Festa del gol tra Boreale e Atletico Fidene: le foto dei bomber Vega e Lucarelli

(foto © Giandomenico SALE)

Gli Allievi Fascia B Regionali dell’Atletico Fidene sono passati in goleada sul campo della Boreale. Negli scatti di Giandomenico Sale ecco il bomber di casa, Vega, e lo scatenato Lucarelli, autore di una tripletta in una partita che ha visto l’Atletico Fidene imporsi con il roboante punteggio di otto a uno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lazio, il Bogliasco per risalire

Serve un successo, domani con il Bogliasco, per tentare la risalita verso il nono posto. Nessuna squalifica per Cannella, disponibile. Fischio d’inizio alle 16 al Foro. Vespa: “Gara di fondamentale importanza”. Match in differita su Lazio Style.

Secondo impegno consecutivo nella piscina del Foro Italico per la Lazio Nuoto che, dopo aver perso contro la capolista Brescia, affronterà domani alle 16 il Bogliasco nella 18^ giornata di A1. Una gara decisiva per tentare la risalita al nono posto, obbiettivo in cui le aquile credono. Nonostante l’ultima sconfitta gli uomini di Formiconi stanno bene fisicamente e sono motivati a disputare un gran finale di campionato puntando alla salvezza diretta, attualmente lontana sei punti. Per questo sarà molto importante battere il Bogliasco che è ottavo in graduatoria. Inoltre, i biancocelesti vorranno vendicarsi della sconfitta subita all’andata di misura 6-5. Dovranno fare attenzione, però, perché nell’ultimo impegno, i liguri hanno battuto 10-4 il Sori e arrivano a quest’appuntamento in ottima forma, tutti i presupposti insomma per un grande spettacolo. A ciò si aggiunge la convocazione di Giacomo Cannella, capocannoniere laziale, a disposizione nonostante il rosso rimediato per comportamento irriguardoso mercoledì nel turno infrasettimanale. Un’ingenuità del giovane prodotto del vivaio biancoceleste, commessa però dopo una serie di colpi e l’ennesimo trattamento arbitrale poco equo nei confronti della formazione di Formiconi, documentato dalle immagini diffuse su social e sito ufficiale.

LE INTERVISTE

Lorenzo Vespa, portiere della Lazio Nuoto ed ex dell’incontro: “La partita di domani è di fondamentale importanza poiché è la prima di una serie di partite alla nostra portata in casa in cui dovremmo cercare di fare più ponti possibile. Ci arriviamo dopo la vittoria di Sori e la partita di mercoledì che è stato un buon test. Dovremmo cercare di fare una partita molto attenta poiché giochiamo contro una squadra che sa gestire molto bene la palla e spreca poco o niente. Da questa seconda parte di campionato ci aspettiamo di cercare di risalire la classifica sfruttando appunto una striscia di partite alla nostra portata in casa cercando di fare il maggior numero di punti possibili”

Convocati: Radic (P), Ferrante, Colosimo (C), De Vena, Charuto, Di Rocco, Giorgi, Cannella, Leporale, Lapenna, Maddaluno, Mele, Vespa (P)

MEDIA E TV

Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio Nuoto e Bogliasco verrà trasmessa in differita su Lazio Style Channel, canale 233 del bouquet di Sky, mercoledi 2 marzo alle 14 e venerdì 4 marzo alle 21. La gara verrà trasmessa in diretta streaming, basterà collegarsi 10 minuti prima dell’inizio sul sito: www.sslazionuoto.it. Per info e notizie seguici su: www.sslazionuoto.it o sulla nostre pagine Facebook e Twitter, Lazio Nuoto.

Presentato il nuovo sito del Dipartimento Calcio Femminile: un risorsa in più per gli organi di informazione

Il calcio femminile italiano da oggi ha un’altra casa sul web. Il Dipartimento Calcio Femminile, nell’ambito del progetto che vedrà a breve il rilascio di una nuova piattaforma cross-mediale della Lega Nazionale Dilettanti, sarà la prima componente a presentarsi sulla Rete con una nuova veste. A pochi mesi dopo il lancio sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio di una sezione interamente dedicata al calcio femminile, è ora il turno della struttura della LND che gestisce i campionati nazionali di Serie A e Serie B e le attività ad essi collegate

Il nuovo sito del Dipartimento Calcio Femminile sarà un abito cucito addosso al movimento, così bisognoso (ed anche desideroso) di una rinnovata visibilità. Dalle news agli highlights delle gare, dai risultati alle statistiche, il sito web toccherà ogni ambito con l’obiettivo di soddisfare tutte le attese del pubblico. Nel sito troveranno spazio la storia del calcio femminile in Italia, dagli albori ai nostri giorni, così come tutte le informazioni sulle competizioni, da quelle passate (come la Italy Women’s Cup) a quelle attuali come la UEFA Women’s Champions League.

A tenere a battesimo il rilascio del nuovo sito, a testimonianza dell’importanza del traguardo raggiunto, il presidente FIGC Carlo Tavecchio, il presidente LND Antonio Cosentino, il Delegato al Dipartimento Calcio Femminile Rosella Sensi e, in qualità di testimonial, un’icona del calcio femminile italiano come Patrizia Panico, oggi attaccante della Fiorentina. “E’ uno veicolo ideale per promuovere il calcio femminile” – ha affermato Tavecchio riguardo il nuovo strumento di comunicazione. “La FIGC ha delegato con piacere la Lega Nazionale Dilettanti che ha tutte le potenzialità per investire nelle risorse presenti sul territorio. Le componenti federali devono lavorare insieme per il bene del calcio femminile”. Concetti che hanno trovato riscontro nelle parole di Cosentino:” Questo sito web è un grande tassello che inseriamo nel mosaico di uno sport che ha ampi margini di crescita. La LND grazie alla collaborazione delle istituzioni, dirigenti, allenatori, calciatrici e addetti ai lavori è convinta che si possa fare un grande salto di qualità”. Anche Rosella Sensi ha sottolineato un aspetto fondamentale di questo percorso:” E’ il gruppo che fa la differenza e questo nuovo sito web è la dimostrazione lampante che se lavoriamo tutti insieme possiamo far crescere il calcio femminile”. Patrizia Panico, da pochi giorni entrata nella ‘Hall of Fame del calcio italiano’, è stata chiara:” Finalmente un portale che può essere un punto di riferimento non solo per gli addetti ai lavori ma uno strumento per attirare nuovi appassionati. E’ una scossa positiva per un movimento che ha bisogno di guardare avanti”.

Nella sezione Multimedia ci saranno i contributi video forniti da Professione Calcio e da San Marino RTV: riflessi filmati degli incontri ma anche interviste ai protagonisti dei campionati di Serie A e Serie B. La nuova piattaforma è già pronta per lo streaming web di eventi e partite di cartello, così come per l’integrazione totale e futura con tutti i social network. Le notizie, che spazieranno fuori e dentro il campo (con recensioni di libri, iniziative di solidarietà e progetti speciali) saranno curate dall’ufficio stampa della Lega Nazionale Dilettanti, che si avvarrà in quest’opera di importanti collaborazioni con firme prestigiose del giornalismo sportivo italiano e non solo. La sezione blog sarà popolata dai “pezzi” d’opinione di addetti ai lavori, tecnici, calciatori e calciatrici.

Nel nuovo sito grande spazio sarà dato all’agonistica, nel senso più stretto e nobile del termine, con l’adozione di un moderno competition system gestito in partnership con la testata web calciodonne.it: risultati, classifiche, tabellini e marcatrici per la gioia degli appassionati così come dei tecnici federali, che avranno a disposizione uno strumento di grande efficacia per monitorare il rendimento delle calciatrici in odore di “azzurro”. Il nuovo sito del Dipartimento Calcio Femminile della LND vuole porsi come apripista di un nuovo modello di comunicare all’interno della sconfinata famiglia degli amateur italiani. Per questo non mancheranno servizi alle società come FAQ ed un’area download dovre prelevare moduli e documenti utili all’attività dei club, oltre che a tecnici e calciatrici. Altra chicca sarà rappresentata da  Gioca con noi, un archivio elettronico che consentirà a chiunque di individuare i club che svolgono attività di calcio femminile nei propri dintorni. Un efficiente sistema di geolocalizzazione consentirà agli utenti di “trovare” la squadra più vicina che partecipa a campionati femminili o che semplicemente accoglie tra i propri tesserati bambine e ragazze. Il servizio si chiama Gioca con noi e permetterà di trovare, con un interfaccia gradevole ed intuitiva, anche le società dilettantistiche di calcio a 5 femminile: il numero non conta, per la LND l’importante è che sia femmina.

E i turchi dissero: «Ma siete matti?!» Scopri perché sulla webradio del Nuovo Corriere Laziale!

(foto © Giandomenico SALE)

Entra Candreva e spacca la partita, facendo il mattatore in campo. Batte calci d’angolo, fornisce spunti vincenti e poi, dopo le due reti biancocelesti e la riapertura della partita da parte dei turchi, segna Miro Klose, sbloccandosi sotto il cielo plumbeo della Capitale.
Ne ha parlato Fabio Belli, in collegamento con Marco Piccinelli in studio, per la webradio del Nuovo Corriere Laziale.

Clicca QUI per ascoltare

 

Europa League, Candreva spacca la partita: Lazio-Galatasaray 3-1, biancocelesti agli ottavi

di Fabio BELLI (foto © Giandomenico SALE e Antonio FRAIOLI)

Un lampo di nome Candreva sull’Olimpico. Tre anni dopo la Lazio torna tra le migliori sedici di Europa League e nella fase “marzolina” delle Coppe Europee, mettendo a frutto il pari di Istanbul e ribadendo in casa la sua superiorità sul Galatasaray. La partita è stata tattica e congelata per un’ora. Poi l’ingresso dell’ottantasette, criticatissimo a Frosinone, ha scosso la squadra che ha trovato un meraviglioso tris. E poco male se la solita distrazione, subito dopo il due a zero, ha fatto tremare un po’ i tifosi: la Lazio Europea resta la cosa migliore di questa stagione biancoceleste e prosegue meritatamente il suo cammino.

FORMAZIONI – Pioli decide di dare fiducia all’undici di Istanbul con una sola eccezione: Bisevac al centro della difesa al posto di Hoedt. Per il resto dentro Lulic e Felipe Anderson in attacco, mentre il centravanti torna ad essere Matri. Anche Denizli nel Galatasaray segue la linea del match d’andata con Podolski schierato punta centrale. Così come ci sono regolarmente il difensore Denayer e il centrocampista Donk, che bene hanno impressionato a Istanbul.

SCARAMUCCE INIZIALI –  La prima conclusione a rete dopo 5′ è di Parolo, gran botta da fuori area ma il pallone sorvola la traversa. Dopo 11′, su corner battuto da Biglia, è Bisevac a saltare più in altro di tutti, ma il colpo di testa è centrale e finisce tra le braccia di Muslera. La risposta del Galatasaray è al 18′, con una conclusione dal limite dell’area di Sneijder potente ma agevolmente bloccata da Marchetti. Sono gli unici episodi degni di nota in una fase in cui la Lazio, in virtù del risultato dell’andata, non ha premura di scoprirsi, con il Galatasaray che a sua volta non riesce a trovare sbocchi offensivi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

PIOGGIA BATTENTE, GIOCO LATENTE – Al 42′ si scuote Felipe Anderson, che dopo un primo tempo abulico semina tutto e tutti sulla destra: sul suo cross a rientrare, dopo un rimpallo, arriva alla conclusione Biglia, che vede il suo tiro deviato da Muslera (ottimo il riflesso del portiere uruguaiano) finire di poco alto. E’ la migliore occasione del primo tempo che si chiude senza reti: nella ripresa il copione non cambia, con una pioggia battente che si scatena nei primi minuti. Ma al Galatasaray lo zero a zero ovviamente non può stare bene: Denizli alza dunque il baricentro della squadra e trova un sussulto al 10′, con Yasin Oztekin che scappa sul filo del fuorigioco e scarica in area su Sabri Sarioglu, che con controlla un pallone molto invitante.

TUTTO IN CINQUE MINUTI – L’occasione clamorosa capita però alla Lazio al 12′: percussione centrale di Biglia e assist per Matri che coglie un clamoroso palo a portiere battuto. Lulic è nel frattempo costretto ad abbandonare la contesa, sostituito da Candreva. E’ comunque il preludio al gol: al 14′ calcio d’angolo di Candreva e imperioso stacco di testa di Parolo, che sblocca il risultato. E subito dopo arriva il raddoppio: al 16′ Candreva innesca Matri, che mette nel mezzo per Felipe Anderson che comodamente appoggia in rete per il 2-0. Tutto fatto? Non sarebbe la Lazio: immediatamente dopo filtrante di Sneijder per Yasin Oztekin che riapre la partita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

FINALMENTE KLOSE – Al 25′ un Matri combattivo ma sfortunato viene sostituito da Klose. E il tedesco sfiora subito il tris approfittando di una doppia indecisione di Carole e di Muslera. Al 28′ il tedesco però finalmente si sblocca. E’ di nuovo straordinario Candreva, che trova il corridoio giusto per Radu. Il romeno è perfetto nel servire Klose che sfrutta il più comodo dei palloni per il 3-1. Il Galatasaray non si arrende e al 39′ ci prova su punizione con Selcuk Inan, con Marchetti che deve distendersi per deviare in angolo.

IL TABELLINO

LAZIO – GALATASARAY 3-1 (and. 1-1)

Marcatori: 59′ Parolo (L), 61′ Felipe Andreson (L), 62′ Öztekin (G), 72′ Klose (L)

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Konko, Bisevac, Mauricio, Radu; Milinkovic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Matri (70′ Klose), Lulic (57′ Candreva). A disp. Berisha, Hoedt, Basta, Cataldi, Mauri. All. Stefano Pioli

GALATASARAY (4-2-3-1): Muslera; Sarioglu (66′ Bulut),Denayer, Balta, Carole; Donk (85′ Kisa), Chedjou; Öztekin (76′ Adin),Inan, Sneijder, Podolski. A disp. Gonen, José Rodriguez, Kaya, Gunter. All. Mustafa Denizli

ARBITRO: Bezborodov (RUS).

ASS.: Golubev-Gavrilin. IV: Danchenko. ADD.: Eskov-Fedotov.

NOTE: Recupero: 1′ pt, 3’st

Al via il 2° Torneo Internazionale di Calcio Femminile “Il Calcio è rosa: Donne e pace”

Prenderà il via Lunedi’ prossimo la seconda edizione del prestigioso torneo giovanile femminile “IL CALCIO E’ ROSA – DONNE E PACE”.

Ai nostri di partenza le formazioni locali della Res Roma (Serie A), dell’Asd Roma (Serie B) e del CR Lazio (rappresentativa di serie C) e i team internazionali dell’Ekonomist, compagine del Montenegro, dello Spartak Subotika, Bielorussia, e del Gintra Universitetas, formazione lituana.

La Res Roma esordirà lunedi’ 29 febbraio al campo “Comunale” di Grottaferrata contro la rappresentativa del CR Lazio, per poi affrontare la stracittadina contro le cugine dell’Asd Roma il giorno successivo, presso il centro sportivo “Salaria Sport Village”. Ultimo match prima dell’eventuale finale contro le montenegrine dell’Ekonomist, giovedi’ 3 marzo a San Cesareo.

Le migliori due di ogni girone giocheranno la finalissima Venerd’ 4 Marzo presso lo stadio “Cetorelli” di Fiumicino.

“Siamo onorati di partecipare di nuovo a questa prestigiosa manifestazione – ha dichiarato il tecnico della Res Roma, Fabio Melillo – Lo scorso anno fummo eliminati ai rigori ma fu una grandissima esperienza, certi tornei internazionali aiutano la crescita del calcio femminile in Italia e vogliamo essere all’altezza della manifestazione. Ringrazioil C.R. Lazio e le istituzioni per lo sforzo organizzativo che dà continuità a quanto istituto lo scorso anno.”

COMPOSIZIONE DEI GIRONI

GIRONE A: EKconomist (MNE) – Res Roma Move Up – Asd Roma

GIRONE B: Spartak Subotika (SRB) – Gintra Universitetas (LTU) – Rappr. C.R. Lazio

Colle di Fuori: separazione con mister Tripodi, ecco la coppia Giovanatti-D’Innocenti

di Ufficio Stampa Colle di Fuori

Una decisione dolorosa. Il Colle di Fuori e mister Domenico Tripodi separano le loro strade: la scelta è arrivata dopo la bruciante sconfitta (1-2) di domenica scorsa sul campo del Segni ultimo in classifica. A nulla è valso il gol di Consorti, la squadra castellana non ha saputo tenere testa al fanalino di coda del girone G e questo k.o. ha portato la società e Tripodi alla difficile presa di posizione. Molto bello e sentito il messaggio del presidente Antonio Di Martino che dal suo profilo Facebook ha voluto fare «un ringraziamento speciale al mister per il lavoro svolto fino a domenica con la squadra e un grazie anche a titolo personale ad una bellissima persona, corretta e seria, come si è dimostrato Domenico Tripodi». Non era possibile decidere altrimenti, evidentemente: il decimo posto attuale del Colle di Fuori con 26 punti in classifica frutto di otto vittorie, due pareggi e ben dieci sconfitte non sono all’altezza delle ambizioni di Di Martino e di tutto il club che in estate aveva chiaramente fatto capire di voler lottare ai vertici della classifica. La società, inoltre, ha anche rivoluzionato l’organico a dicembre per cercare di cambiare passo, ma la squadra evidentemente ricade periodicamente negli stessi errori. Il club ha fatto grandi sacrifici e avrebbe immaginato una situazione di classifica diversa.
Il Colle di Fuori, per questo finale di stagione, ha deciso di andare avanti con una soluzione interna: a guidare la squadra sarà l’ormai ex vice di Tripodi, vale a dire Fabio Giovanatti che verrà affiancato in panchina dal direttore sportivo Giampiero D’Innocenti (tra l’altro ex giocatore di ottimo livello) il quale curerà maggiormente l’aspetto tattico. Il presidente Di Martino continuerà a battersi con grande entusiasmo affinchè il Colle di Fuori termini al meglio questa stagione e getti le basi per la prossima. La nuova conduzione tecnica debutterà domenica prossima nella gara interna contro il Real Rocca di Papa secondo della classe assieme all’Atletico Morena: il Colle di Fuori dovrà tirare fuori le unghie e far vedere che la scossa c’è stata.

Albalonga, Rofena: «I ragazzi stanno mettendo in campo lo spirito giusto»

L’Albalonga continua a sperare. La squadra di mister Franco Rofena è ai limiti della “zona rossa”, ma al momento è ancora impegnata nella risalita. Cinque punti separano i giovani castellani dalla salvezza diretta e il tecnico appare fiducioso. «I ragazzi nell’ultimo periodo stanno interpretando bene le partite, anche se siamo un po’ corti come rosa. Il gruppo ha tirato fuori la determinazione e la voglia di lottare che servono in questo genere di campionati, in special modo in questo girone dove nessuna partita è scontata». A tal proposito domenica l’Albalonga sarà ospite della Vivace Grottaferrata ultima della classe e quasi spacciata. «Ma guai a noi se pensassimo di andare a fare una passeggiata – avverte Rofena – La Vivace ha pareggiato nelle ultime due partite con San Donato e Ferentino, squadre che ci precedono in classifica, e in precedenza ha battuto anche la Nuova Tor Tre Teste, attuale seconda, oltre ad aver vinto all’andata sul nostro campo per 2-1. Insomma una squadra che non ha affatto mollato e che tra l’altro in questo momento non hanno davvero nulla da perdere: sono convinto che metteranno in campo tutto il loro orgoglio. Per noi è la classica “partita-trappola”, dobbiamo andare a Grottaferrata per cercare di fare la nostra gara». Nel turno precedente l’Albalonga ha strappato uno 0-0 interno contro l’Atletico 2000, un pareggio che mister Rofena commenta così. «Abbiamo avuto di fronte un avversario che meriterebbe una classifica migliore di quella che ha. L’Atletico 2000 è una squadra ordinata, con buone qualità e ben allenata quindi lo 0-0 di domenica scorsa è sicuramente positivo. Il primo tempo è stato piuttosto equilibrato anche se noi abbiamo avuto una ghiotta occasione, poi nella ripresa hanno spinto di più gli ospiti costruendo anche loro delle buone opportunità, ma credo che alla fine il risultato di parità sia quello più giusto. Un’iniezione di fiducia per il nostro gruppo e un piccolo segnale di continuità dopo la vittoria del turno precedente con il San Lorenzo».

Racing Club calcio, Baraldi e Priori parteciperanno al prestigioso torneo “Roma Caput Mundi”

Dopo la prima convocazione, ecco la conferma. Gli esterni di centrocampo classe 1998 Valerio Baraldi e Alessandro Priori, che fanno parte ormai in pianta stabile della Promozione del Racing club e che giorni fa hanno vissuto un raduno con la Nazionale Under 18 Dilettanti, parteciperanno alla decima edizione del prestigioso torneo “Roma Caput Mondi” che dal 29 febbraio al 4 marzo vedrà esibirsi, sui campi della provincia di Roma e di Frosinone, tantissimi talenti provenienti da tutta Europa. Come da tradizione prenderanno parte alla competizione la Rappresentativa Juniores del Comitato regionale Lazio e, appunto, la Nazionale Under 18 della Lega Nazionale Dilettanti. Proprio nel gruppo azzurro di mister Francesco Statuto, ex centrocampista di Roma e Udinese che si è insediato sulla panchina lo scorso 11 dicembre, saranno presenti anche i due “talentini” del Racing. «Di convocazioni di miei giocatori, anche nella Nazionale maggiore, ne ho “vissute” parecchie – sorride il coordinatore tecnico del Racing Nello De Nicola -, ma un evento di questo genere è sempre una grande emozione per un club. E’ il segnale che la strada intrapresa dal Racing è quella giusta, ma bisogna continuare a lavorare». De Nicola parla poi dei due giocatori del Racing che si (ri)vestiranno di azzurro. «Baraldi lo conosco dai tempi della Primavera del Latina, mentre Priori l’ho trovato qui nella Berretti della Virtus Lanciano (che svolge le sue attività alla Pineta dei Liberti, ndr) quando sono arrivato e mi è subito sembrato un giocatore di valore. Questi due ragazzi devono molto della loro crescita a mister Petrelli che si è preso la responsabilità di dargli spazio in prima squadra, sposando in pieno la linea della società che vuole lavorare sui giovani di qualità. Questo per loro dev’essere un punto di partenza, guai se pensassero di essere arrivati. Le potenzialità per crescere le hanno, dipende dalla loro testa e dall’impegno che metteranno per migliorare». L’Italia troverà sul proprio cammino Inghilterra, Grecia e Romania: il debutto avverrà lunedì 29 febbraio a Piglio contro gli ellenici, la finale è in programma il 4 marzo alle ore 10.30 presso lo stadio Anco Marzio di Ostia Lido.
De Nicola conclude con un pensiero sulla prima squadra. «Siamo appena arrivati in Promozione, ma ora siamo in ballo e non ci tiriamo certo indietro. Ci piacerebbe centrare un risultato di prestigio a fine campionato».

Il sito della testata che segue lo sport giovanile e dilettantistico della regione Lazio.