UNDER 19 REGIONALE | ASTREA – PESCATORI OSTIA 2-1, la cronaca

di Michelangelo Ottaviano

L’Astrea vince al cardiopalma e si impone con il Pescatori Ostia. I padroni di casa soffrono, ma portano a casa i tre punti, blindando il secondo posto in classifica. Ospiti che escono invece dal campo con un po’ di amaro in bocca, essendo riusciti a dar vita ad un’ottima prestazione. Le prime occasioni della gara sono di marca Astrea. I biancoblu schiacchiano nella propria metà campo il Pescatori Ostia, ma senza mai riuscire ad affondare il colpo. La gara non regala tante occasioni da gol, ma si combatte molto specialmente in mezzo al campo. Le due squadre lottano senza esclusioni di colpi e la foga agonistica messa in campo si percepisce anche sugli spalti. Al 21’pt la gara si sblocca nell’ unico modo possibile, da calcio piazzato. Raineri da metà campo, disegna una traiettoria apparentemente velenosa, che sorprende un goffo Cymerman e finisce in rete. Il Pescatori Ostia dunque, si arrocca e riesce sempre a neutralizzare ogni azione offensiva, di un’ Astrea che attacca in maniera troppo disordinata per fare male. L’occasione più nitida capita è allo scadere, quando Sangermano spreca malamente davanti al portiere. Termina la prima frazione di gioco sul parizale di uno a zero per gli ospiti. Nel secondo tempo non cambia la musica. Al 6’st l’Astrea sfiora il pari su calcio d’angolo, dove Montaldi non riesce a risolvere una mischia in area, complice un intervento miracoloso di Mastrangeli. Al 18’st il Pescatori Ostia ha invece l’opportunità di fare il colpaccio, ma la bellissima conclusione dal limite di Capuozzo non è altrettanto fortunata e finisce di poco fuori. L’Astrea continua a spingere, e gli sforzi dei ragazzi di Stivala vengono premiati. Al 32’st il colpo da biliardo del neo entrato Giangrande, risolve una mischia in area, permettendo ai suoi di raggiungere il tanto agoniato pareggio. Gli ospiti incassano il colpo, senza crollare. Ma gli innumerevoli sforzi della coriacea muraglia gialloblu, stavolta non sono premiati. Sono costretti a piegarsi davanti al sinistro da fuori di Picca che, allo scadere, tira fuori dal cilindro il colpo del ko, scrivendo la parola fine sulla gara. Finale al cardiopalma all’Olympus. Astrea batte Pescatori Ostia due a uno.

MARCATORI: Raineri 21’pt (P), Giangrande 32’st (A), Picca 46’st (A)

ASTREA: Cymerman, Sbraga, Mastrecchia, Picca, Croce, Ferretti, Montaldi, Ranieri, Sangermano, Maiuri, Perrone (12’st Giangrande)

PANCHINA: Cianci, Di Nitto, Petroni, Mercanti, Salomone, Ciccarelli, Cioca

ALLENATORE: Stivala

PESCATORI OSTIA: Mastrangeli, Mussoni, Fagioli, Raineri, Lumicisi, Cucina, Capobianchi, Giampaolo, Tidei, De Nicola, Capuozzo (38’st Minaudo)

PANCHINA: Coletta, Maisano

ALLENATORE:

ARBITRO: Pisaturo di Civitavecchia

NOTE: Ammoniti Lumicisi (P), Capobianchi (P), Cucina (P), Raineri (A), Picca (A), Rec. 0’pt-2’st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *