Arte contemporanea a Palestrina

Arte contemporanea a Palestrina

di Giuseppe Massimini

Palestrina (Roma). Si inaugura sabato 26 marzo alla Casa-Museo di Pierluigi da Palestrina la mostra Arte Italiana dal secondo Novecento ad oggi. Segnaliamo in anteprima sei artisti tra quelli presenti alla rassegna. Nuccia Amato Mocchi propone Violinisti a Santa Cecilia, un inedito disegno a tecnica mista di forte espressività, come del resto è tutta la sua pittura, e di estrema riduzione cromatica. A tratti è orlato da pennellate di colore che mantengono alto il tono della composizione. Di Anna Maria Tessaro Ortensie:un inno all’ infinita bellezza della natura dipinta con un’interpretazione tutta poetica e con equilibrati accenti cromatici. L’artista gioca sulle trasparenze del colore e su quel sottile gioco di luce e ombra che da tempo caratterizza tutta la sua pittura. Tra gli altri dipinti che compongono la mostra Libera di Rosita Sfischio. Il tema della figura femminile è sempre ricorrente nelle opere dell’artista. Ora rappresentata con una calda interpretazione cromatica, ora ricercata tra veli trasparenti e mossi panneggi.

In alto, Violini a Santa Cecilia di N. Amato Mocchi, Ortensie di AM. Tessaro, Libera di R. Sfischio. In basso, L’uomo alla finestra di M. Lupo, Emanazioni solari di A. Salvati e Autoritratto di P. Cannucciari

Maurizio Lupo con sicura maestria pittorica di chi sa ben interpretare le “maniere altrui”, dallo studio della tecnica alla tonalità del colore, presenta L’uomo alla finestra, ripreso da una delle opere più celebri di Gustave Caillebotte, straordinario impressionista francese. Anna Salvati dopo il ciclo Fontane di Roma apre una nuova stagione pittorica con Emanazioni solari. Annulla completamente il disegno e imposta tutto il suo lavoro sulla superficie della tela: colore e forma diventano gesti di una armonia totale che trasformano il quadro in una esplosione di energia. Paolo Cannucciari approfondisce sempre di più la sua ricerca tessuta con una trama di segni netti e dominata dalla cupa brillantezza dei neri. Una visione tagliente della condizione sociale che trova un atteggiamento fortemente critico in Autoritratto.

Redazione

Il sito del settimanale 'Nuovo Corriere Laziale' testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.