UNDER 19 ELITE | PD MONTESPACCATO – SAVIO 0-1, la cronaca

di Michelangelo Ottaviano

La primavera è già nell’aria all’Olympus di Montespaccato, ma né la nuova stagione, né il cambio di allenatore sembrano aver avuto effetto sui risultati della squadra di casa. Nonostante una prestazione di spessore e con notevoli miglioramenti sotto il punto di vista del gioco, i ragazzi di Lo Pinto devono piegarsi al cinismo del Savio. Gli ospiti hanno avuto l’astuzia del pugile esperto, che prima incassa e poi affonda il colpo. Allo stesso modo il Savio è riuscito ad arginare il Monte nel suo miglior momento, per poi sfogare tutta la sua tecnica quando le energie avversarie stavano ormai tramontando. Dopo una buona mezz’ora di studio dove sia l’una, che l’altra squadra hanno cercato di imporsi tessendo con maniacale attenzione una fitta rete di passaggi, la gara si smuove. La prima vera occasione è per i padroni di casa. Al minuto 28’pt il contropiede guidato da Colapietro rischia di essere fatale per il Savio. Il destro di Gennaretti sull’assistenza dello stesso numero nove, non è però abbastanza potente per battere Mancini. Il Monte alza il ritmo, creando tanto ma concludendo poco. Al minuto 41’pt è ancora un contropiede a sorprendere la difesa ospite. Pascoli serve in profondità Benedetti con un gran filtrante. Il numero sette controlla in corsa, avanza verso l’area e prova la volèe col destro. Mancini respinge, la palla carambola sui piedi di Colapietro, che calcia forte e il destro viene murato dalla difesa, la palla finisce poi di nuovo a Benedetti, ma la sua conclusione viene facilmente neutralizzata. Finisce senza minuti addizionali la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Savio rientra in campo con un altro piglio. Il Monte è in difficoltà, specialmente sui calci piazzati dove marca in maniera troppo morbida, ma nonostante tutto resiste, combatte ed è sempre pericoloso nelle ripartenze. Al 16’st Agliani salva sulla linea l’ennesimo pericolo arrivato da calcio d’angolo, ma rimanda solamente a qualche minuto più tardi l’appuntamento con il gol. Al 19’st, al terzo tentativo su punizione, Ferrante disegna una parabola perfetta, che finisce all’incrocio dei pali battendo un incolpevole Strappetti. I padroni di casa sembrano essere in debito di ossigeno e le loro manovre perdono di brillantezza. D’altro canto il Savio, sull’onda dell’entusiasmo, si difende bene e non permette la realizzazione di un palleggio fluido agli avversari. Dopo cinque inesorabili minuti di recupero, arriva il triplice fischio di Crescenzi. Savio batte Montespaccato uno a zero.

MARCATORI: Ferrante 19’st (S)

PD MONTESPACCATO: Strappetti, Nardoni (27’st Florian), Morosi, Pascoli, Giulianelli, Agliani, Benedetti (33’st Lombardi), Gerlini (8’st Pellecchia), Colapietro (1’st Virgili), Gennaretti, Grego (18’st Breda)

PANCHINA: Langellotti, Okorie,

ALLENATORE: Lo Pinto

SAVIO: Mancini, Ilari, Galassini, Podda, De Cato, Canepa (27’st Spataro), Olufemi, Grippa (8’st Kantor), De Masi, Ferrante (45’st Bamba)

PANCHINA: Jelassi,

ALLENATORE: Grande

ARBITRO: Crescenzi di Viterbo

NOTE: Ammoniti Strappetti (M), Colapietro (M), Nardoni (M), Podda (S), De Masi (S), Gennaretti (M) Rec. 0’pt-6’st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *