ECCELLENZA | PD MONTESPACCATO – ALMAS ROMA 1-0, la cronaca

di Michelangelo Ottaviano

All’Olympus il Montespaccato batte di misura uno sfiduciato Almas. Una gara giocata su uno scenario insolitamente anonimo e a tratti privo di agonismo. Due squadre senza pretese che, seppur collocate in zone diverse della classifica, per certi versi condividono la stessa condizione esistenziale. I padroni di casa navigano in un limbo sicuro, confortante, ma che allo stesso tempo rappresenta un limite, vista l’impossibilità di giocare i playoff. Gli ospiti sono invece imprigionati nella zona bassa della classifica, consapevoli di poter uscire solo grazie ad un miracolo, che però non arriverà mai. La sconfitta maturata oggi, infatti, sancisce la retrocessione matematica per l’Almas, ormai costretto ad accettare amaramente un destino, che incedeva da tempo verso la squadra di Appio Latino. Parte meglio il Montespaccato, che domina senza troppi porblemi la prima frazione di gioco. Il gol dei padroni di casa era già nell’aria al quarto d’ora, quando l’estro degli interpreti offensivi porta alla realizzazione di una grande manovra, ma non al vantaggio. Al 21’pt però, ci pensa De Dominiciis a sbloccare la gara. Paruzza trova un varco nella difesa dell’Almas e serve il numero undici che, senza troppe difficoltà, scarta un avversario e gela il portiere con un destro preciso. Qualche minuto più tardi è ancora il Monte a farsi vivo. Un’altra azione condotta dal tridente offensivo, oggi in grande spolvero, non finisce in rete per un soffio. Cali al 24’pt non è abbastanza preciso e fortunato a correggere in rete una grande assistenza del solito De Dominiciis. Termina senza ulteriori sussulti la prima frazione di gara. Non cambia minimamente la musica nella ripresa, anzi. Il Monte alza il volume e macina calcio producendo una valanga di occasioni da gol, ma senza mai riuscire ad impartire il colpo del ko. Le occasioni più ghiotte nascono sempre dai piedi di un tarantolato De Dominiciis, oggi in grado di regalare momenti di onnipotenza calcistica. Nel finale l’orgoglio dell‘Almas esce finalmente fuori, ma non basta. Gli ospiti, complice anche una buona dose di sfortuna, non riescono a riacciuffare la gara nel finale, sprecando tutte le occasioni concesse dai padroni di casa. Dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio di Baratta. Montespaccato batte Almas Roma uno a zero.

MARCATORI: De Dominicis 21’pt (M)

PD MONTESPACCATO: Langellotti, Pezzuto M. (42’st Gennaretti), Nanci, Sismondi, Tabascio, Fumini (27’st Mastrosanti), Romondini (44’st Gerlini), Rita (18’st Ferrari), De Dominicis (43’st Spurio), Cali, Paruzza

PANCHINA: Benedetti, Guiducci, Tassi

ALLENATORE: Belli

ALMAS ROMA: Mennini, Centrella (13’st Gaffi), Boccadifuoco (32’st Catenelli), Marchetti, Bertini, Olivieri, Troiani (13’st Petrizza), Cannillo, Fabiani (32’st Palmarucci), Odorisio, Garau (13’st Mangione)

ALLENATORE: Castellano

PANCHINA: Facchini, Valentino, Catenelli, Quaresima

ARBITRO: Baratta di Ciampino

ASSISTENTI: Pancani di Roma 1, Esposito di Formia

NOTE: Ammoniti Paruzza (M), Boccadifuoco (A), Palmarucci (A), Rec. 0’pt-3’st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *