Archivi tag: El Shaarawy

Serie A, una Roma piena di cambi torna al successo battendo il Palermo tre a zero

di Lorenzo Petrucci

(foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

Rialza la testa la Roma e lo fa rifilando un tre a zero ai danni del Palermo nel posticipo del 28° turno di campionato.
Tournover massiccio per la Roma con Dzeko, De Rossi, Strootman e Emerson inizialmente dalla panchina con Grenier (alla prima da titolare con la maglia giallorossa) e El Shaarawy come punta centrale a guidare l’attacco. Dall’altra il Palermo, a differenza della posizione in classifica, è un cliente scomodo e vuole ben figurare alla prima partita del neo Presidente Baccaglini.
Sono proprio i rosanero a partire meglio, sbloccando anche il punteggio con Nestorovsky dopo 4’ minuti ma il gol dell’attaccante macedone per un tocco in fuorigioco del compagno di squadra Aleesami.
La Roma, scossa dal precedente episodio, inizia a macinare gioco con i giallorossi che alla prima vera occasione sbloccano il punteggio con Grenier che da fuori area pennella al centro un bel pallone per l’inserimento di El Shaarawy che a tu per tu con Fulignati sigla l’uno a zero.
Il Palermo risente del gol e prima dell’intervallo rischia di subire il raddoppio in un paio di occasioni, prima con Rudiger che su calcio d’angolo non riesce da pochi passi ad indirizzare il pallone in rete e poco dopo con Nainggolan che nei minuti conclusivi del primo tempo lascia partire dal limite una bordata che non centra di un soffio lo specchio.
Nella ripresa il Palermo torna in campo con un nuovo assetto tattico, con l’innesto di Diamanti per dare maggiore invettiva al reparto avanzato. E’ proprio quest’ultimo a sfiorare il pareggio in avvio con un insidioso sinistro ad incrociare rasoterra con Szczesny che si distende e respinge prontamente.
Sembra giocare meglio il Palermo che pressa la Roma in questa fase della partita in difficoltà. Al quarto d’ora tenta il tiro Morganella, col terzino svizzero che centra l’obiettivo ma centralmente non è così difficile da bloccare per il portiere giallorosso.
Dopo una fase inziale a marca principalmente rosanero, la Roma recupera metri e torna in partita con Dzeko che alla mezz’ora, dopo pochi minuti dal suo ingresso, realizza la ventesima rete stagionale controllando un cross di Nainggolan e battendo Fulignati con un delicato tiro dal vertice sinistro dell’area di rigore avversaria.
Il Palermo risente del doppio svantaggio con la Roma che allo scadere mette la ciliegina sulla torta calando il tris con Strootman che in azione di contropiede mette al centro per l’inserimento di Peres che coglie l’occasione e di destro incrocia per il tre a zero.
Roma che si riprende il secondo posto ai danni del Napoli vittorioso anch’esso nel pomeriggio contro il Crotone preparandosi al meglio alla gara di giovedì prossimo in Europa League contro il Lione con la speranza di recuperare i due gol di svantaggio.

 

SERIE A

PALERMO – ROMA 0 – 3

MARCATORI 22’pt El Shaarawy (R), 31’st Dzeko (R), 45’st Bruno Peres (R)
PALERMO Fulignati, Morganella, Cionek, Andelkovic, Aleesami, Gazzi, Chochev, Embalo (1’st Diamanti), B. Henrique (29’st Lo Faso), Sallai, Nestorovski PANCHINA Posavec, Marson, Vitiello, Trajkovski, Gonzalez, Jajalo, Sunjic, Bonfiglio, Ruggiero. ALLENATORE Lopez
ROMA Szczesny, Rudiger, Fazio, Juan Jesus, Bruno Peres, Paredes, Grenier (19’st Dzeko), Mario Rui, Nainggolan, El Shaarawy (27’st Strootman), Salah (36’st De Rossi) PANCHINA Alisson, Crisanto, Vermaelen, Gerson, Emerson, Totti PANCHINA Spalletti
ARBITRO Rocchi di Firenze
NOTE Ammoniti, Bruno Peres, Paredes, Grenier (R), B. Henrique, Gazzi (P) Angoli 5 – 4 Rec. 1’pt, 3’st.

Serie A, entra Totti e la Roma rimonta, al Ferraris è 2-3 per i giallorossi

(foto di © Gian Domenico SALE – www.photosportiva.it)

di Lorenzo PETRUCCI 

Vittoria incredibile per la Roma che si impone al Ferraris contro il Genoa per due a tre in rimonta, conquistando, col successo odierno, il matematico accesso almeno ai prossimi preliminari di Champions League.
Nella Roma torna dal 1’ minuto, dopo sedici lunghi mesi dall’infortunio, Strootman, l’olandese si posiziona a centrocampo assieme a Nainggolan e a De Rossi che prende il posto dello squalificato Pjanic.
Gasperini risponde col marchio di fabbrica del 3-5-2, con i soli Pavoletti e Suso a dare vita alla manovra offensiva e tenendo in panchina i vari: Rigori, Ansaldi, De Maio e Gabriel Silva, diffidati e a rischio per il derby del prossimo turno.
Giallorossi subito in avanti dopo appena 6’ minuti dal fischio iniziale: bel uno-due in area avversaria Perotti-Salah, con l’egiziano che nel cuore dell’area avversaria lascia partire un preciso sinistro che non lascia scampo a Lamanna.
Il Genoa non si arrende e poco prima del quarto d’ora ristabilisce la parità: Laxalt dalla fascia sinistra mette al centro per Tachsidis che lasciato incredibilmente solo non sbaglia la mira.
La gara è bella e divertente tra due formazioni che giocano a viso aperto. Nel finire di primo tempo portieri protagonisti, prima Szczesny alla mezz’ora su un tiro di Suso, col portiere polacco che evita la beffa, e poco dopo Lamanna risponde presente su un tiro da interessante posizione di El Shaarawy.
Nel secondo tempo ritmi sono ancora elevati, col Genoa che al 21’st ribalta il risultato con Pavoletti, l’attaccante ex Sassuolo batte il portiere giallorosso finalizzando nel migliore dei modi un cross basso di Rincon.
Spalletti, come nelle ultime apparizioni, pesca la carta Totti e proprio il capitano romanista poco dopo la mezz’ora ristabilisce la parità con un potente calcio di punizione dal limite.
La Roma non si accontenta del pareggio e a 4’ minuti dal termine dell’incontro si porta in avanti con El Shaarawy, l’esterno ex Monaco, pescato da Dzeko, si inserisce tra le maglie rossoblù e da pochi passi manda la palla in rete.
Prima del triplice fischio, in pieno recupero, vi è però ancora tempo per un brivido, Rincon serve Capel che centra la porta ma un sontuoso Szczesny non si lascia sorprendere e salva il risultato con la Roma che porta a casa i tre punti.

 

IL TABELLINO

GENOA – ROMA 2 – 3

MARCATORI 6′pt Salah (R), 12′pt Tachsidis (G), 21′st Pavoletti (G), 33′st Totti (R), 41′st El Shaarawy (R)

GENOA Lamanna, Munoz, Burdisso, Izzo, Fiamozzi (26′st Capel), Tachsidis (16′st Marchese), Rincon, Dzemaili, Laxalt, Suso (37′st Pandev), Pavoletti PANCHINA Ansaldi, De Maio, A. Donnarumma, Lazovic, Matavz, Ntcham, L. Rigoni, Gabriel Silva, Sommariva ALLENATORE Gasperini
ROMA Szczesny, Maicon (22′st Dzeko), Manolas, Rudiger, Digne, Nainggolan, De Rossi, Strootman, Salah, Perotti (14′st Totti), El Shaarawy PANCHINA De Sanctis, Castan, Emerson, Gyomber, Keita, Sadiq, Vainqueur ALLENATORE Spalletti
ARBITRO Gervasoni
ASSISTENTI Preti – Posado
IV UFFICIALE Ranghetti
ARBITRI ADDIZIONALI D’AREA Rocchi – Di Bello
NOTE Ammoniti Rincon (G), Totti (R), Laxalt (G), De Rossi (R), Marchese (G), Strootman (R) Angoli 6 – 9 Rec. 1’pt – 5’st.