Archivi tag: allievi provinciali

Rocca Priora calcio (Allievi), Santarelli torna in panchina: «Il richiamo del campo è sempre forte»

Ufficio stampa Rocca Priora calcio

Negli ultimi anni, trascorsi tra Lepanto Marino e Rocca Priora, aveva deciso di lasciare il campo e dedicarsi esclusivamente a ruoli dirigenziali. Ma Enrico Santarelli si è voluto mettere a disposizione del Rocca Priora e, dopo attente valutazioni assieme al direttore tecnico Francesco Comiano e alla società del presidente Marco Rocchi, ha accettato di guidare il gruppo degli Allievi provinciali fascia B pur mantenendo il ruolo di direttore sportivo del settore giovanile agonistico. «Il richiamo del campo è sempre forte e allenare i ragazzi è gratificante e regala emozioni particolari – dice Santarelli – Inoltre c’erano esigenze specifiche nella ricerca del tecnico di questo gruppo e alla fine abbiamo preferito optare per questa soluzione». Un gruppo totalmente nuovo che praticamente “ricomincerà da zero”. «Siamo riusciti a riportare a casa alcuni ragazzi di Rocca Priora che erano andati via negli anni passati, ma personalmente spero che il coinvolgimento di giovani roccaprioresi cresca ancora nei prossimi mesi non solo per il nostro gruppo, ma per tutte le nostre selezioni – sottolinea Santarelli – Per ciò che concerne gli obiettivi tecnici, non vogliamo dare ai ragazzi pressioni particolari di risultato: la cosa più importante era riuscire a far ripartire un gruppo 2002 che l’anno scorso non avevamo e che, in caso di emergenza, potrà contare sul valido supporto dei Giovanissimi 2003». Questo non vuol dire che il Rocca Priora giocherà per fare un campionato “anonimo”. «Nella categoria provinciale molto dipende dal girone dove si è inseriti: sarà importante partire bene per creare fiducia ed entusiasmo, poi vedremo come si svilupperà la situazione di classifica». Intanto sono cominciati anche i test di preparazione al campionato: l’ultimo di questi, contro l’Atletico Monteporzio, è stato sospeso sullo 0-0 per un’acquazzone che ha impedito la prosecuzione della gara, mentre domenica prossima gli Allievi provinciali fascia B del Rocca Priora se la vedranno con la Fortitudo Academy Velletri.

Casilina calcio (Allievi Provinciali), Bernardi: «Questa squadra ha ancora fame» mercoledì 9 novembre 2016 – 09:03

Roma – Nella passata stagione hanno regalato un titolo regionale Allievi fascia B al Casilina. E quest’anno sono partiti con la medesima serissima intenzione anche nella categoria Allievi fascia A. Il gruppo affidato anche quest’anno a mister Antonio Bernardi ha iniziato la stagione con quattro vittorie in altrettante partite. L’ultima è stato il netto 4-0 imposto sul campo del La Rustica grazie alle doppiette di Ochianu e Monteleone. «Abbiamo iniziato la gara con grande aggressività – racconta Bernardi -, tanto che dopo una mezzora eravamo già in vantaggio di tre reti. Poi la squadra ha gestito e arrotondato il punteggio nella ripresa, anche se i padroni di casa hanno provato a fare qualcosa in più e nel finale il nostro Mino ha parato loro un calcio di rigore». Bernardi commenta con soddisfazione l’avvio di campionato dei suoi Allievi. «Non dico di essere sorpreso, perché comunque conosco bene il valore di questa squadra. Ma i ragazzi hanno ancora fame di vittorie e questo era il dubbio maggiore che poteva riguardarli: stanno facendo un ottimo lavoro assieme al preparatore atletico Andrea Di Stante e in campo riescono a mettere in pratica quanto fatto durante la settimana. Per quanto riguarda il campionato non sarà un torneo semplice: ci sono due squadre al momento a pari punti con noi, vale a dire l’Atletico Lariano e l’Atletico Zagarolo. Oltre a queste, ci possono essere delle outsider come Subiaco, Artena e anche il Frascati che abbiamo battuto un paio di settimane fa, ma che mi è parsa una buona squadra». Nel prossimo turno gli Allievi provinciali di Bernardi avranno un test molto significativo. «Giocheremo proprio sul campo dell’Atletico Lariano e sarà una partita che ci dirà se potremo continuare a sognare o meno».
Intanto la Prima categoria ha colto un pareggio prezioso sul campo dell’Alberone (0-0): ora i ragazzi di Damiano Casarola dovranno obbligatoriamente centrare la prima vittoria interna stagionale domenica contro l’Atletico Torbellamonaca Breda.

Torre Angela (Allievi Provinciali), Ramogida: «Faremo una buona stagione, c’è da scommetterci»

Roma – Subito una pausa, ma che sta per essere messa alle spalle. Il campionato degli Allievi provinciali del Torre Angela sta per entrare nel vivo: dopo il brillante esordio sul campo del Garbatella (netto 3-0 griffato dalla doppietta di Fadda e dal gol di Morfeo), la squadra di mister Giuseppe (detto “Joe” per le sue origini canadesi) Ramogida è stata costretta dal calendario a osservare subito il turno di riposo. Ma ora i ragazzi capitolini hanno potuto preparare con serenità e concentrazione il match di Roma con l’Academy Sporting Center. «Giocheremo di nuovo in trasferta per le particolarità di calendario – spiega Ramogida – e affronteremo una squadra capace di vincere due partite su due in questo avvio di stagione. Non conosco il prossimo avversario, ma immagino che per noi possa essere un test complicato che dirà qualcosa di più sul nostro valore». Di obiettivi non ne parla, ma si capisce bene che Ramogida ha molta fiducia nelle possibilità del suo gruppo. «Faremo una buona stagione, c’è da scommetterci. La squadra ha qualità importanti e può disputare un bel campionato, sono convinto che ci potremo togliere delle belle soddisfazioni». D’altronde la gara d’esordio ha già fatto capire che gli Allievi provinciali del Torre Angela saranno una delle squadre protagoniste del girone e la speranza di tutto il club capitolino caro alla famiglia Ciani è che dalle promesse si passi sempre di più alle risposte del campo. In chiusura Ramogida, arrivato in estate dopo l’esperienza al Pibe de Oro, parla del suo approdo nel Torre Angela. «Ho trovato una società che ci mette a disposizione tutto il necessario e che ci fa lavorare con serenità, senza interferire con il lavoro dell’allenatore».
Intanto è arrivato il quinto punto stagionale (in quattro partite) per la Prima categoria che ha pareggiato 1-1 nel confronto interno con l’Albula: i ragazzi di mister Maurizio Sacconi sono attesi ora dal match esterno con il Valle Martella che finora ha collezionato un punto in più dei capitolini.

Allievi Provinciali, Pro Calcio Isola Liri, vincono e convincono i biancorossi. Campoli, Frellini e Venditti tra i migliori

Gli Allievi di mister Bruno Mizzoni dilagano contro il Torrice. Finisce 8-0 per i padroni di casa che partono subito bene con un diagonale dal limite dell’area di Campoli che si insacca in rete. La partita si mette in discesa per i Biancorossi che subito dopo raddoppiano con Frellini che viene servito da un filtrante di Venditti ed appoggia in rete senza pensarci due volte. E’ ancora il numero 10 isolano a segnare,questa volta con uno splendido pallonetto sul quale l’estremo difensore ospite non può nulla. Pochi minuti dopo ancora un gol, questa volta l’azione che porta alla rete è di pregevole fattura. Venditti supera con un tunnel l’avversario, Alviani prolunga l’azione scartando in area e servendo Campoli che trova tutto apparecchiato per siglare la sua personale doppietta di giornata. La ripresa non cambia volto ed è ancora Campoli a segnare. Tripletta per lui,sicuramente uno dei migliori in campo insieme a Frellini e Venditti. I due gol di Alviani e quello di Viscogliosi chiudono il match. I nostri auguri di pronta guarigione ad Andrea Cancelli, l’ala si è infortunata durante la gara ed in giornata si è sottoposto ad accertamenti. Sabato anticipo di campionato a Colli per consolidare il primato.

Frascati Calcio, weekend da incorniciare per le formazioni giovanili

Un weekend da urlo, per l’Asd Frascati Calcio. Battesimo migliore di questo era impossibile da immaginare per le giovanili arancioamaranto, vincenti in tutte le categorie dell’agonistica ad eccezione della Juniores Primavera, che ha pareggiato con un pirotecnico 4-4 sul campo della Tevere Roma. Per il resto solo successi per le formazioni frascatane, che hanno dunque bagnato l’esordio con i tre punti e adesso possono guardare con grande fiducia al prosieguo della stagione.

Si comincia con l’en plein dei tre gruppi Giovanissimi: i Provinciali Fascia B hanno aperto gli impegni agonistici del sabato con una vittoria di prestigio per 1-0 contro la Lodigiani, a seguire i successi dei Regionali Fascia B per 4-2 sul campo del Tor Sapienza e dei Regionali (al terzo turno di campionato), che hanno battuto 2-0 il Ponte di Nona. Doppietta casalinga della categoria Allievi, con i Provinciali che hanno superato 2-0 l’Albula e i Regionali Fascia B che si sono imposti col minimo scarto (2-1) sul Cecchina. Detto del pari della Juniores Primavera di mister Mauro Bacci, fermata sul 4-4 dalla Tevere Remo, va sottolineato il 4-0 del gruppo dei Provinciali di Mauro Fioranelli, che hanno servito il “poker” all’Atletico Zagarolo con doppietta di Falciatori. A chiudere il programma domenicale la Serie C femminile di Alessandra Cucchi, capace di piegare 3-1 l’Unipomezia all’8 Settembre.

Un inizio sicuramente confortante, per i colori frascatani, in attesa delle necessarie conferme che dovranno arrivare dal prossimo turno dei rispettivi campionati.

Morolo Calcio: mister Alessandro Marasca guiderà anche gli Allievi Regionali

Nella giornata di ieri è arrivata la notizia di un cambio al timone degli Allievi Regionali del Morolo Calcio.

Mister Giulio D’Alessandris, dopo la vittoria del torneo provinciale, lascia il sodalizio biancorosso. La società morolana ringrazia il tecnico per il lavoro svolto e l’impegno profuso in questi anni. Per la prossima stagione la dirigenza ha scelto la figura di Alessandro Marasca per la successione sulla panchina. Per il vice di Stefano Campolo in Prima Squadra, reduce dall’esperienza nel vivaio del Ceprano, si prospetta quindi un doppio stimolante incarico nello staff tecnico lepino.

La compagine degli Allievi Regionali cominceranno ufficialmente la preparazione lunedì 29 agosto allo stadio ‘Nando Marocco’.

La Prima Squadra, agli ordini di mister Stefano Campolo, affronterà tra le mura amiche la Vigor Perconti nell’ultima amichevole pre-campionato domenica 28 alle ore 10.30.

Ecco le prime impressioni di mister Marasca

“Quando il Direttore Pistolesi mi ha esposto il problema della guida tecnica degli Allievi pensando al sottoscritto come possibile successore di Giulio D’Alessandris, ho subito accettato la proposta. Come in ogni società, ogni eventuale complicazione deve essere risolta nel modo migliore e con disponibilità reciproca. La mia intenzione era di lavorare soltanto con la Prima Squadra, ma ho dato il consenso anche per questo incarico. La valorizzazione dei giovani talenti costituisce l’asse portante del progetto posto in essere dal Morolo. L’obiettivo, infatti, è quello di preparare al meglio i ragazzi del 2000 in ottica futura. Conosco diversi giovani che hanno lavorato con me a Ceprano due anni fa, mentre con gli altri parleremo e lavoreremo a partire da lunedì 29. Il traguardo richiesto è la salvezza della categoria regionale. Io, però, ho promesso al Direttore Sportivo Pistolesi il massimo impegno per raggiungere traguardi importanti”.

 

 

Torre Angela, Calvanese: «Sono molto fiducioso sul finale di stagione»

di Ufficio Stampa Torre Angela

Un inizio sparato, poi una leggera flessione. Ma gli Allievi provinciali del Torre Angela, guidati da mister Enzo Calvanese, sono sempre nelle zone nobili della classifica e vogliono giocarsi le proprie carte. «Sono stato soddisfattissimo della prima parte di stagione dei ragazzi – dice l’allenatore del club capitolino -, fino a Natale tutto è filato liscio poi la dea bendata ha cominciato a voltarci un po’ le spalle e siamo stati bersagliati da alcuni infortuni che ci hanno privato, in qualche caso, anche di sei o sette elementi importanti. Inevitabilmente ne abbiamo un po’ risentito a livello di risultati, anche se le prestazioni sono comunque state soddisfacenti e spesso un pizzico di cattiva sorte negli episodi ci ha impedito di collezionare qualche punto in più. Il gruppo, comunque, mi segue e propone un calcio veloce, eseguendo in maniera frequente gli schemi su cui lavoriamo in settimana». Nell’ultimo turno prima della sosta di due settimane imposta dal comitato regionale, gli Allievi del Torre Angela hanno trovato un bel successo interno per 5-3 contro l’Alessandrino grazie alla splendida tripletta personale di Fabrizio Spagnolo e alla doppietta di Stefano Bartoli. «Piano piano stiamo recuperando gli infortunati anche se per qualcuno che rientra c’è sempre qualche nuovo forfait da registrare – sospira Calvanese – Ma vedo la squadra in chiara crescita e il nostro futuro prossimo è sicuramente roseo, la squadra è agganciata al treno di vertice e non ha una distanza incolmabile dalla testa della classifica che in questo momento è occupata dalla Borghesiana: proveremo a giocarsi le nostre carte fino all’ultimo. D’altronde il periodo di difficoltà che abbiamo vissuto noi può capitare anche a qualche concorrente e noi dovremo essere bravi ad approfittarne, quale accadesse». Nel primo match ufficiale dopo la sosta (a fine febbraio), il Torre Angela dovrà fare visita al Centro Calcio Rossonero. «All’andata vincemmo – ricorda Calvanese -, ma quella è una società che da sempre conta su un buon settore giovanile. Noi comunque andremo a Morena per fare la nostra partita e provare a conquistare la vittoria».

Torre Angela, Brenna e gli Allievi provinciali B: «Possiamo dire la nostra nella corsa al vertice»

Il Torre Angela del presidente Roberto Ciani e di suo figlio (nonché vice) Fabrizio incrocia le dita. Questi ultimi quattro mesi di stagione determineranno l’eventuale salto di categoria tra i regionali delle squadre provinciali dell’agonistica: in corsa c’è anche il gruppo degli Allievi provinciali fascia B allenati da un tecnico di spessore come Arcangelo Brenna. «All’inizio della stagione abbiamo avuto qualche difficoltà numerica, ma poi abbiamo completato l’organico e la squadra ora risponde molto bene a tutte le sollecitazioni». Nell’ultimo turno travolta la Roma Otto Torre Maura per 4-0. «Una gara sempre gestita, anche nel primo tempo che abbiamo chiuso sull’1-0. Nella ripresa, ancora una volta, è uscita fuori la miglior condizione atletica dei nostri ragazzi, un aspetto che il campo ha già evidenziato in altre occasioni». A bersaglio sono andati Fadda (autore di una splendida tripletta) e Peris. «Sono i ragazzi che giocano davanti in coppia: il primo era un centrocampista centrale, ma l’ho spostato davanti perché ha una grande capacità realizzativa e i risultati ci stanno dando ragione visto che ha segnato tanto. Poi c’è Peris che è un altro ottimo giocatore e che si adatta molto bene alle caratteristiche del compagno». Brenna non pone limiti alla classifica dei suoi ragazzi. «Abbiamo recuperato terreno e c’è tanto entusiasmo. La squadra evidenzia una continua crescita e ora è in grado di giocarsela con tutte fino in fondo». Nel prossimo turno c’è la trasferta con il Centro Calcio Rossonero. «All’andata li battemmo 4-0, ma non credo che sarà una partita così semplice. E comunque bisogna vedere se anche loro in questo periodo sono cresciuti». L’allenatore, che recentemente è stato a Torrenova e che ha allenato in club importanti come il Savio o la Tor Tre Teste, parla del suo primo anno al Torre Angela. «Una scelta di cuore per me, visto che sono di questo quartiere e che giocai qui, con Roberto Ciani presidente. Mi trovo molto bene e penso che ci siano delle potenzialità importanti: il Torre Angela può contare su una struttura eccellente e se il prossimo anno si dovesse fare la Prima categoria e qualche campionato giovanile regionale, ci potrebbe essere davvero un ulteriore salto di qualità».


Ufficio Stampa

Casilina calcio, Provenziani: «Questa squadra deve pensare solo a crescere»

Un inizio di campionato difficoltoso e una situazione di classifica non certo piacevole. Ma pian pianino gli Allievi provinciali del Casilina, allenati da mister Settimio Provenziani, stanno provando a risalire la china. «Rispetto a inizio stagione, la squadra ha mostrato sicuramente dei miglioramenti – conferma il tecnico capitolino – Ci sono delle difficoltà tecniche e anche caratteriali, ma i ragazzi non lesinano impegno. Tra l’altro non siamo nemmeno accompagnati da un pizzico di fortuna perché in alcune partite avremmo meritato di più e poi a stagione in corso abbiamo perso, per infortunio o altre vicende, alcuni elementi tra i più dotati di questa squadra. E’ chiaro che i risultati poco lusinghieri non permettono di lavorare con tanto entusiasmo, ma bisogna pensare solo a crescere e a correggere i nostri difetti». Nello scorso week-end gli Allievi del Casilina hanno osservato il loro turno di riposo in campionato, ma hanno comunque trovato modo di giocare in amichevole sul campo della Vis Artena. «Abbiamo pareggiato 3-3 e la squadra ha disputato davvero una buona partita – rimarca Provenziani – Questo è il segnale che le qualità ci sono e che, quando i ragazzi sono mentalmente tranquilli, riescono a esprimersi bene». Dopo la sconfitta di misura sul campo dell’Omc Roma nella prima domenica del 2016, il Casilina tornerà a giocare una gara da tre punti domenica prossima al De Fonseca contro il Castelverde terzo della classe. «Un avversario sicuramente duro – spiega l’allenatore degli Allievi -, ma noi proveremo a dargli filo da torcere. Tra l’altro i ragazzi che hanno amici nell’altra squadra, mi dicono che il Castelverde sta preparando con molta determinazione questa partita forse per via di alcune vecchie “rivalità sportive” e dunque non credo proprio che ci possano sottovalutare. Noi abbiamo il compito di scendere in campo dando il massimo e poi vedremo che verdetto fornirà il rettangolo di gioco».
Gli Allievi provinciali, come di consueto, anticiperanno la gara casalinga della Promozione che è attesa dalla delicata sfida interna contro il Borgo Podgora.

Ufficio Stampa