Archivi categoria: Allievi Provinciali

Rocca Priora calcio (Allievi), Santarelli torna in panchina: «Il richiamo del campo è sempre forte»

Ufficio stampa Rocca Priora calcio

Negli ultimi anni, trascorsi tra Lepanto Marino e Rocca Priora, aveva deciso di lasciare il campo e dedicarsi esclusivamente a ruoli dirigenziali. Ma Enrico Santarelli si è voluto mettere a disposizione del Rocca Priora e, dopo attente valutazioni assieme al direttore tecnico Francesco Comiano e alla società del presidente Marco Rocchi, ha accettato di guidare il gruppo degli Allievi provinciali fascia B pur mantenendo il ruolo di direttore sportivo del settore giovanile agonistico. «Il richiamo del campo è sempre forte e allenare i ragazzi è gratificante e regala emozioni particolari – dice Santarelli – Inoltre c’erano esigenze specifiche nella ricerca del tecnico di questo gruppo e alla fine abbiamo preferito optare per questa soluzione». Un gruppo totalmente nuovo che praticamente “ricomincerà da zero”. «Siamo riusciti a riportare a casa alcuni ragazzi di Rocca Priora che erano andati via negli anni passati, ma personalmente spero che il coinvolgimento di giovani roccaprioresi cresca ancora nei prossimi mesi non solo per il nostro gruppo, ma per tutte le nostre selezioni – sottolinea Santarelli – Per ciò che concerne gli obiettivi tecnici, non vogliamo dare ai ragazzi pressioni particolari di risultato: la cosa più importante era riuscire a far ripartire un gruppo 2002 che l’anno scorso non avevamo e che, in caso di emergenza, potrà contare sul valido supporto dei Giovanissimi 2003». Questo non vuol dire che il Rocca Priora giocherà per fare un campionato “anonimo”. «Nella categoria provinciale molto dipende dal girone dove si è inseriti: sarà importante partire bene per creare fiducia ed entusiasmo, poi vedremo come si svilupperà la situazione di classifica». Intanto sono cominciati anche i test di preparazione al campionato: l’ultimo di questi, contro l’Atletico Monteporzio, è stato sospeso sullo 0-0 per un’acquazzone che ha impedito la prosecuzione della gara, mentre domenica prossima gli Allievi provinciali fascia B del Rocca Priora se la vedranno con la Fortitudo Academy Velletri.

Latina Calcio 1932: iniziano gli stage all’ex Fulgorcavi con i giovani della Juniores Nazionale

di UFFICIO STAMPA LATINA CALCIO 1932

Al campo ex Fulgorcavi iniziati stamattina gli stage del settore giovanile con la juniores nazionale del Latina Calcio 1932.

Nel pomeriggio alle ore 17.00 si riprende anche con giovanissimi e allievi provinciali.

Definiti i ruoli tecnici della Compagnia Portuale Civitavecchia: calcio a 11, a 5 e scuola calcio

Ufficio stampa Compagnia Portuale Civitavecchia

Definiti in larga scala i ruoli tecnici delle squadre portuali che parteciperanno alla stagione 2017/2018. Oltre a tante  riconferme frutto inequivocabile del buon lavoro fatto, o di un progetto che non può prescindere da un’annata storta, spicca l’innesto nel palinsesto dei tecnici del giocatore Manuele Blasi, a cui saranno affidati i bambini classe 2008 della scuola calcio portuale. Nelle giovanili entrano a far parte della famiglia CPC2005 Dalozzo e Carta a cui saranno affidati gli Allievi, e Fanciulli e Michele Presutti che si occuperanno dei Giovanissimi. Per quanto concerne il calcio a 5 la notizia dell’ultima ora è che Marco Dominici sarà coadiuvato nella conduzione tecnica da Fabrizio Nunzi, tecnico la cui esperienza ventennale  aggiungerà spessore e qualità in vista della stagione da affrontare.
Di seguito l’organigramma nello specifico:

Calcio a 11

Prima squadra, impegnata nel campionato di Promozione,  affidata a Massimo Castagnari coadiuvato da  Massimiliano Di Luca

Juniores Regionale affidata a Enrico Gallina
Allievi Provinciali affidati a  Luigi Dalozzo e Tommaso Carta
Giovanissimi Provinciali affidati a Mauro Fanciulli e Michele Presutti

Scuola Calcio

Direttore sportivo Scuola calcio: Pino de Fazi e Maurizio Forlini
Direttore tecnico scuola calcio: Piero forcella
-Scuola calcio Cat. 2006 affidata a Vincenzo Fiorentino e Fulvio Fiorentino
-Scuola calcio Cat. 2007 affidata a Piero Forcella e Daniele Mecozzi  
-Scuola calcio Cat. 2008 affidata a Manuele Blasi e Sandro Granati
-Scuola calcio Cat. 2009 affidata a Francesco Brancale e Giacomo La Rosa
-Scuola calcio Cat. 2010 affidata a Cristian Galardo e Mirko Adami
-Scuola calcio Cat. 2011 affidata a Massimo Moggi e Alessandro Pagliarini
-Scuola calcio Cat. 2012 affidata a Gianfranco Lancia e Michele Carannante
-Cat. 2013* affidata a Piero Forcella e Tiziano Ricci 

Dirigenti Accompagnatori

Armenio Vittorio (Mimmino), Edoardo Lanari, Antonello Catarinacci, Paolo Montani, Fabio Vanzetti, Francesco Tiselli, Massimiliano Dell’Anno, Alberto Marri e Alessandro Braccini

Calcio a 5

Prima squadra affidata a Marco Dominici coadiuvato da Fabrizio Nunzi
Under 21 affidata a Raffaella Termini coadiuvata da Alena La Rosa e Giulia Politi

Dirigenti 

Franco Petringa, Mauro Frola e Giuseppe Di Franco.

Casilina calcio (Allievi Provinciali), Bernardi: «Questa squadra ha ancora fame» mercoledì 9 novembre 2016 – 09:03

Roma – Nella passata stagione hanno regalato un titolo regionale Allievi fascia B al Casilina. E quest’anno sono partiti con la medesima serissima intenzione anche nella categoria Allievi fascia A. Il gruppo affidato anche quest’anno a mister Antonio Bernardi ha iniziato la stagione con quattro vittorie in altrettante partite. L’ultima è stato il netto 4-0 imposto sul campo del La Rustica grazie alle doppiette di Ochianu e Monteleone. «Abbiamo iniziato la gara con grande aggressività – racconta Bernardi -, tanto che dopo una mezzora eravamo già in vantaggio di tre reti. Poi la squadra ha gestito e arrotondato il punteggio nella ripresa, anche se i padroni di casa hanno provato a fare qualcosa in più e nel finale il nostro Mino ha parato loro un calcio di rigore». Bernardi commenta con soddisfazione l’avvio di campionato dei suoi Allievi. «Non dico di essere sorpreso, perché comunque conosco bene il valore di questa squadra. Ma i ragazzi hanno ancora fame di vittorie e questo era il dubbio maggiore che poteva riguardarli: stanno facendo un ottimo lavoro assieme al preparatore atletico Andrea Di Stante e in campo riescono a mettere in pratica quanto fatto durante la settimana. Per quanto riguarda il campionato non sarà un torneo semplice: ci sono due squadre al momento a pari punti con noi, vale a dire l’Atletico Lariano e l’Atletico Zagarolo. Oltre a queste, ci possono essere delle outsider come Subiaco, Artena e anche il Frascati che abbiamo battuto un paio di settimane fa, ma che mi è parsa una buona squadra». Nel prossimo turno gli Allievi provinciali di Bernardi avranno un test molto significativo. «Giocheremo proprio sul campo dell’Atletico Lariano e sarà una partita che ci dirà se potremo continuare a sognare o meno».
Intanto la Prima categoria ha colto un pareggio prezioso sul campo dell’Alberone (0-0): ora i ragazzi di Damiano Casarola dovranno obbligatoriamente centrare la prima vittoria interna stagionale domenica contro l’Atletico Torbellamonaca Breda.

Torre Angela (Allievi Provinciali), Ramogida: «Faremo una buona stagione, c’è da scommetterci»

Roma – Subito una pausa, ma che sta per essere messa alle spalle. Il campionato degli Allievi provinciali del Torre Angela sta per entrare nel vivo: dopo il brillante esordio sul campo del Garbatella (netto 3-0 griffato dalla doppietta di Fadda e dal gol di Morfeo), la squadra di mister Giuseppe (detto “Joe” per le sue origini canadesi) Ramogida è stata costretta dal calendario a osservare subito il turno di riposo. Ma ora i ragazzi capitolini hanno potuto preparare con serenità e concentrazione il match di Roma con l’Academy Sporting Center. «Giocheremo di nuovo in trasferta per le particolarità di calendario – spiega Ramogida – e affronteremo una squadra capace di vincere due partite su due in questo avvio di stagione. Non conosco il prossimo avversario, ma immagino che per noi possa essere un test complicato che dirà qualcosa di più sul nostro valore». Di obiettivi non ne parla, ma si capisce bene che Ramogida ha molta fiducia nelle possibilità del suo gruppo. «Faremo una buona stagione, c’è da scommetterci. La squadra ha qualità importanti e può disputare un bel campionato, sono convinto che ci potremo togliere delle belle soddisfazioni». D’altronde la gara d’esordio ha già fatto capire che gli Allievi provinciali del Torre Angela saranno una delle squadre protagoniste del girone e la speranza di tutto il club capitolino caro alla famiglia Ciani è che dalle promesse si passi sempre di più alle risposte del campo. In chiusura Ramogida, arrivato in estate dopo l’esperienza al Pibe de Oro, parla del suo approdo nel Torre Angela. «Ho trovato una società che ci mette a disposizione tutto il necessario e che ci fa lavorare con serenità, senza interferire con il lavoro dell’allenatore».
Intanto è arrivato il quinto punto stagionale (in quattro partite) per la Prima categoria che ha pareggiato 1-1 nel confronto interno con l’Albula: i ragazzi di mister Maurizio Sacconi sono attesi ora dal match esterno con il Valle Martella che finora ha collezionato un punto in più dei capitolini.

Allievi Provinciali, Pro Calcio Isola Liri, vincono e convincono i biancorossi. Campoli, Frellini e Venditti tra i migliori

Gli Allievi di mister Bruno Mizzoni dilagano contro il Torrice. Finisce 8-0 per i padroni di casa che partono subito bene con un diagonale dal limite dell’area di Campoli che si insacca in rete. La partita si mette in discesa per i Biancorossi che subito dopo raddoppiano con Frellini che viene servito da un filtrante di Venditti ed appoggia in rete senza pensarci due volte. E’ ancora il numero 10 isolano a segnare,questa volta con uno splendido pallonetto sul quale l’estremo difensore ospite non può nulla. Pochi minuti dopo ancora un gol, questa volta l’azione che porta alla rete è di pregevole fattura. Venditti supera con un tunnel l’avversario, Alviani prolunga l’azione scartando in area e servendo Campoli che trova tutto apparecchiato per siglare la sua personale doppietta di giornata. La ripresa non cambia volto ed è ancora Campoli a segnare. Tripletta per lui,sicuramente uno dei migliori in campo insieme a Frellini e Venditti. I due gol di Alviani e quello di Viscogliosi chiudono il match. I nostri auguri di pronta guarigione ad Andrea Cancelli, l’ala si è infortunata durante la gara ed in giornata si è sottoposto ad accertamenti. Sabato anticipo di campionato a Colli per consolidare il primato.

Torre Angela, Calvanese archivia il campionato: «Una stagione positiva»

di Ufficio Stampa 

Gli Allievi provinciali del Torre Angela hanno chiuso le loro fatiche ufficiali (almeno quelle di campionato). I ragazzi di mister Enzo Calvanese hanno giocato l’ultima partita nello scorso fine settimana o meglio avrebbero dovuto farlo: in realtà sono stati costretti a un viaggio (non proprio comodo) a vuoto in quel di Carpineto dove la Semprevisa padrona di casa non si è presentata. Il team capitolino incasserà una vittoria a tavolino di cui avrebbe fatto volentieri a meno visto che si trattava dell’ultimo match di campionato, comunque con i tre punti che il giudice sportivo assegnerà al Torre Angela il gruppo di Calvanese ha chiuso al quinto posto. «Un risultato finale abbastanza soddisfacente – dice il tecnico – considerando una serie di fattori: il primo è che negli ultimi due mesi, soprattutto per particolari impegni legati allo studio, abbiamo fatto a meno di otto o nove giocatori e questo ha accorciato notevolmente la rosa a disposizione. Il secondo, invece, riguarda l’aspetto del gioco perché questa squadra ha dimostrato di potersela tranquillamente giocare con tutti con il giusto atteggiamento mentale. Una dimostrazione abbastanza lampante delle qualità di questi ragazzi si è avuta un paio di settimane fa, nel confronto con il Torre Maura allora secondo in classifica travolto con un perentorio 8-2». Insomma il gruppo ha dato le risposte che il tecnico e la società cercavano, ma ancora non è tempo di staccare la spina. «In realtà ora parteciperemo ad alcuni tornei e dunque l’attività infrasettimanale rimane la medesima, anzi non vogliamo che l’impegno cali in quest’ultima parte di stagione» rimarca Calvanese che poi parla del futuro di questi ragazzi. «Abbiamo un gruppo composto principalmente da atleti nati nel 1999 che il prossimo anno dovranno affrontare la prima stagione nella categoria Juniores: sono certo che la società valuterà con grande attenzione il da farsi con questi giovani giocatori che, a mio parere, rappresentano un bel patrimonio per il Torre Angela». In questa stagione, infatti, il club ha optato per la formazione di due gruppi Juniores, uno militante nel campionato Primavera (dove potenzialmente potrebbero finire tanti dei ragazzi di Calvanese) e l’altro in quello Provinciale: a breve il Torre Angela pianificherà anche il futuro di questi giovani atleti.

Allievi Provinciali, Virtus Divino Amore, Lattanzio: «Per il primo posto i giochi sono aperti»

Un gran colpo per continuare a sperare. Gli Allievi provinciali della Virtus Divino Amore hanno sbancato il campo dell’Atletico Acilia capoclasse con un 2-1 che ha assolutamente riaperto la corsa al vertice. Ovviamente orgoglioso della prova dei suoi ragazzi mister Paolo Lattanzio. «Una gara molto combattuta quella contro la prima in classifica, con pochi tiri in porta. Nonostante fossimo rimaneggiati, comunque, abbiamo sfoderato un’ottima prestazione soprattutto nel secondo tempo. Nella prima parte di gara siamo andati in svantaggio, ma all’intervallo ho “detto qualcosina” ai ragazzi cercando di scuoterli ed è andata bene. Nella ripresa la squadra è entrata in campo con uno spirito diverso, una carica maggiore, e grazie alle reti di Mirko Lattanzio (nipote del tecnico, ndr) e Alessio Faccetta nel finale, siamo riusciti a vincere un incontro importantissimo». Anche perché le premesse a questa partita non erano state delle migliori. «Venivamo dalla sconfitta contro l’Ostiantica e i ragazzi erano molto giù di morale. In settimana ho dovuto lavorare principalmente dal punto di vista mentale – spiega Lattanzio -, ma alla fine il gruppo ha avuto la reazione di personalità che auspicavo». La Virtus Divino Amore ha ora quattro punti di distanza dalla vetta, ma anche una gara giocata in meno. «I giochi sono aperti e ci sono cinque o sei squadre che possono ancora dire la loro in questa volata finale. Noi abbiamo giocato quasi tutti gli scontri diretti, dovremo affrontare solo Fortitudo e Pian Due Torri tra le avversarie di medio-alta classifica» rimarca Lattanzio che poi si proietta alla prossima gara. «Giocheremo in casa con il Tor de’ Cenci che all’andata battemmo in maniera comoda. L’errore più grande che potremmo fare, però, sarebbe quello di sottovalutare l’avversario: bisogna dimenticarsi della sfida precedente perché questa sarà un’altra partita e la mia filosofia mi porta a pensare che quella che ci aspetta sia sempre la gara più complicata e importante».

Morolo Calcio: il programma del fine settimana dalla Prima Squadra al Settore Giovanile

Le compagini del Morolo Calcio tornano in campo nel prossimo weekend. La Prima Squadra, dopo il rinvio della gara con il Roccasecca domenica scorsa per impraticabilità, farà visita al Minturnomarina. I ragazzi di mister Emiliano Adinolfi cercano tre punti per continuare la striscia di risultati positivi. Al ‘Caracciolo Carafa’ dirigerà Federico Pontone di Cassino, coadiuvato dagli assistenti Sara Canale e Alessandro De Lorenzo. La Juniores guidata da mister Norberto Di Pofi ospiterà il Sezze al ‘Nando Marocco’. Impegno casalingo anche per gli Allievi Provinciali di mister Giulio D’Alessandris al cospetto del Pileum. I Giovanissimi Provinciali di Giorgio Santarelli, infine, affronteranno l’Alatri.

Riepilogo partite del fine settimana:

– Minturnomarina – Morolo (Eccellenza Girone B);

– Morolo – Sezze (Juniores Regionali Girone D);

– Morolo – Pileum (Allievi Provinciali Girone A);

– Morolo – Alatri (Giovanissimi Provinciali Girone A)