Archivi categoria: Giovanissimi Provinciali Fascia B

SSD Atletico Ladispoli, definito il parco allenatori del settore giovanile

Ufficio stampa SSD Atletico Ladispoli

L’Atletico Ladispoli pensa già al futuro ed alza l’asticella. Dopo aver annunciato i nuovi entrati nell’organigramma societario, la società tirrenica annuncia i quadri tecnici dell’agonistica. Ad allenatori preparati verranno messi a disposizione collettivi d’alto livello: le rose delle varie squadre sono quasi ultimate con ragazzi di qualità e nuovi arrivi in tutte le categorie, soprattutto nei gruppi 2001, 2002 e 2003. Il club della famiglia Nicolini punta a crescere sempre più: questo il parco allenatori biancorosso.

Direttore Sportivo Franco Mezzatesta
Allievi Regionali classe 2001 Valter Liset
Allievi Fascia B Regionali classe 2002 Manuel Pasqualini, preparatore atletico Gianluca Giuliano
Giovanissimi Provinciali classe 2003 Fabrizio Carbone
Giovanissimi Fascia B Provinciali classe 2004 Mauro Scatena
Preparatore dei portieri Cesidio Oddi
 

Ufficializzato lo staff tecnico e societario dello Sporting Tanas

Lo Sporting Tanas ufficializza lo staff tecnico e societario in vista della prossima stagione 2017-2018, di seguito l’organigramma completo:

Presidente: Massimiliano Ranieri
Presidente Onorario: Franco Ranieri
Direttore Sportivo: Fabio Del Monte
Direttore Tecnico: Luca Gerilli
Segretario: Franco Forti
Responsabile della comunicazione: Edoardo Anacleti
Juniores Provinciale: Fabio Del Monte – Stefano Bruno
Allievi Regionali: Fabio Ranieri
Allievi Fascia B Regionali: Giancarlo Di Curzio
Giovanissimi Regionali: Fabio Del Monte
Giovanissimi Fascia B Provinciali: Cristiano Di Giammarco
Preparatore dei portieri: Massimo Di Lorenzo

Casilina calcio, inizio da paura per i Giovanissimi Fascia B Provinciali. Ricci: «La squadra può competere»

Roma – Quattordici gol fatti e nessuno subito. E’ un inizio da paura quello dei Giovanissimi provinciali fascia B del Casilina: i ragazzi di mister Manuel Ricci hanno prima battuto 8-0 il Borussia nella partita d’esordio del campionato, poi hanno bissato domenica scorsa sul campo dell’Atletico Zagarolo, travolto con un tennistico 6-0 griffato dal tris personale di Cazan e dalle reti di De Grisogono, Bianchi e Scialò. «Una partita molto ben condotta dai ragazzi che hanno confermato di avere una notevole personalità – spiega Ricci – Sicuramente nel largo punteggio ci sta anche qualche difficoltà da parte degli avversari, ma molto del merito è del nostro gruppo che tra l’altro non poteva contare per l’occasione su quattro elementi importanti e che d’altronde anche nella gara d’esordio aveva dimostrato le proprie potenzialità». L’allenatore, arrivato in estate al Casilina dopo una lunga parentesi alla Borghesiana, non si vuole sbilanciare troppo sulle prospettive stagionali della squadra. «Il gruppo è stato molto rinnovato anche grazie al notevole lavoro del direttore sportivo Cesare Caselli e dell’altro dirigente Luigi Di Stante e sicuramente può essere competitivo per l’alta classifica, ma al momento è presto per fare ogni tipo di considerazione. Comunque la squadra sta lavorando benissimo, è estremamente ricettiva e a mio modo di vedere le ha fatto benissimo anche a livello di compattezza di gruppo la settimana di ritiro che abbiamo fatto in Abruzzo. Insomma ci sono tutte le condizioni per fare bene, poi sarà il campo a dare il giudizio sul nostro reale valore». Nel prossimo turno il Casilina si esibirà contro l’Atletico Torrenova, una formazione insidiosa. «Li ho visti domenica scorsa nel match che hanno perso contro l’Unicusano Fondi – spiega Ricci – Sono sicuramente una squadra tosta e credo ne uscirà una bella partita. Penso che i prossimi avversari, assieme allo stesso Fondi e alla Cavese, possano essere tra le squadre favorite per la vittoria finale quindi la gara con l’Atletico Torrenova dirà sicuramente qualcosa in più anche sul nostro spessore».

DLF Civitavecchia: Allievi e Giovanissimi, vittorie sofferte e con cuore

di Ufficio Stampa DLF Civitavecchia

Allievi Regionali 1999

Gli Allievi Regionali 99 incappano nella prima sconfitta della gestione Fara. Al Bachelet i ragazzi di Roberto Fara cedono all’Olimpia per 2-1, disputando forse la miglior gara della stagione. Scesi in campo in dieci uomini a causa degli infortuni, delle squalifiche e delle defezioni dell’ultimo momento, hanno subito anche un arbitraggio ostile. Infatti, il direttore di gara ha annullato ai dielleffini due reti regolari, che avrebbero dato al risultato finale, un altro punto di vista. Biancoverdi a quota 42 punti con la salvezza conquistata con largo anticipo e con l’ultima fatica da affrontare per onorare con sportività un campionato che sicuramente poteva essere disputato per obiettivi più nobili.

Allievi Regionali “B” 2000

Con la vittoria di sabato, la formazione degli Allievi Regionali 2000, guidati da Gaetano Colapietro, ipoteca un buon terzo posto. Sul green di casa i biancoverdi pur soffrendo nel finale, conquistano una meritata vittoria per 3-2 ai danni della Polisportiva De Rossi, alla disperata ricerca di punti salvezza. A soli ottanta minuti dal termine del campionato recuperare tre punti al Grifone è ormai impresa impossibile. Comunque anche il terzo posto sarà utile per accedere ai ripescaggi per l’accesso nella categoria Elitè. Le reti, di buona fattura, portano la firma di Altomonte, De Luca e Arilli. In classifica i biancoverdi sempre in terza posizione con 49 punti.

Giovanissimi Elite “B” 2002

Vincere contro i Vigili Urbani era l’unica possibilità per continuare a sperare nella salvezza, e così è stato. “Oggi l’unico obiettivo era la vittoria e per questo abbiamo preso anche qualche rischio. L’abbiamo voluta a tutti i costi”. Così Alessio Baffetti, decisamente provato, ha commentato a fine gara l’1-0 sofferto, ma meritato contro un mai domo Vigili Urbani, che fino all’ultimo minuto ha tenuto in apprensione giocatori, tecnici e sostenitori biancoverdi. Un risultato fondamentale in ottica salvezza. Una vittoria voluta con il cuore e col sudore, che riscatta un girone di ritorno sicuramente negativo. Una formazione ancora una volta rimaneggiata a causa degli infortuni, dalle assenze e dalle squalifiche, e imbottita di nati nel 2003 che hanno dato un apporto determinante. Il traguardo della salvezza è ora più vicino e sabato sarà importante affrontare l’Ostiamare con tranquillità e la giusta concentrazione. A differenza della scorsa settimana i nostri ragazzi saranno artefici del proprio destino.   La rete della vittoria è stata realizzata al 22’ pt da Di Domenico con un gran tiro da fuori area che s’insaccava sotto la traversa. I biancoverdi, con i 24 punti in classifica, occupano la nona posizione, posizione che ci auguriamo di mantenere al termine degli ultimi settanta minuti di campionato.

Giovanissimi Sperimentali  “B” 2003

Battuta d’arresto per i Giovanissimi Sperimentali 2003 guidati da Filippo Di Gaetano. I biancoverdi cedono per 3-0 nel derby che li vedeva opposti al Civitavecchia 1920. Risultato alquanto giusto per quanto visto in campo, con i biancoverdi seppur messi bene in campo, nulla hanno potuto contro la formazione che meritatamente ha vinto il torneo. I biancoverdi terminano un superlativo campionato con la conquista della quinta posizione con 27 punti.

Torre Angela, Villanucci: «Il gruppo sta mostrando lo spirito giusto»

di Ufficio stampa  Torre Angela calcio

Si chiedeva la scossa e la reazione sembra essere arrivata. I Giovanissimi provinciali fascia B del Torre Angela, sulla cui panchina è subentrato da circa un mese mister Alessandro Villanucci, sembrano davvero aver risposto positivamente al cambio di guida tecnica. Nell’ultimo turno i capitolini hanno battuto per 5-1 il Vigne Nuove al termine di una gara dominata nonostante sia stata giocata da metà primo tempo in inferiorità numerica per l’espulsione di capitan Monti. «Nel primo tempo i ragazzi erano abbastanza nervosi – spiega Villanucci -, forse sentivano di poter vincere la gara e sono stati poco lucidi. Dopo il gol del vantaggio abbiamo subito l’1-1 e siamo rimasti in dieci e a quel punto la partita s’era messa male. Ma all’intervallo ci siamo parlati e ho chiesto ai ragazzi di sacrificarsi per cercare di ovviare all’assenza forzata di Monti: la risposta è stata splendida come dimostra il risultato finale e io non posso che essere soddisfatto del rendimento complessivo della mia squadra». Doppietta di Schina e reti di Sacconi, Di Felice e De Masi: questo lo score dei Giovanissimi fascia B del Torre Angela nell’ultimo incontro. «Lo spirito di gruppo ha fatto la differenza e questo sarà il fattore fondamentale da evidenziare in questo finale di stagione – spiega Villanucci – Cercheremo di finire il campionato con un buono slancio: dobbiamo cercare di migliorare ancora sotto il punto di vista comportamentale, vorrei evitare cartellini rossi per proteste o cose simili da qui alla fine. Per il resto, in questo mese di lavoro ho visto delle buone potenzialità in questi ragazzi e c’è sicuramente modo di crescere». Nel prossimo turno c’è in programma la trasferta col Consalvo che in classifica precede di poco il gruppo di Villanucci. «La graduatoria non la considero praticamente per niente: quando sono arrivato, ho chiesto ai ragazzi di fare squadra e poi abbiamo lavorato su alcuni aspetti tecnici che sono la conseguenza del nostro comportamento in campo».

Città di Ciampino, Landolina: «Bene con il Tor Tre Teste, ora la Roma»

di Ufficio Stampa

Continua a crescere e a togliersi soddisfazioni il gruppo dei Giovanissimi sperimentali 2003 del Città di Ciampino, allenato da Paolo Landolina. I ragazzi dei presidenti Cececotto e Fortuna hanno battuto con un rotondo 5-2 un avversario sempre prestigioso come la Nuova Tor Tre Teste. «Una partita cominciata nel modo peggiore visto che siamo subito andati sotto e che poco dopo abbiamo subito un calcio di punizione a due in area che poteva costarci il raddoppio e sul quale invece ci siamo salvati. Poi la squadra ha reagito bene e ribaltato il risultato già nel primo tempo grazie ai gol di Odero, servito da un preciso lancio di Antonelli, e poi con lo stesso Antonelli che su calcio di punizione è stato agevolato anche da un errore del portiere capitolino. Successivamente è arrivato il rigore di Mazzotta, il 4-1 di Condotta su un assist di Brunetta e infine il gol di Dini, prima della rete del definitivo 5-2 del Tor Tre Teste. In ogni caso non credo ci sia tutta questa differenza tra le due squadre, spesso gli episodi determinano l’andamento delle partite e inoltre il Tor Tre Teste conta su due gruppi 2003 e quello che ha giocato contro di noi probabilmente era una “mista” tra la squadra “A” e quella “B”. Comunque sono soddisfatto di quello che hanno fatto vedere i nostri ragazzi e pensiamo alla prossima partita». Che sarà al Superga contro un avversario di grande prestigio. «All’andata finì 0-0 e fu certamente un motivo d’orgoglio per noi, ma lo spirito con cui dovremo avvicinarci a questa partita sarà quello di pensare a divertirsi e dare il massimo, poi prenderemo con serenità il responso del campo». Anche perché l’obiettivo stagionale dei 2003 ciampinesi è un altro. «Dobbiamo formare più ragazzi possibili per giocare la categoria Elite fascia B nella prossima stagione. I ragazzi devono dare il massimo in settimana perché possono venire premiati come accaduto, per esempio, nei giorni scorsi con l’interno di centrocampo Brunetta che ha giocato titolare con il Tor Tre Teste facendomi cambiare modulo per premiare il suo inserimento e che ha ripagato la mia fiducia».

Sporting Tor Sapienza: il tandem Scacchetti – Zampetti espugna il IV Miglio

I Giovanissimi Fascia B dello Sporting Tor Sapienza vincono in rimonta a domicilio sul campo del National IV Miglio. La compagine biancorossa, dopo l’iniziale svantaggio e decimati da una espulsione nei primi minuti del match, reagiscono con ferocia agonistica ribaltando il parziale. Il capitano Rossi si scatena firmando il blitz con una magistrale doppietta. Grazie a questa vittoria lo Sporting Tor Sapienza conserva dunque la terza piazza del girone F con 28 punti all’attivo, davanti Pro Cecchina e Lepanto.

Giovanissimi Fascia B Provinciali – Girone F

National IV Miglio – Sporting Tor Sapienza 1-2

Formazione Sporting Tor Sapienza: Mari, Caferra, Rossi (C), Mampieri, Frazzita, Mariani, Stoppoloni, Staroccia, Bombini, Farina. Allenatori: Scacchetti – Zampetti.

 

Racing Club, Tanzilli: «Il gruppo cresce e sarà pronto per l’anno prossimo»

E’ uno dei gruppi dell’agonistica del Racing Club “esentato” dal dover guardare anche alla classifica. L’obiettivo stagionale dei Giovanissimi sperimentali 2003 di mister Tiziano Tanzilli era chiaro fin dall’inizio: far giocare a questi ragazzini un campionato sotto età che fosse allenante in vista dello sbarco nella “vera” agonistica l’anno prossimo. «Sapevamo che, incontrando squadre con molti 2001 in organico, avremmo potuto avere delle sofferenze a livello di risultato, ma è proprio per questo che la società ha deciso di fare un campionato sperimentale per questi ragazzi» dice mister Tanzilli. In realtà, nell’ultimo turno il Racing ha centrato un rotondo 3-0 sul campo dell’Aurelio Fiamme Azzurre, frutto della doppietta di Saliani e del gol su calcio di rigore di Camillotto. «E’ stata la nostra seconda vittoria in campionato – spiega Tanzilli – ed è arrivata al termine di una gara molto ben giocata, dominata in lungo e in largo».
Al di là della gioia per l’ultimo risultato, il percorso di crescita dei Giovanissimi sperimentali prosegue in maniera evidente secondo Tanzilli. «I ragazzi si allenano con grande impegno e cercano di seguire i miei dettami, provando a portarli in campo durante le partite. Questo campionato per loro è molto difficile, ma li sta abituando a un profilo agonistico di buon livello e a dei tempi di gioco più rapidi. La speranza del Racing Club è che questo gruppo possa essere la base per una eventuale categoria Giovanissimi regionali d’Elite, in caso di successo da parte dell’attuale gruppo regionale allenato da mister Rizzo».
Tra l’altro il Racing, che è ormai una realtà consolidata a livello di settore giovanile, conta pure su un altro gruppo di Giovanissimi sperimentali 2003 allenato da Fabio Gemelli. «Le nostre squadre si allenano assieme sotto un’unica metodologia, alcuni ragazzi passano da un gruppo a un altro, ma l’obiettivo è il medesimo». Tanzilli, che è al secondo anno di Racing (e anche alla guida del gruppo 2003), si dice «orgoglioso di poter lavorare in un club importante come questo e di potermi relazionare con responsabili tecnici di alto profilo che non ci fanno mai mancare il loro sostegno. Mi piacerebbe poter allenare questi ragazzi anche il prossimo anno nell’agonistica, ma ovviamente dipenderà dalle direttive della società».

Ufficio Stampa

Casilina calcio, Di Stante: «L’ago della bilancia può essere il Tor Vergata»

Non si è esaurita la spinta dei Giovanissimi provinciali fascia B del Casilina. La squadra di mister Luigi Di Stante, partita fortissimo nel suo girone e autore di un’incredibile striscia di successi, ha avuto un leggero calo dopo la pausa natalizia culminato con la sconfitta nello scontro diretto interno contro l’Audace Sanvito Empolitana. «Ma domenica scorsa i ragazzi hanno vinto per 5-0 sul campo della Roma Sei, dando una buona risposta – dice il tecnico – Nel primo tempo, forse, abbiamo subito i riflessi di quella sconfitta e abbiamo chiuso in vantaggio “solo” per 1-0 al termine di una prima metà di gara non brillantissima. Nella ripresa abbiamo apportato alcune modifiche a livello tecnico e giocando senza una vera e propria prima punta abbiamo dilagato». Alla fine tris per Spezia e reti di Lilli e Bimonte, ma anche un rigore sbagliato da Campaniello che avrebbe potuto rendere più largo il punteggio finale. «Nel secondo tempo ho rivisto a sprazzi il Casilina della prima parte di stagione» dice Di Stante che si proietta sul turno di domenica. «Faremo visita al Borussia, squadra che finora ha sempre perso. Chiaramente si tratta di una partita da vincere, non dovremo commettere errori di approccio: questo test, unito a quello con la Roma Sei, ci possono consentire di tornare “in fiducia”. D’altronde sono assolutamente convinto che questa squadra ha il suo avversario più grande in se stessa: le potenzialità del gruppo sono notevoli e dovremo cercare di arrivare fino in fondo ai vertici della classifica». L’Audace Sanvito Empolitana a due punti, Tor Vergata e Academy un po’ più indietro. «Credo che l’ago della bilancia di questo campionato possa essere proprio il Tor Vergata – dice Di Stante – Sia noi che l’Audace dovremo far visita alla squadra che gioca al Tre Torri di Torrenova e quella è una formazione che può togliere punti a quelle di testa. Se poi le distanze tra noi e l’Audace non varieranno, allora sarà lo sconto diretto sul loro campo a decidere la vittoria del girone».

Ufficio Stampa

Sporting Tor Sapienza: i Giovanissimi piegano la Polisportiva De Rossi

Lo Sporting Tor Sapienza ferma la corsa solitaria della Polisportiva De Rossi. Termina 2-1, infatti, la sfida d’alta quota tra la capolista ed una delle inseguitrici. Il girone F dei Giovanissimi Provinciali Fascia B, quindi, diventa sempre più avvincente. Le firme di Rossi e Stoppoloni decretano la prima sconfitta stagionale per la truppa rosso-blu. I ragazzi guidati dal tandem Scacchetti – Zampetti stanno svolgendo un campionato estremamente positivo oltre le più rosee attese. Nel prossimo turno Mariani e compagni faranno visita al Canadesi S.C.

GIOVANISSIMI PROVINCIALI FASCIA B

SPORTING TOR SAPIENZA – POLISPORTIVA DE ROSSI 2-1

MARCATORI Rossi (STS), Stoppoloni (STS)
FORMAZIONE SPORTING TOR SAPIENZA
Dell’Ova, Caferra, Rossi C., Mampieri, Frazzita, Ceracchi, Casponi, Mariani, Bombini, Stoppoloni, Staroccia. A DISPOSIZIONE: Mari, Bartolomeo, Nardoni, Di Ronza, Farina. ALLENATORE: Matteo Scacchetti.