Serie A: la Roma riparte, 2-1 all’Empoli con El Shaarawy e Schick

di Lorenzo Petrucci

(foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

Non è ancora guarita del tutto ma questo 2-1 all’Empoli per la Roma ha il sapore di una medicina che sta iniziando a dare i primi risultati.
Un pò sofferta nel finale ma pienamente meritata la vittoria per la Roma che ritrova i tre punti dopo gli ultimi risultati negativi e si rilancia per un posto in Champions League.
Giallorossi che sorridono grazie a El Shaarawy e al gol vittoria di Schick poco oltre la mezz’ora. In mezzo l’autogol di Jesus per il momentaneo pareggio dell’Empoli.
La gara sembra mettersi subito in discesa per la Roma con il gol di El Sahaarawy in avvio di gara con un preciso destro dal limite. E’ in realtà solo un’illusione, al 12′ Jesus regala il pari all’Empoli con uno sfortunato e rocambolesco autogol.
Il pari rinvigorisce l’Empoli che sfiora anche il gol del vantaggio con Pasqual che di sinistro da calcio di punizione dai venticinque metri colpisce l’incrocio dei pali.
La Roma riorganizza le idee e attacca. Zaniolo alla mezz’ora ben inseritosi in posizione centrale apre troppo il tiro e conclude fuori di un soffio sulla destra.
Il 2-1 è solo rimandato. Al 33′ Florenzi da una punizione dalla destra scodella al centro per Schick che ben piazzato sul secondo palo non ci pensa due volte e di testa schiaccia in rete.
Il secondo tempo vola via senza particolari sussulti con l’Empoli che si accontenta di lasciare il pallino del gioco alla Roma vicina al tris con El Shaarawy al 25′ della ripresa, con il pallone che questa volta finisce fuori di poco.
Nel finale l’Empoli prova ad agguantare il pari con la Roma che, nonostante l’inferiorità numerica complice l’espulsione  per doppia ammonizione di Florenzi, tiene botta e si porta a casa i tre punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *