ECCELLENZA | PD MONTESPACCATO – BRICOFER CASAL BARRIERA 0-1, la cronaca

di Michelangelo Ottaviano

La primavera è la stagione che arriva sempre troppo presto. È la stagione della fioritura, dell’uscita dal confortevole letargo invernale. È la stagione del tempo pazzo, che piano piano si stabilizza e rivela il suo sentiero verso le calde giornate estive. Per l’Eccellenza però è questo e molto altro. È il periodo dell’anno in cui vengono pronunciati gli ultimi verdetti, il periodo in cui vengono decise le sorti di tutte le squadre che navigano agli estremi della classifica. È il periodo in cui sapremo chi sbarcherà per primo nella terra promessa e chi non vi sbarcherà proprio. In una soleggiata domenica di Aprile, va in scena il match tra Montespaccato e Casal Barriera. Una gara che la squadra ospite si aggiudica vincendo di misura, ma dando una prova di grande solidità e compatezza. Una vittoria scaccia pensieri, che allontana gli ospiti dalla turbinosa zona retrocessione a quattro giornate dalla fine del campionato. Dopo una prima fase di studio, è il Casal Barriera a mettere per primo il piede sull’acceleratore, creando non pochi pericoli ad una disattenta difesa dei padroni di casa. La gara si sblocca al minuto 19’pt, quando Guiducci sgambetta Luzzi in area e per Di Mambro è rigore. Dal dischetto va Gerardo che, con grande freddezza, spiazza Tassi e fa uno a zero. La risposta del Monte arriva direttamente da calcio di punizione. Romondini al 29’pt disegna una parabola insidiosa, che finisce però di poco alla destra del portiere. Otto minuti più tardi però il Barriera ha l’opportunità di raddoppiare, ancora una volta grazie ad uno scatenato Luzzi, lasciato troppo spesso libero di arare la fascia destra. L’incursione del numero sette è ancora una volta mortifera, ma la sua conclusione viene murata in extremis dall’intervento del difensore, diventando così facile preda di Tassi. L’ultima occasione per i padroni di casa è allo scadere, quando Paruzza di testa colpisce la parte esterna del palo. Dopo appena un minuto di recupero, arriva puntuale il duplice fischio di Di Mambro. Nella ripresa i ruoli si invertono. Il Montespaccato domina incontrastato la seconda frazione di gioco, ma senza mai riuscire a penetrare la coriacea muraglia eretta dal Barriera. L’occasione più ghiotta della squadra di casa, si presenta al minuto 38’st. Romondini pennella una punzione perfetta per la testa di Tabascio, ma un miracolo di Beccaceci nega il pareggio ai biancoblu. Un Monte sfortunato, che ci ha provato fino all’ultimo, ma reo di aver concesso troppo nella prima parte di gara, esce sconfitto dall’Olympus. Dopo cinque di recupero, fischia tre volte Di Mambro. Casal Barriera batte Montespaccato uno a zero.

MARCATORI: Gerardo 19’pt (CB)

PD MONTESPACCATO: Tassi, Di Nezza, Bernardi, Nanci, Guiducci, Romondini, Ferrari (36’st Pezzuto A.), Fumini (8’st Tabascio), Paruzza (31’st Rita), Sandu (23’st Pezzuto M.), Cali

PANCHINA: Cecchetti, Sismondi, Spurio, Penge, Adami

ALLENATORE: Belli

CASAL BARRIERA: Beccaceci, Faccioli, Lunghi A., Gerardo (1’st Ciampini), Miccio, Apostoli, Luzzi, Lunghi I., Colapietro (2’st Zanzucchi (43’st Gullotto), Costantini, Valentini

PANCHINA: Barlone, Amendola, Alessandrelli, Ciurluini, Cassetti, Fichera

ALLENATORE: Pandolfi

ARBITRO: Testoni di Ciampino

ASSISTENTI: Di Mambro di Cassino, Iacobucci di Ciampino

NOTE: Ammoniti Lunghi I. (CB), Lunghi A. (CB), Bernardi (M), Espulsi Valentini (CB), Rec. 1’pt-4’st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *