Boom di iscrizioni alla Ravenna Top Cup 2019

A poco meno di 3 mesi dall’inizio della quinta edizione sono già 70 le squadre ad essersi assicurate il diritto a partecipare a questa prestigiosa kermesse di calcio giovanile. Ancora pochi posti e ci sarà il sold out.




Il Ravenna Top Cup assomiglia a quello scalatore che, dopo aver affrontato con successo il Nanga Parbat, vuole l’anno successivo tentare di raggiungere la sommità dell’Everest.

Non si accontenta del prestigio e del fascino acquisito nella sua pur giovanissima età ma cerca di alzare anno dopo anno la propria asticella per migliorare il proprio appeal.

Con consapevolezza e non con presunzione.

Questo spiega il perché, all’alba non ancora sorta del suo primo lustro di vita, il Ravenna Top Cup superi ogni anno il record di quello precedente.




Una testimonianza concreta di tutto questo è rappresentata dal parterre de roi di questa nuova attesissima edizione che, a circa 3 mesi dal suo inizio, si è arricchita sia qualitativamente che geograficamente, toccando in tempi record la quota non banale di 70 squadre iscritte.

Qualitativamente, perché risultano presenti 16 società su 20 del campionato di calcio di serie A appena concluso;

quantitativamente, perché prenderanno per la prima volta parte a questo spettacolare evento team provenienti dalla Cina, dalla Slovenia, dal Uzbekistan e dalla Serbia, oltre a nuove squadre di paesi che già avevano partecipato alle precedenti edizioni tra cui Giappone, Malta, Russia, Albania, Austria e Repubblica Ceca.

E allora, in attesa che il libro di questo grande appuntamento internazionale possa impreziosirsi di nuove romanzesche pagine, intrise di emozioni sportive, non possiamo che sottolineare l’enorme lavoro svolto dalla società organizzatrice “Futuri Campioni”, pronta anche quest’anno a stupire con effetti speciali tutti coloro che avranno la fortuna di assistere a questa spettacolare kermesse di calcio giovanile.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *