Primavera 1: Roma-Juventus 2-1, Riccardi e Celar stendono i bianconeri

di Lorenzo Petrucci

(foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

Dopo quattro pareggi consecutivi e una vittoria che mancava dal roboante successo sempre interno contro il Torino, la Roma Primavera ritrova i tre punti piegando con un 2-1 la Juventus.
Sono bastati Riccardi e Celar a battere i bianconeri, in gol con Vlasenko, conquistando a 90′ minuti dal termine della stagione regolare un importante successo in vista delle fasi finali.

A partire meglio sono proprio i giallorossi che attaccano con insistenza e poco oltre il quarto d’ora sfiorano il gol con Besuijen che, ben innescato da Riccardi, centra lo specchio della porta con Loria, il portiere bianconero, tempestivo a salvare in angolo.

La Juventus prova a reagire a metà frazione con Caviglia che, dopo aver rubato palla a Pezzella, tenta la conclusione ribattuta da Bianda.
Per il resto è la Roma a fare la partita e al 33′ sblocca il punteggio. Riccardi dal limite finta il tiro eludendo la marcatura e di sinistro batte Loria.
Uno-due giallorosso che arriva prima dell’intervallo. Besuijen dalla destra crossa in mezzo per Celar che in mezza rovesciata gonfia la rete.

Nel secondo tempo, dopo pochi minuti dal rientro in campo , la Juventus accorcia immediatamente le distanze con Vlasenko che dopo un inserimento tempestivo schiaccia di testa riaprendo la gara.

Nel proseguo di gara la Juventus prova ad agguantare il pari ma è la Roma a passare più vicina al gol sempre con Celar nel finale sfiorando di poco il palo.
Si chiude quindi due a uno per i giallorossi con una giornata alla conclusione della stagione regolare e tanti verdetti ancora da decidere con la Roma impegnata a conquistare un posto nei play off.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *