Foto gallery Quarti di finale Under15 Roma – Fiorentina 2-1 di GIAN DOMENICO SALE

di Lorenzo Petrucci

(foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

La Roma Under 15 è un treno senza freni. I giallorossi superano nei quarti di finale la Fiorentina per 2 -1 che con l’1-1 dell’andata li qualifica alle Final Four scudetto di Cesena.
I gol di Simone e di Mirimich e le parate di Mastrantonio permettono alla Roma di passare il turno e archiviare la pratica viola e continuare  nel sogno tricolore.
Ad interpretare meglio la gara è fin dall’inizio la Roma che gioca palla a terra a differenza della Fiorentina che preferisce per quasi tutta la partita le verticalizzazioni.
Gioco che premia subito la Roma. Passano sette minuti dal fischio d’inizio e si materializza il vantaggio. Liburdi calcia in porta, il portiere della Fiorentina non trattiene con Simone che si avventa come un rapace sul pallone e sotto porta non sbaglia.
La Fiorentina risente del colpo e sbanda rischiando di subire una manciata di minuti più tardi il due a zero per mano di Koffi che incrocia ma per una manciata di centimetri non centra lo specchio della porta.
Rischiato di subire il colpo del ko, la Fiorentina si sveglia ma deve fare i conti con un sontuoso Mastrantonio, il portiere giallorosso si immola in più di un’occasione tenendo la porta inviolata nel primo tempo.

La seconda frazione riprende a ritmi leggermente più bassi della prima, con la Roma che si accontenta dell’uno a zero e la Fiorentina che prima del 20′ (quando viene espulso Falasca nella Roma per doppia ammonizione) non accenna a reazioni.
Solo nella seconda parte i viola alzano il pressing ma a trovare il gol è ancora una volta la Roma che raddoppia. Koffi al 34′ ruba palla a Cellai e passa centralmente per Mirimich che dall’altezza del dischetto dell’area di rigore non sbaglia.
Prima del triplice fischio c’è tempo per il gol della bandiera per la Fiorentina con Sane che di testa schiaccia un cross da calcio d’angolo.
Con la vittoria sulla Fiorentina la Roma mette il tricolore nel mirino.
I giallorossi sono solo a sole due partite dal sogno, next stop lunedì 10 giugno la semifinale contro il Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *