Archivi categoria: Giovanissimi Provinciali

Rocca Priora calcio (Giovanissimi prov.), Genovese: «Ripetersi è difficilissimo, ma ci proveremo»

di AREA COMUNICAZIONE ROCCA PRIORA CALCIO

Hanno sfiorato il clamoroso salto nei regionali nel primo anno della gestione societaria del presidente Marco Rocchi. Continua la lettura di Rocca Priora calcio (Giovanissimi prov.), Genovese: «Ripetersi è difficilissimo, ma ci proveremo»

Nuovo arrivo per la Vigor Perconti, preso il promettente Daniele Di Porto dall’Atletico 2000

di LORENZO PETRUCCI

Colpo in prospettiva per la Vigor Perconti che si aggiudica un giovane talento dal sicuro futuro come Daniele Di Porto dall’Atletico 2000. L’esterno sinistro classe 2005 assistito dallo Studio Legale Ricca di Brescia ti tinge di blaugrana ufficializzando il suo passaggio alla società del Presidente Maurizio Perconti. Un volto nuovo con Di Porto che verrà aggregato al gruppo de Giovanissimi Provinciali del tecnico Simone Gonini su un elemento su cui la Vigor Perconti punta molto.

SSD Atletico Ladispoli, definito il parco allenatori del settore giovanile

Ufficio stampa SSD Atletico Ladispoli

L’Atletico Ladispoli pensa già al futuro ed alza l’asticella. Dopo aver annunciato i nuovi entrati nell’organigramma societario, la società tirrenica annuncia i quadri tecnici dell’agonistica. Ad allenatori preparati verranno messi a disposizione collettivi d’alto livello: le rose delle varie squadre sono quasi ultimate con ragazzi di qualità e nuovi arrivi in tutte le categorie, soprattutto nei gruppi 2001, 2002 e 2003. Il club della famiglia Nicolini punta a crescere sempre più: questo il parco allenatori biancorosso.

Direttore Sportivo Franco Mezzatesta
Allievi Regionali classe 2001 Valter Liset
Allievi Fascia B Regionali classe 2002 Manuel Pasqualini, preparatore atletico Gianluca Giuliano
Giovanissimi Provinciali classe 2003 Fabrizio Carbone
Giovanissimi Fascia B Provinciali classe 2004 Mauro Scatena
Preparatore dei portieri Cesidio Oddi
 

Definiti i ruoli tecnici della Compagnia Portuale Civitavecchia: calcio a 11, a 5 e scuola calcio

Ufficio stampa Compagnia Portuale Civitavecchia

Definiti in larga scala i ruoli tecnici delle squadre portuali che parteciperanno alla stagione 2017/2018. Oltre a tante  riconferme frutto inequivocabile del buon lavoro fatto, o di un progetto che non può prescindere da un’annata storta, spicca l’innesto nel palinsesto dei tecnici del giocatore Manuele Blasi, a cui saranno affidati i bambini classe 2008 della scuola calcio portuale. Nelle giovanili entrano a far parte della famiglia CPC2005 Dalozzo e Carta a cui saranno affidati gli Allievi, e Fanciulli e Michele Presutti che si occuperanno dei Giovanissimi. Per quanto concerne il calcio a 5 la notizia dell’ultima ora è che Marco Dominici sarà coadiuvato nella conduzione tecnica da Fabrizio Nunzi, tecnico la cui esperienza ventennale  aggiungerà spessore e qualità in vista della stagione da affrontare.
Di seguito l’organigramma nello specifico:

Calcio a 11

Prima squadra, impegnata nel campionato di Promozione,  affidata a Massimo Castagnari coadiuvato da  Massimiliano Di Luca

Juniores Regionale affidata a Enrico Gallina
Allievi Provinciali affidati a  Luigi Dalozzo e Tommaso Carta
Giovanissimi Provinciali affidati a Mauro Fanciulli e Michele Presutti

Scuola Calcio

Direttore sportivo Scuola calcio: Pino de Fazi e Maurizio Forlini
Direttore tecnico scuola calcio: Piero forcella
-Scuola calcio Cat. 2006 affidata a Vincenzo Fiorentino e Fulvio Fiorentino
-Scuola calcio Cat. 2007 affidata a Piero Forcella e Daniele Mecozzi  
-Scuola calcio Cat. 2008 affidata a Manuele Blasi e Sandro Granati
-Scuola calcio Cat. 2009 affidata a Francesco Brancale e Giacomo La Rosa
-Scuola calcio Cat. 2010 affidata a Cristian Galardo e Mirko Adami
-Scuola calcio Cat. 2011 affidata a Massimo Moggi e Alessandro Pagliarini
-Scuola calcio Cat. 2012 affidata a Gianfranco Lancia e Michele Carannante
-Cat. 2013* affidata a Piero Forcella e Tiziano Ricci 

Dirigenti Accompagnatori

Armenio Vittorio (Mimmino), Edoardo Lanari, Antonello Catarinacci, Paolo Montani, Fabio Vanzetti, Francesco Tiselli, Massimiliano Dell’Anno, Alberto Marri e Alessandro Braccini

Calcio a 5

Prima squadra affidata a Marco Dominici coadiuvato da Fabrizio Nunzi
Under 21 affidata a Raffaella Termini coadiuvata da Alena La Rosa e Giulia Politi

Dirigenti 

Franco Petringa, Mauro Frola e Giuseppe Di Franco.

Il predestinato Aniello, il 2005 convocato dal Genoa per il Torneo Viesse Sport

di Lorenzo Petrucci

Grande soddisfazione per Ascolese Aniello, il ragazzo di origini campane classe 2005 nei prossimi giorni (23-24 e 25 aprile) è stato convocato dal Genoa per sostenere a Roma un torneo, il Viesse Sport, con la maglia rossoblù.
Una gioia immensa per questo giovanissimo calciatore dalle interessanti qualità, potendosi vantare di essere anche l’unico aggregato sotto età col Genoa.
Centrocampista centrale molto qualitativo proveniente dalla scuola calcio San Marzano del Presidente Salvatore Casillo che insieme a tutto il suo ottimo staff sta svolgendo un gran lavoro facendo crescere la propria scuola calcio con l’obiettivo di far uscire altri giocatori da vedere in un futuro recente nel professionismo.
Per Aniello il Torneo di Roma sarà una bellissima esperienza formativa e di visibilità, per un ragazzo che per le ottime qualità sta già facendo parlare di se l’Italia intera con varie squadre che hanno messo gli occhi su di lui.

 

Casilina calcio, Giovanissimi provinciali da urlo. Del Monaco: «E’ troppo presto»

Roma – Inizio travolgente. I Giovanissimi fascia A del Casilina hanno cominciato il proprio campionato con un ruolino impressionante: dopo il 10-0 dell’esordio a Labico e il 5-0 sul Centocelle, la squadra di mister Sergio Del Monaco ha stracciato anche la Nuova Lunghezza con il punteggio di 8-0 (in rete tre volte Moretti, due D’Angelo, una a testa Pepaj, Tufi e Fusco) per un totale impressionante di 23 gol fatti e zero subiti nel giro di tre partite. «E’ un po’ presto per dire che questa squadra farà un campionato di vertice – frena Del Monaco – Questo è il medesimo gruppo che era due anni fa nella Scuola calcio e che l’anno scorso è arrivato secondo con mister Di Stante in panchina. E’ una squadra sicuramente valida, ma ha dimostrato di avere iniziato il campionato con una grandissima fame e determinazione. Detto questo, però, sono passate appena tre partite e questo è un girone molto particolare perché ci sono poche squadre e di queste almeno un paio, Empolitana e Segni, molto attrezzate e altre due almeno in grado di togliere punti. Per ora abbiamo affrontato alcuni avversari chiaramente inferiori e quindi, ripeto, aspettiamo qualche altra settimana per capire di più i reali valori di questo raggruppamento. Quando potremo sbilanciarci un po’? Direi che alla sosta di Natale, forse, si potrà dire qualcosa di più approfondito». Nell’ultimo match con la Nuova Lunghezza la squadra ha espresso un’ottima qualità di gioco. «E’ stato un match senza storia, direi più che altro un buon allenamento – commenta il tecnico del Casilina -. Abbiamo provato un modulo nuovo, passando dal 4-3-3 al 3-4-3, un sistema che da un po’ di tempo mi attira e che i ragazzi sembrano assorbire bene». Ora per il Casilina arriva un turno di riposo e successivamente ci sarà la sfida con l’ostico Borussia. «Approfitteremo della sosta forzata per “caricare” un po’ in questi giorni – dice Del Monaco -. La squadra ha dimostrato di stare molto bene dal punto fisico e questo è merito anche di un giovane preparatore come Tommaso Rinaldi che io ho voluto fortemente con noi e che sicuramente avrà una carriera luminosa perché lavora davvero benissimo».

Giovanissimi Provinciali: lo Sporting Tor Sapienza cala il tris sul Monteporzio

SPORTING TOR SAPIENZA – MONTEPORZIO 3-1

MARCATORI: Caferra (2 gol), Stoppoloni.

FORMAZIONE SPORTING TOR SAPIENZA: Mari, Pecoraro, Rossi, Bartolomeo, Caferra, Nardoni, Mariani, Ceracchi, Bombini, Stoppolini. A DISPOSIZIONE: Casponi, Frazzitta, Nunziati. ALLENATORE: Matteo Scacchetti.

Lo Sporting Tor Sapienza cala un sonoro tris al malcapitato Monteporzio. Il match, valevole per il girone F, ha confermato le qualità tecniche dei padroni di casa che viaggiano spediti verso la vetta della classifica. Il superlativo terzo posto della scorsa stagione, conferma a pieno la forza della compagine. Nella partita giocata ieri i ragazzi di mister Matteo Scacchetti hanno sfoderato una prestazione spettacolare. La doppietta di uno scatenato Caferra ha portato la truppa locale in vantaggio per 2-0 al culmine della prima frazione di gioco. Nella ripresa Pecoraro e soci hanno agevolmente gestito le redini senza correre troppi pericoli. Il gol della bandiera ospite non ha scalfito le certezze locali che grazie a Stoppoloni hanno archiviato la pratica con il punteggio finale di 3-1.

Borussia (Giovanissimi Provinciali), Di Canio: «Questo gruppo ha tutto per poter stare ai vertici»

Roma – Il loro campionato è iniziato con uno scivolone, ma c’è ampia fiducia attorno al gruppo dei Giovanissimi provinciali del Borussia. Un organico molto numeroso quello affidato a mister Antonio Di Canio tanto da costringere la società capitolina a formare una seconda squadra (attualmente allenata da Alessandro Samà) per dare maggiore spazio a tutti. «E il sottoscritto monitora costantemente la crescita e la prestazione di tutti i ragazzi, perfino dei 2003 di Giammaria» sottolinea mister Di Canio, arrivato quest’anno nel club caro al presidente Valentini. «L’anno scorso allenavo la Juniores regionale del Torrenova e un gruppo di Scuola calcio del Tor Vergato, ma ho interrotto i rapporti dopo poco tempo. Quando il direttore tecnico Fabrizio Liberti mi ha parlato del nuovo progetto del Borussia non ci ho pensato un solo secondo, anche perché io sono uomo di campo e amo stare in mezzo ai giovani per portare avanti questa mia forte passione, non a caso oltre al gruppo Giovanissimi ho preso anche quello dei Pulcini 2006». Come detto, i suoi ragazzi hanno iniziato con una sconfitta. «Abbiamo perso a Segni all’esordio per 2-0, ma è stata una sconfitta molto ingiusta – racconta Di Canio – La squadra, priva di alcuni importanti elementi, ha fornito un’ottima prestazione e avrebbe meritato sicuramente di più. Comunque i ragazzi hanno reagito nel modo giusto e sabato scorso si sono riscattati subito vincendo per 1-0 contro l’Alessandrino grazie ad una rete di Medici. La squadra avversaria mi ha fatto una buona impressione, ma è stato decisivo il nostro secondo tempo in cui abbiamo anche colpito una traversa con Agheyisi». L’allenatore è molto fiducioso sulle qualità del suo gruppo. «Inutile nascondersi: questa squadra ha tutto per vincere, poi sarà il campo a dire cosa avremo meritato di ottenere. Sabato alle ore 15 saremo di scena a Labico, contro una formazione che mi dicono non abbia un grande spessore, ma al di là dell’avversario noi dobbiamo sempre scendere in campo con l’obiettivo della vittoria».
Come al solito ricco il programma gare dell’agonistica: oltre ai citati Giovanissimi di Di Canio, c’è l’altro gruppo della medesima categoria (seguito da mister Samà) che sarà impegnato sabato alle ore 17 in casa contro la Libertas Centocelle (anche se il match potrebbe slittare in extremis a domenica). Gli Allievi provinciali di mister Polletta giocheranno domenica alle ore 9 in casa contro il Setteville Caserosse, mentre gli Allievi provinciali B di mister Dolci giocheranno sempre in casa sabato alle 15 contro lo Spes Mentana. Infine i Giovanissimi provinciali fascia B di mister Giammaria sono attesi domenica alle 9 sul campo dell’Aniene calcio.

Grottaferrata calcio Stefano Furlani (Giovanissimi Provinciali): cancellato l’esordio per un infortunio dell’arbitro

Grottaferrata (Rm) – Un inizio promettente e poi un “colpo di spugna” su una gara che si stava mettendo bene. Non capita spesso (e ancora meno alla prima di un campionato), fatto sta che i Giovanissimi provinciali del Grottaferrata calcio Stefano Furlani hanno visto annullata in corso la gara che si stava giocando sul campo del Real Cecchina e che i ragazzi di mister Fausto Di Marco conducevano per 1-0 grazie alla rete di Tranquilli sull’assist di Tommaso Di Marco. «La squadra era entrata in campo con lo spirito giusto, passando meritatamente in vantaggio e creando altre occasioni oltre a dimostrare una buona solidità difensiva. Siamo andati all’intervallo in vantaggio, ma negli spogliatoi l’arbitro ci ha comunicato che aveva rimediato una distorsione alla caviglia e che non ce l’avrebbe fatta a proseguire. Dovremo dunque ripetere ex novo la gara e tornare a Cecchina credo per una partita infrasettimanale. L’unica buona notizia è che per la ripetizione del match avrò probabilmente recuperato i ragazzi che non erano stati convocati domenica scorsa per motivi fisici». Insomma il vero esordio dei Giovanissimi provinciali del Grottaferrata calcio Stefano Furlani dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) avvenire domenica al Comunale contro la Pescatori Ostia, con calcio di inizio alle ore 9, prima del match della Prima categoria. «Mi auguro che il tempo sia dalla nostra parte e che ci possa essere una bella cornice di pubblico – rimarca Di Marco -. Della Pescatori, a parte la buona tradizione del club, sappiamo poco anche perché sono stati inseriti all’ultimo nel nostro girone visto il ritiro della Virtus Ariccia. I nostri ragazzi, comunque, si stanno allenando bene e d’altronde sono un gruppo collaudato: le potenzialità per fare un ottimo campionato ci sono tutte, vedremo che tipo di stagione può uscire».
Come detto, a seguire il match dei Giovanissimi ci sarà quello della Prima categoria (calcio di inizio alle ore 11,15): i ragazzi di mister Vicale hanno ceduto di misura sul campo del Real Velletri e ora sono chiamati all’immediato riscatto casalingo contro il Time Sport Roma Garbatella che ha gli stessi punti (3) in classifica.

Casilina calcio, l’obiettivo di Gabriele: «Dare il massimo da qui alla fine»

Ufficio Stampa Casilina calcio

La sosta ha fatto forse perdere un po’ di brillantezza ai Giovanissimi provinciali del Casilina. Questo, almeno, è il dubbio sorto dopo la prestazione dell’ultimo turno contro il Centocelle (sfida disputata sul campo del La Rustica). La squadra capitolina ha pareggiato 1-1, ma non è stata intraprendente e propositiva come prima della pausa di due settimane decisa dal Comitato regionale. «Sono mancate un po’ di grinta e di voglia di vincere – spiega il tecnico Giulio Gabriele – e anche la giornata fredda deve aver condizionato la squadra. Venivamo da una bellissima prestazione contro la Virtus Divino Amore prima della pausa, in cui avevamo costretto una delle squadre di vertice del girone allo 0-0. Siamo andati in vantaggio prima della metà della prima frazione grazie a una rete di Scarfagna, poi non siamo riusciti a gestire al meglio la gara e il Centocelle ha pareggiato i conti anche se con una rete in netto fuorigioco. Ora guardiamo avanti». Il prossimo sarà un altro impegno molto duro. «Al De Fonseca arriverà il Torre Angela capolista, ma non credo sia una partita chiusa – dice Gabriele – Questi ragazzi hanno già dimostrato che, con la giusta concentrazione, possono giocarsela con tutti. All’andata io non c’ero e quindi conosco poco il Torre Angela se non da quello che racconta la classifica». Il tecnico, infatti, siede sulla panchina dei Giovanissimi da un paio di mesi circa. «Devo dire che ho trovato un gruppo di ragazzi educatissimi – spiega Gabriele – e a questa età non è così scontato. La squadra si è messa subito a mia disposizione e sta provando a seguire le mie indicazioni durante gli allenamenti e le partite. E’ chiaro che quest’annata per loro è stata un po’ complicata per via del cambio dell’allenatore, ma l’impegno non manca». Chiusura sugli obiettivi dei Giovanissimi provinciali del Casilina in questo finale di stagione. «Cercare di dare il massimo, poi quello che verrà lo prenderemo molto tranquillamente. Stiamo cercando di formare questi ragazzi, molti dei quali potrebbero giocare un campionato Allievi regionali fascia B nella prossima stagione».