’Accademia infatti,
dopo un inizio più che promettente, ha subito il ritorno
del Ladispoli che ha preso in mano il pallino del
gioco.

Tabellino:
Accademia Calcio Roma-Ladispoli 1-1
28’st Ballerini (AC), 30’st Silvestri (LA)
Accademia Calcio Roma: Battista, Bigi, Bernasconi,
Savi, Pozzuoli, Neri, Proietti, Ballerini, Delbello(21’st
Chiappini), Fiore(17’st Di Stefano), Prizzi
All. Corino

Ladispoli:Ceccarelli, Gazzola, Tosatti, Pompili,
Polucci, Dalesio, Flore(23’st Guida), Ardel(25’st
Chiappini), Vaccargiu, Di Giancamillo ( 1’st Palone),
Marcialis(15’st Silvestri)
All.Ferrari
Arbitro: Tataru, Civitavecchia
Assistenti: Esposito, Prince
Ammoniti: Bernasconi(AC)
Espulsi: nessuno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *