Prima Categoria | Roma VIII, ecco le prime sei ufficialità: arrivano pure Cusanno e Porcarelli

La Roma VIII lo aveva annunciato in tempi non sospetti: “Ripartiremo con la volontà di essere di nuovo protagonisti al vertice”. Il club capitolino ha messo a segno i primi colpi ufficiali per la sua nuova Prima categoria, affidata ancora alla guida di mister Fabrizio Fiaschetti.




Si tratta di giocatori di ottimo livello, tre dei quali provenienti dall’Atletico Torrenova e dunque Promozione. E’ sicuramente un colpo importante quello legato a Kristian Cusanno, esterno d’attacco classe 1991 che ha fatto molto bene anche nella seconda categoria regionale e che rappresenta un “lusso” per la Prima.




Sempre dal “Tre Torri” si spostano pure l’altro esterno classe 1991 (difensivo o anche offensivo) Eugenio Russo e il difensore centrale classe 1997 Reinold Alliaj. Ma un altro colpo importante la Roma VIII lo mette a segno nel reparto offensivo: c’è l’intesa con l’attaccante classe 1994 Mirko Porcarelli che ha segnato tantissimo negli ultimi anni di Prima categoria e che nella passata stagione ha vestito la maglia del Valle Martella. Ci sono anche due innesti per la linea mediana: dalla Dinamo Labico arriva il centrale classe 1998 Alessio Verna, mentre l’altro è un ritorno estremamente gradito, quello del classe 1992 Giordano Riccardi che nell’ultima annata ha vestito la maglia dell’Atletico Monteporzio.




I nuovi arrivati affiancheranno quelli che sono i confermati ufficiali della vecchia rosa: i due giovani portieri Clemente Supino e Danilo Spalletti, i difensori Luca Patrizi, Andrea Conte, Riccardo Di Mena, Giuliano Ciornoliuc e Samuele Speranzini, i centrocampisti Gianluca Salusest, Claudio Dantimi, Alessandro Fabiani, Francesco Buonocore e Marco Pizzo e gli attaccanti Roberto Ciferri e Carlos Antunes. Ovviamente il lavoro del direttore sportivo Roberto Fagotti non è ancora concluso: il ds e la Roma VIII stanno facendo una serie di ulteriori valutazioni sia sul fronte dei nuovi arrivi, sia riguardo altri elementi della vecchia rosa.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *